Forum dei Movimenti per L'Acqua

Caltanissetta 17/12 - Consegna al Sindaco della petizione popolare

Acqua pubblicaGiovedì 17 dicembre alle ore 11,00 una delegazione del Forum provinciale per l'acqua e i beni comuni consegnerà la Petizione popolare "pro acqua pubblica" al Sig. Sindaco Dott. Giovanni Ruvolo ed al Sig. Presidente del Consiglio Comunale Dott.ssa Leyla Montagnino, utile a sensibilizzare ed sndirizzare la volontà politica verso la Ripubblicizzazione del Servizio Idrico Integrato,

recependo la Legge Regionale n.19 dell’11 agosto 2015, la quale prevede tra l’altro il divieto del distacco idrico ai morosi garantendo loro l’erogazione garantita, sicura e gratuita, di 50 litri di acqua a persona al giorno facente parte del nucleo familiare, cioè il minimo vitale fissato dall’O.N.U. e recepito dal Forum Mondiale dell’Acqua Bene Comune”, per le famiglie che non possono pagare le salate bollette dell’acqua ovviamente previa presentazione del modello ISEE agli sportelli dell’Ente Gestore privato di Caltaqua.

Di seguito il comunicato.

******************************

Il Forum Provinciale Acqua e dei Beni Comuni di Caltanissetta, appoggiato dalla Diocesi, ha consegnato al Sindaco ed al Presidente del Consiglio Comunale di Caltanissetta la Petizione Popolare PRO’ ACQUA-PUBBLICA.

I delegati del Forum Provinciale Acqua e dei Beni Comuni di Caltanissetta” FERLISI Salvatore (Segr. Prov. del Partito Comunista d’Italia), MUSARRA Francesco (Segr. Prov. Pensionati dell’Unione Sindacale Italiana), PASTORELLO Leonardo (Universitari in Movimento), PETIX Lorenzo (Segr. Prov. dell’Unione Sindacale Italiana), SURACE Antonino (Responsabile Difesa dei Consumatori del Forum Acqua), giovedì 17 dicembre alle ore 11,00, consegneranno la Petizione Popolare PRO’ ACQUA-PUBBLICA” al Sig. Sindaco Dott. Giovanni Ruvolo ed al Sig. Presidente del Consiglio Comunale Dott.ssa Leyla Montagnino, utile a Sensibilizzare ed Indirizzare la Volontà Politica verso la Ripubblicizzazione del Servizio Idrico Integrato, recependo la Legge Regionale n.19 dell’11 agosto 2015, la quale prevede tra l’altro il divieto del distacco idrico ai morosi garantendo loro l’erogazione garantita, sicura e gratuita, di 50 litri di acqua a persona al giorno facente parte del nucleo familiare, cioè il minimo vitale fissato dall’O.N.U. e recepito dal Forum Mondiale dell’Acqua Bene Comune”, per le famiglie che non possono pagare le salate bollette dell’acqua ovviamente previa presentazione del modello ISEE agli sportelli dell’Ente Gestore privato di Caltaqua.

L’iniziativa è stata condivisa ed appoggiata in toto dalla rappresentante del Forum Siciliano dei Movimenti per l’Acqua Antonella LETO.

Umano e Cristiano è stato l’appoggio da parte della Diocesi di Caltanissetta, che mobilitando i propri prelati e parrocchiani, ha raccolto nelle proprie chiese centinaia e centinaia di firme.

Il Forum Prov. Acqua auspica che il Sig. Sindaco emani immediatamente un’Ordinanza Sindacale che metta fine al più presto al Soppruso Incivile, Disumano, Anti-Sociale ed Anti-Cristiano, Incresciosa PRATICA del Distacco Idrico, perpretato ai soli danni dei Cittadini Economicamente Svantaggiati, cioè POVERI ed INDIGENTI, che non possono pagare le bollette, i quali si recano spesso nelle parrocchie per chiedere l’elemosina per poterle pagare e tentare sino all’ultimo il distacco idrico, anche perché sarebbero doppiamente penalizzati perché si dovrebbe pagare il riallaccio alla rete idrica.

Il Forum Acqua si augura che l’acqua ritorni ad essere un Bene Primario Essenziale e Pubblico per tutti, mettendo fine all’aumento increscioso fisso annuale del 7%, che spesso viene superato, come nel 2015 che giunse al 13% e per il prossimo anno 2016 fissato all’8%.

Il Forum RINGRAZIA i CITTADINI del POPOLO dell’ACQUA che hanno firmato nei propri banchetti attivati per le vie di Caltanissetta, ringrazia i cittadini che si sono prodigati ad attivisti come Rosa PETIX e Maurizio GUGGINO; ringrazia i Prelati che si sono attivati nelle Chiese di Caltanissetta a partire dalle più piccole come Cozzo Di Naro alla Cattedrale; un ringraziamento particolare ai Parroci e fratelli Lovetere delle Chiese di San Giuseppe, Provvidenza, San Domenico e San Giovanni che hanno raccolto più di 500 firme fra i cittadini residenti nei quartieri della Provvidenza, San Giuseppe ed Angeli, ove fare il Servizio Sacerdotale è più difficile perché le situazioni di disagio sociale sono amplificate e più diffuse; un grazie ai Responsabili della Casa di Riposo Mazzone ed infine un GRANDE GRAZIE come il MARE a Sua Eminenza il Vescovo Mons. Mario Russotto, che ha prontamente appoggiato l’iniziativa del Forum Acqua tramite il Vicario Generale Mons. Giuseppe La Placa.

Il Forum Prov. Acqua auspica che vengano recepiti dai Governanti Locali di Caltanissetta e non solo, i caratteri di Solidarietà Sociale, Prevenzione Sanitaria, Fratellanza Cristiana, umana e Socialista, che la Legge Regionale n.19/2015 si prefigge, così permetterà alla Giunta e al Consiglio Comunale intero di riscattarsi, dando priorità di rescissione del contratto stipulato con l’Ente Privato Caltaqua SpA prima della scadenza contrattuale fissata per il 2035; ciò è un atto dovuto nel rispetto della Volontà Popolare espressa svariate volte tramite Petizioni, Raccolta Firme e la più eclatante la Vittoria Referendaria dell’11 e 12 giugno del 2011 ottenuta con il 95,8% dei consensi anche in Sicilia, tutte iniziative intraprese dal Forum Provinciale Acqua e dei Beni Comuni di Caltanissetta.

Si legge ACQUA ma Si scrive DEMOCRAZIA

I Delegati del Forum Prov. Acqua di Caltanissetta

Salvatore FERLISI, Francesco MUSARRA, Leonardo Pastorello, Lorenzo PETIX, Antonino SURACE

Flyer A5 fronte 5x1000 2021 vert

volantino Acqua pubblica2018