Forum dei Movimenti per L'Acqua

Carovana dell'acqua - Per un PNRR dei diritti, a difesa dell’acqua e dei beni comuni

post carovana acqua1080x1080pxIl Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è ispirato ad una logica di “apertura” al mercato di diversi settori, compreso quello dei servizi pubblici locali. Infatti, si prevedono forti investimenti pubblici finalizzati quasi unicamente a sostenere il mercato e la massimizzazione del profitto da parte dei soggetti privati.

Abbiamo già avuto modo di denunciare come il PNRR punti a realizzare una vera e propria “riforma” nel settore idrico fondata sull’allargamento del territorio di competenza di alcune grandi aziende multiservizio quotate in Borsa che gestiscono i fondamentali servizi pubblici a rete (acqua, rifiuti, luce e gas) la quale si sostanzierebbe in una vera e propria strategia di rilancio dei processi di privatizzazione e il cui effetto si risolverà, quindi, nell'ennesima esplicita violazione della volontà popolare espressa con i referendum del 2011.

Nello specifico, il Sud Italia viene individuato come la nuova frontiera per l'espansione di questa tipologia di aziende.

Al fine di contrastare l'attuazione del PNRR, il quale si pone come obiettivo prioritario la privatizzazione del servizio idrico del Mezzogiorno, intendiamo mettere in campo un rinnovato percorso di mobilitazione: una “carovana dell'acqua” che attraversi vari territori nei mesi di ottobre e novembre con una serie di iniziative collegate per concludersi il 20 Novembre a Napoli con un'iniziativa pubblica a carattere nazionale.
Una mobilitazione a partire dai comitati del sud Italia e che provi a definire una cornice generale rispetto al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza la quale prende spunto dalla piattaforma condivisa "Per un PNRR dei diritti, a difesa dell’acqua e dei beni comuni. No alla privatizzazione del Sud Italia!"

Diverse sono le iniziative già svolte e altre in programma nei prossimi giorni:

Flyer A5 fronte 5x1000 2021 vert

volantino Acqua pubblica2018