Forum dei Movimenti per L'Acqua

Trento e Bolzano - l'acqua riprende il suo cammino

Diga_El_QuimboSono Maya, Mapuche, contadini, attivisti. Vengono dall'America latina, da paesi difficili – Colombia, Guatemala, Patagonia cilena. Hanno in comune un destino emblematico: abitano territori destinati a sparire. Sono i popoli minacciati dalle grandi dighe e dai megaprogetti di Enel.

Il 6 e 7 maggio a Trento, Bolzano, e nel Parco Adamello Brenta, le testimonianze delle lotte che stanno insegnando al mondo a difendere montagne, fiumi, foreste, dall'attuale modello energetico. E un documentario – El Gigante – che un giovane regista italiano ha girato in Colombia per documentare la tragedia possibile.

 

Tornano per il secondo anno consecutivo. Sono i rappresentanti delle comunità indigene e contadine minacciate dalle grandi dighe che Enel costruisce senza il consenso di chi vive nei territori interessati, per produrre energia che viaggerà lontano e non regalerà nessun beneficio a chi subirà solo i danni della devastazione.

Vengono dal Cile, dalla regione dell’Aysèn in Patagonia; dal territorio ancestrale di Panguipulli, in Cile; dal Municipio indigeno di San Juan Cotzal, in Guatemala; dal Quimbo in Colombia. Sono indigeni e contadini, per i quali i territori sono sacri ed indisplensabili alla sopravvivenza. Sono i testimoni di un modello energetico non più sostenibile che sta generando nel mondo conflitti ambientali e sociali gravissimi.

Dopo l’assemblea internazionale dei movimenti del 28 aprile e il sit-in di protesta del 30 aprile davanti alla sede dell’Enel a Roma, la voce di coloro che in Sud America si battono per difendere acqua e territorio, gli impatti provocati dalla costruzione delle “mega dighe” sugli ecosistemi e le comunità locali.

E mentre ENEL sponsorizza a Trento e Bolzano il Filmfestival della montagna, durante gli incontri verrà presentato il film documentario “EL GIGANTE”, realizzato da Federico Bruno, sugli impatti e le violenze provocate da ENEL per la costruzione della diga di El Quimbo nella regione di Huila, in Colombia.

 

Il 6 maggio in Trentino:

  • Alle 20.30, incontro dibattito presso il Centro Sociale Bruno nelle sale di Cinemafutura. Sarà proiettato in prima nazionale il documentario "El Gigante" dei giovani registi italiani Bruno Federico ed Andrea Ciacci, sulla costruzione della diga del Quimbo in Colombia.

     

Il 7 maggio a Bolzano

  • Alle ore 20.30 presso la Biblioteca Culture del Mondo, visione de "El Gigante" e dibattito. In collaborazione con l'associazione Beppe e Rossana Mantovan. Info: irene.visentini@libero.it

 

saranno presenti:

  • Conception Santay Gomez Sindaco -  indigeno comunità maya Ixiles, (movimento di resistenza contro la diga di Palo Viejo Municipio indigeno di San Juan Cotzal, Guatemala)
  • Humberto Florencio Manquel Millaguir -  rappesentante delle comunità mapuche (movimenti indigeni contro il progetto delle mega dighe, Hydroaisèn, Patagonia cilena)
  • Miller Armin Dussan Calderon di Asoquimb - associazione che si batte contro la costruzione della diga di di El Quimbo, Colombia
  • Daniela Lucinda Tisnado Barrientos - -rappresentante dei comitati della Patagonia che si battono contro il progetto Hydroaisèn nella Patagonia Cilena

un'iniziativa a cura di Yaku

in collaborazione con comitato ABC Trentino, Cinemafutura, Associazione ABRM Bolzano,  StopEnel.

Info: www.yaku.eu - 348 7467493 - francesca.yaku@gmail.com

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa

volantino Acqua pubblica2018