Forum dei Movimenti per L'Acqua

Napoli 11/10 - Assemblea "Per un PNRR dei diritti, a difesa dell’acqua e dei beni comuni"

Acqua non si vendeCon la circolare del Ministero della Transizione ecologica del 12 maggio 2021 molti territori del Paese e, in particolare, del Mezzogiorno risultano esclusi dalla possibilità di beneficiare dei fondi del PNRR relativi al settore idrico. Ciò sulla base della colpa di tali territori di non aver affidato la gestione unitaria del servizio idrico integrato per ambiti territoriali.

In Campania risultano esclusi la città di Napoli e i 31 comuni dell'area nord della Città di Metropolitana, le province di Caserta, Avellino e Benevento. Ciò appare inaccettabile, a maggior ragione in base al fatto che esistono gestori pubblici, come l’Azienda Speciale ABC di Napoli che, anche in assenza dell’affidamento d’ambito, hanno tutte le carte in regola per poter svolgere il ruolo di attuazione degli investimenti necessari per il proprio territorio e anche per gli ambiti territoriali in cui sono inseriti.
Per questo è necessaria una mobilitazione territoriale che rivendichi il diritto di tutti i territori ad accedere ai fondi del PNRR senza imposizioni e coercizioni, e per proporre i gestori pubblici esistenti come soggetti attuatori degli interventi del PNRR idrico.
Per questo si invitano tutte le forze sociali, ambientaliste e politiche interessate a partecipare alla riunione organizzativa dell’11 ottobre, alle ore 18, presso la bottega Mani Tese a Napoli, in Piazza Cavour, per poter intraprendere un percorso che porti ad una iniziativa conclusiva generale da tenersi il 20 novembre a Napoli.
Respingiamo il ricatto di un PNRR idrico che favorisce i privati, per un PNRR dei diritti.
In allegato il documento del Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua.
Coordinamento Campano Acqua Pubblica
Attachments:
Download this file (Piattaforma_campagna_contrasto_PNRR_def.pdf)Scarica il documento[ ]123 kB

Flyer A5 fronte 5x1000 2021 vert

volantino Acqua pubblica2018