Forum dei Movimenti per L'Acqua

ATTIGLIANO DA PIU’ DI 10 GIORNI SENZA ACQUA POTABILE

acqua-viola                                      L'appello Comitato di Attigliano per la difesa dell’acqua pubblica


Come utenti del servizio idrico residenti ad Attigliano intendiamo richiedere un risarcimento economico e dei miglioramenti del servizio al Servizio Idrico Integrato di Terni.

I disservizi a cui ci riferiamo sono molteplici: nei primi giorni di settembre sono stati fatti diversi lavori di manutenzione, come risultato l’erogazione dell’acqua era discontinua e il liquido risultava non trasparente. Di questi lavori non è stata data nessuna informazione agli utenti.

Il giorno 8 settembre l’erogazione dell’acqua è stata sospesa per tutto il giorno e nei giorni successivi ripristinata a tratti dopo numerosi solleciti al numero verde.

Il 2 ottobre una comunicazione scritta con pochi volantini sparsi per Attigliano avvertiva che l’erogazione sarebbe stata sospesa dalle 8 alle 14, mentre in realtà la situazione è tornata alla normalità dopo le 20. Diversi cittadini, famiglie con bambini e anziani hanno dovuto acquistare l’acqua minerale al supermercato per lavarsi e cucinare. Inoltre alla sera il colore dell’acqua era fucsia.

Il giorno 5 ottobre, durante la mattinata, l’acqua fuoriusciva dai rubinetti di colore viola (dimostrabile da foto).Dopo qualche ora un’auto della Polizia Municipale avvertiva tramite un megafono di non utilizzare l’acqua per usi domestici e di consumo alimentare. Nel pomeriggio c’è stata una sospensione della fornitura senza nessun preavviso.

Lo stesso giorno il Sindaco di Attigliano ha diffuso un’ordinanza in cui si avvisava della non potabilità dell’acqua mentre sul sito ufficiale del SII, nella sezione news si comunicava, in data 5 ottobre 2012, che: Attigliano: acqua scura dai rubinetti per i lavori di potenziamento della rete, situazione sotto controllo, attivato un servizio di autobotti.

Nessun problema per la salute, entro breve la situazione tornerà alla normalità.

Ad oggi il paese è ancora senza acqua potabile e in alcune zone (centro storico) manca la pressione anche per potersi lavare.

Il 15 ottobre) la d.ssa Pazzaglia, dirigente del Servizio d’Igiene degli alimenti e nutrizione dell’ASL 4 di Terni, afferma al telefono che dalle prime analisi di settimana scorsa l’acqua risulta “non conforme” in alcune zone del paese e altre analisi verranno ripetute in questi giorni.

Rimangono per i cittadini attiglianesi i disagi di recarsi all’autobotte per potersi rifornire di acqua potabile.

Come comitato riteniamo questo comportamento dell’azienda vergognoso e inqualificabile, anche per la mancanza di trasparenza nei confronti degli utenti.

Non ci sentiamo tutelati nell’utilizzo di un bene primario che, tra l’altro, il SII ci fa pagare caro.

Chiediamo una comunicazione chiara e trasparente da parte dell’azienda sulla situazione del servizio idrico a livello locale e garanzie sulla continuità del servizio.

 

15 Ottobre 2012

Comitato di Attigliano per la difesa dell’acqua pubblica.

 

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa

volantino Acqua pubblica2018