PER IL DIRITTO ALL'ACQUA CONTRO LE PRIVATIZZAZIONI

Genova, 20 Settembre 2014 - Assemblea macroregionale

Per il diritto all'acqua contro la privatizzazione dei beni comuni

Acqua-beni_comuni

Nel corso degli ultimi mesi è sempre più evidente come il Governo attuale, in perfetta sintonia con i governi precedenti, stia perseguendo la mercificazione dei beni comuni, la precarizzazione del lavoro e della vita, la privatizzazione di tutti i servizi pubblici, per non trascurare il restringimento dei diritti e della democrazia mediante gli attacchi alla Costituzione con le annunciate riforme istituzionali.

Leggi tutto ...

 
C'E' UN LAGO NEL CENTRO DI ROMA!

Dal 7 Agosto il lago della Ex Snia Viscosa è stato "ripubblicizzato" ed è un parco!

Grande vittoria dei cittadini e della città!





Tutte le info su: www.exsnia.it/lago-ex-snia


 
Decreto “Sblocca Italia”... distruggendo il belpaese e l'Abruzzo
Stracciatella_Italia

DOBBIAMO E POSSIAMO FERMARLO!

SERVE LA MOBILITAZIONE DELLA COMUNITA' ABRUZZESE

 

Il Governo Renzi nel cosiddetto Decreto “Sbocca Italia – Italia fossile” sancisce la trasformazione dell'Abruzzo con la deriva petrolifera segnandone il futuro per i prossimi decenni con inquinamento, arretratezza e sottosviluppo. Nei prossimi due mesi dovrà essere convertito in Legge dal Parlamento: dobbiamo fermare questo scempio mobilitandoci per il nostro mare e per la nostra terra.

Leggi tutto...
 
Pescara 18,19/09, "Le vie dell'acqua - Guerre, conflitti e lotte dalla Palestina all'Abruzzo"
locVieAcqua

Pescara 18/19 settembre 2014 - Spazio Matta, Via Gran Sasso - Pescara

 

Deposito Dei Segni e Abruzzo Social Forum organizzano due giornate  che hanno come focus l’Acqua. Le attività approfondiranno insieme il tema dell'acqua rubata e dell'oppressione a cui sono costretti i palestinesi dal muro dell'apartheid e dalla colonizzazione sionista israeliana. L’analogia con la nostra situazione riguarda un modello economico sbagliato e di rapina simile: l’acqua viene privatizzata, non  preservata ed addirittura avvelenata come è avvenuto qui da noi, in particolare, con la discarica tossica di Bussi.

Leggi tutto...
 
Porretta Terme 18-20/09, 1° Festival nazionale dell'acqua - La meraviglia dell’acqua tra ambiente, economia, storia, arte e spettacolo

Festival_porretta_termeL'iniziativa è rivolta a dare rilevanza alle problematiche territoriali e ha l'indubbio merito di trattare il tema dell'acqua da diversi punti di vista.

Fra le diverse voci ed approcci che si confronteranno c'è anche quella del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua.
Si tratta di un'importante occasione per rilanciare i contenuti del movimento dell'acqua e porre la necessità di avviare il processo di ripubblicizzazione dell'acqua a partire dall'Emilia Romagna, oltre ad affrontare il tema di una visione complessiva ed olistica dell'acqua nei territori emiliano romagnoli.

Leggi tutto...
 
Roma, 12-13-14/09 - Strike Meeting. È tempo di sciopero sociale contro austerity e precarietà!
Strike_meetingIl Coordinamento Romano Acqua Pubblica collabora alla costruzione del workshop "Finanziarizzazione, beni comuni, welfare e servizi" che si svolgerà sabato 13/09 all'interno dello Strike Meeting (Roma, 12-13-14/09). Una tre giorni di dibattiti, condivisione, workshop e assemblee su molti temi che sono al centro anche della riflessione fatta in questi anni dal movimento dell'acqua

Comunicato finale Strike Meeting
Batte il tempo dello sciopero sociale
Leggi tutto...
 
Il Forum acqua: Abruzzo verso il distretto petrolifero, i parlamentari abruzzesi come voteranno?
piattaforma_petroliferaOmbrina, Elsa, gli stoccaggi gas e tutte le attività che riguardano gli idrocarburi diventano “strategiche” con il Decreto “Sblocca-Italia”.

Il Governo Renzi nel cosiddetto Decreto “Sbocca Italia” sancisce la trasformazione dell'Abruzzo e di altri territori italiani in distretti petroliferi. Nel comunicato stampa del Governo si può leggere testualmente “Si è quindi proceduto a riconoscere il carattere strategico delle attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi e quelle di stoccaggio sotterraneo di gas naturale, delineando quindi procedure chiare ma commisurate alla natura di pubblica utilità, urgenza e indifferibilità.”
Quindi Ombrina, Elsa, gli stoccaggi gas di S. Martino sulla Marrucina e San Benedetto del Tronto e tutti gli altri progetti che aleggiano sulla nostra terra avranno una via preferenziale alla faccia della lotta ai cambiamenti climatici.
Leggi tutto...
 
Legge acqua pubblica Lazio: lo strano caso dell'Assessor Refrigeri e Mr. Hyde
lazio_testata_sito3Comunicato stampa

Approvata la modifica alle legge regionale di iniziativa popolare: mano libera a concessioni in deroga indiscriminate.

Ci è sfuggito qualcosa, o l’Assessore Refrigeri ha un fratello gemello un po’ birbone che lo sostituisce sostenendo l’esatto contrario del suo pensiero?
Ci è sfuggito qualcosa, o l’assessore Refrigeri, “interrogato” dai comitati per l’acqua, guadagna una sufficienza piena e il giorno dopo, dovendo fare i compiti “scritti” (verba volant...), copia il compito dal Lucignolo di turno, meritando un due meno meno?
Leggi tutto...
 
Decreto "Competitività": deputati e Governo tutelino la salute dei cittadini, non chi inquina
bonifiche

Comunicato Stampa

PER CANCEROGENI E TOSSICI ARRIVANO I LIMITI "VARIABILI": NEL DECRETO COMPETITIVITA' SULLE BONIFICHE SIAMO ALLA VERA FOLLIA "CONSAPEVOLE"

NEL PASSAGGIO AL SENATO IL DECRETO RINOMINATO "INQUINATORE PROTETTO" PEGGIORA ULTERIORMENTE

APPELLO AI DEPUTATI: TUTELATE LA SALUTE DEI CITTADINI, NON CHI CONTAMINA

I limiti di legge per cancerogeni e tossici nei suoli potranno variare da zona a zona in Italia. Per fare l'ennesimo regalo agli inquinatori si escogitano soluzioni di ogni tipo che ormai rasentano la follia.
Leggi tutto...
 
Appello per la raccolta fondi a Torino
113nuovo_110x121SOS 113:
EMERGENZA DIRITTI  

L’art 113 della Costituzione sancisce la libertà di ogni cittadino di rivolgersi alla legge per tutelare un diritto che ritiene in pericolo

10 cittadini-contribuenti di Torino, rappresentativi di movimenti e organizzazioni per i Beni Comuni (CARP, Comitato Acqua Pubblica, Attac, Pro Natura, Rifiuti Zero NOInc e lavorarori GTT e AMIAT ) avevano presentato ricorso contro la privatizzazione di GTT, AMIAT e Inceneritore TRM, chiedendo l’annullamento della delibera del Comune che aveva autorizzato la vendita delle tre aziende municipali.

Leggi tutto...