Forum Italiano dei movimenti per l'acqua

authentic cup cath of cape Dether ICO review of world of bitсoins
BEST site of reviews and ratings ico review network of world of bitсoins

Notizie Nazionali

Il Forum Acqua aderisce all'appello internazionale "Stop Turkish State‘s Brutal War on Northeast Syria! Solidarity with Rojava!"

Free RojavaIl Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua da sempre è convinto che il il concetto stesso di acqua bene comune sia parte di una concezione del mondo e della società basata su valori imprescindibili quali l’antifascismo, l’antirazzismo e la solidarietà fra i popoli e le persone.
Per queste ragioni ha condiviso di aderire all'appello internazionale "Stop Turkish State‘s Brutal War on Northeast Syria! Solidarity with Rojava!".

Leggi tutto...

Governo di discontinutià? Approvate subito la legge per l'acqua pubblica

acqua pubblicaNei mesi scorsi abbiamo assistito ad un dibattito intorno alla legge per l'acqua pubblica distorto da una narrazione artatamente creata, su stimolo di Utilitalia, da parte dei maggiori organi di informazione che ha puntato alla costruzione di uno scenario apocalittico sui costi della ripubblicizzazione allo scopo di spaventare l’opinione pubblica e distorcere la realtà dei fatti. Scenari destituiti di ogni fondamento con cifre messe a caso, circa 20 miliardi di euro, completamente smentiti dal dossier presentato dal Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua in collaborazione con Altreconomia. Dati alla mano è stato dimostrato come la ripubblicizzazione abbia costi contenuti pari a circa 1,5 miliardi di €, quindi decisamente aggredibili.

Leggi tutto...

Acqua e cambiamenti climatici: una crisi che fa acqua da tutte le parti

acqua gestione-perdite-550x400 cIl surriscaldamento globale e i relativi cambiamenti climatici rappresentano una crisi ambientale collettiva e globale, e minacciano il godimento dei diritti fondamentali dell’individuo quali il diritto alla vita, alla vita familiare, all’ambiente salubre, alla salute ed altri. Tra di essi, va ricompreso anche il diritto (di ultima generazione) ad un clima sicuro, oltre al diritto all'accesso all'acqua.

Attachments:
Download this file (Documento_FIMA_acqua-cambiamenti_climatici_ott._2019.pdf)Scarica il documento[ ]97 kB

Leggi tutto...

Agrigento: acqua pubblica, azienda di diritto pubblico, gestione pubblica e partecipativa! Una vittoria del movimento per l'acqua

Water revolutionAcqua pubblica, azienda di diritto pubblico, gestione pubblica e partecipativa! La vittoria del movimento per l'acqua è la vittoria di tutte le comunità agrigentine

Leggi tutto...

Ennesima beffa sull'acqua: avanti tutta con la privatizzazione anche nel Mezzogiorno

Nuova italia-vecchie privatizzazioniI nostri timori erano più che fondati: è in arrivo la società privata dell’acqua del Mezzogiorno.

Leggi tutto...

Per il diritto all'acqua, per il diritto al clima, per il diritto al futuro! Tutte e tutti in piazza per lo Sciopero Globale per il Clima

fridays-for-future-sciopero globale 27-9-19Oggi i cambiamenti climatici rappresentano una crisi ambientale collettiva e globale, e minacciano il godimento di molti diritti umani fondamentali, compreso il diritto all'accesso all'acqua.

Leggi tutto...

Lettera aperta del Forum Acqua per una gestione pubblica e partecipativa dell'acqua nell’ATI di Agrigento

acqua pubblica chiaroIl Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua scrive ai Comuni e all'ATI Agrigento per sollecitare la scelta di una reale gestione pubblica e partecipativa dell'acqua.
Si tratta di una grande opportunità di fare un primo passo per la reale e concreta attuazione della volontà popolare espressa con i referendum del 2011.

Attachments:
Download this file (Lettera_Forum_Acqua_affidamento_SII_Agrigento.pdf)Scarica la lettera[ ]90 kB

Leggi tutto...

Bologna 28/9 - Convegno nazionale "Acqua e rifiuti beni comuni. Per la ripubblicizzazione del servizio idrico e della gestione dei rifiuti"

banner 28 sett acqua rifiutiIl 28 settembre a Bologna presso la Sala Marco Biagi (Baraccano -Via Santo Stefano 119) il Coordinamento Regionale dei Comitati per l'Acqua Pubblica dell'Emilia-Romagna e la Rete regionale Rifiuti Zero, unitamente al Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua, organizzano per sabato 28 settembre un importante momento di discussione e riflessione sui temi della ripubblicizzazione del servizio idrico e di quello dei rifiuti. Discuteremo della situazione che si presenta in proposito a livello internazionale, con particolare riferimento alla dimensione europea, per poi concentrarci sulle vicende relative alle proposte di legge in discussione o presentate a livello nazionale e regionale.

Attachments:
Download this file (Manifesto_convegno_naz._acqua-rifiuti_Bologna_28-9-19.pdf)Scarica la locandina[ ]1445 kB

Leggi tutto...

La competenza sulla legge per l'acqua pubblica al Governo

acqua di tuttiProponiamo che la competenza sulla legge per l'acqua pubblica, nella versione promossa dal Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua, sia attribuita direttamente ad un esponente del Governo, Ministro o Sottosegretario, per le seguenti ragioni:

  • l'iter di approvazione di iniziativa parlamentare ha mostrato, purtroppo, grossi limiti (e ciò indipendentemente dai singoli esponenti politici che hanno avuto l'onere di portare avanti l'impresa) in quanto il tema, quand'anche presente nel contratto/accordo di governo che sia, viene ad essere ricondotto comunque ad una sola delle forze politiche di maggioranza (M5S) e le altre si sentono libere di non condividerlo (strumentalmente o meno) in tutto o in parte, facendo nella sostanza incagliare e impaludare il progetto di legge;
  • nel'iter di iniziativa parlamentare il governo è soggetto terzo che interviene sul tema, a maggior ragione per ciò che riguarda i costi, portando una propria visione e questo influenza l'iter, mentre sarebbe opportuna una concertazione preventiva interna al governo. Si tenga anche conto che il servizio idrico è oggetto da decenni (dopo la Galli) di interventi di esclusiva origine governativa. 

Per questo, a nostro avviso, è opportuno che sia individuato un esponente del Governo con il compito di recepire e lavorare sul testo anche eventualmente tenendo conto delle osservazioni che vengono da altre fonti.
Successivamente, magari, sarebbe opportuno che il testo fosse deliberato dal Consiglio dei Ministri quale disegno di legge approvato e condiviso da tutte le forze presenti nel Governo, per poi seguire l'iter parlamentare che intendiamo ribadirlo rimane per noi la strada maestra nella produzione legislativa.

Roma, 11 Settembre 2019.
 
Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua

volantino Acqua pubblica2018

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa