Forum Italiano dei movimenti per l'acqua

authentic cup cath of cape Dether ICO review of world of bitсoins
BEST site of reviews and ratings ico review network of world of bitсoins

Umbria - La risposta del Prefetto all'incontro richiesto dal comitato

Obbedienza_Civile_IL_MIO_VOTO_VA_RISPETTATO_a

La risposta del Prefetto al Comitato: sospesi i distacchi

 

La risposta del Prefetto all'incontro avuto in occasione del presidio di venerdì 12 aprile è semplice. Quello che ha riferito umbra acque al Dott. Grillo, dopo un'ampia spiegazione, nelle prime due righe della seconda pagina è  "i distacchi sono stati sospesi"

Questo è un grande successo per la campagna di obbedienza civile. Quindi i cittadini potranno continuare tranquillamente ad autoridursi la bolletta nel rispetto del referendum.

 


***********************************

Il Comitato Umbro Acqua Pubblica chiede di incontrare il Prefetto di Perugia!

 

Guarda il servizio del tg3 (16° minuto)

Nonostante gli esiti referendari Umbra Acque SPA, con il consenso dell’Assemblea dei Sindaci dell’ATI 1 e 2, applica una tariffa illegittima mantenendo la remunerazione del capitale investito abrogata.

Ciò è stato riconosciuto dal Consiglio di Stato e dal Tar della Toscana con sentenza del 22 marzo 2013. Ma umbra acque spa continua a far pagare in bolletta la remunerazione del capitale investito, corrispondente dal 2012 al 15,82%, abrogata con il referendum del 2011.

Nel rispetto dell’esito referendario molti utenti Umbri hanno aderito alla campagna di Obbedienza Civile, consistente nell’autoriduzione di tale quota non dovuta.

Per tutta risposta Umbra acque spa, oltre al disconoscimento degli esiti referendari, alla non restituzione della remunerazione del capitale investito, è arrivata ora all’estremo della negazione del diritto all’acqua,

con la minaccia di distacco!

Il comitato umbro Acqua pubblica ha chiesto un incontro con il Prefetto di Perugia, per informarlo della situazione che si è venuta a creare e degli eventuali rischi di ordine pubblico e igienico-sanitari che possono derivare dalla minacciata sospensione del servizio idrico.

Il comitato umbro acqua pubblica continuerà a diffondere la campagna di obbedienza civile contestando le bollette e praticando l’autoriduzione.

 

l’acqua non si stacca!

 

In attesa di essere ricevuti dal Prefetto, come richiesto il 27/3/2013

presidio sotto la prefettura per venerdi 12 aprile alle ore 11, P.zza Italia – Perugia

Attachments:
Download this file (lettera prefetto 2.JPG)Leggi la lettera_2[ ]974 kB
Download this file (risposta prefetto.JPG)Leggi la lettera_1[ ]1559 kB

volantino Acqua pubblica2018

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa