Forum dei Movimenti per L'Acqua

In provincia di Bolzano nasce il museo dell'acqua

La forza dirompente, il fascino, la multiformità, in una parola: La Magia dell'Acqua. È quella che l'artista tedesco Peter Schreiner è riuscito a convogliare in una antica cantina a volte, dando vita al Museo dell'acqua a Selva dei Molini , in provincia di Bolzano. Nel cuore delle Valli di Tures e Aurina inaugura sabato 5 giugno questa esposizione permanente, dedicata ad uno dei beni più preziosi del 21esimo secolo.

Ogni giorno, secondo le stime, ogni persona necessita di sette litri d'acqua, necessari per cucinare e bere. In realtà se ne consumano molti di più, centinaia di litri pro capite, per lavare se stessi, indumenti, i piatti, per gli scarichi, e a causa di un uso scriteriato. La scelta di Selva dei Molini / Lappago come location del Museo dell'acqua non è certo casuale. La valle di Selva si presenta come la «valle dell'acqua», ed effettivamente per chi ha gli occhi attenti per notarlo, la pittoresca valle, sita sul versante meridionale delle Alpi dello Zillertal, non fa altro che mostrare acqua nelle sue più variegate forme. Dai ghiacciai posti sulle alte cime a tremila metri fin giù verso le vallate ricche di prati verdeggianti c'è acqua che schizza, scorre, sgorga e fluisce da ogni parte. Ecco allora l'idea di raccogliere questa storia di trasformazioni, di energia, di spettacolare potenza in un luogo speciale: proprio all'ingresso della valle. Il Museo Magia dell'Acqua è stato realizzato grazie al programma europeo Leader, e offre ai visitatori informazioni straordinarie e sbalorditive sulla magia dell'acqua, ma anche una serie di singolari chicche, curiosità e dettagli che renderanno la visita particolarmente interessante. (AdnKronos)

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa

volantino Acqua pubblica2018