Forum dei Movimenti per L'Acqua

News Acqua Sardegna (Giugno 2016 - 2°)

SardegnaNotizie dall’Isola…

ORISTANO – Mille firme contro Abbanoa – Associazioni dei consumatori, consiglieri comunali, comitati di cittadini. E’ il fronte degli oppositori ad Abbanoa. Il comitato, che si definisce senza colori politici per quanto abbia dietro di sé la gran parte dell’opposizione in consiglio comunale, è tornato alla carica rovesciando sul tavolo un altro notevole quantitativo di firme di cittadini che sostengono la necessità di riportare la gestione del servizio idrico sotto l’ala protettrice del Comune. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è il famigerato conguaglio richiesto nelle ultime bollette, atto che avrebbe convinto tanti altri a precipitarsi a firmare senza esitazione, semmai ve ne fosse dopo i continui disagi e le settimane senza acqua potabile della scorsa primavera...

CAOS ACQUA – Sui conguagli sindaci sardi divisi – All’assemblea generale dei Comuni convocata da Anci per un confronto istituzionale sul tema conguagli i sindaci si sono divisi sul da farsi. C’è chi si è schierato con il mondo in sommossa: «Ai miei concittadini ho detto di non pagare e ricorrere, perché così non si può andare avanti»Altri, hanno raccontato di aver suggerito il pagamento della prima rata questo mese e aspettare l’esito dei ricorsi per sapere chi ha ragione. Mentre quelli più rispettosi della legge hanno precisato: «d’accordo, questa volta saldiamo il conto. Però Abbanoa deve cambiare subito faccia e modi»...

CONGUAGLI ABBANOA – Scoppia il caos: scontro Maninchedda-Sanna - Durissimo scontro tra l''assessore regionale ai Lavori pubblici Paolo Maninchedda e il sindaco di Sassari e presidente dell''Egas, Nicola Sanna, sulla vicenda dei conguagli Abbanoa. Lo scontro tra i due alla fine dell''assemblea generale dei Comuni convocata da Anci per un confronto istituzionale sul tema. Il confronto tra sindaci, assessore e l''amministratore di Abbanoa, fino a quel momento, era andato avanti in maniera tranquilla.Poi, in coda, con il botta e risposta tra Maninchedda e Sanna, che ha poi abbandonato i lavori. Oggetto del contendere la conflittualità giudiziaria tra Egas e Abbanoa...

LA PROTESTA DEI SINDACI CONTRO I CONGUAGLI REGOLATORI

ATZARA – Il sindaco contro Abbanoa: «Non pagate i conguagli»-

GENONI – Conguagli Abbanoa, il sindaco con gli utenti

BORTIGALI – Sindaci in trincea contro Abbanoa

ARCIDANO – La rivolta dei sindaci parte dall’oristanese

ASSEMINI – Caos conguagli, Puddu: “Ai cittadini dico non pagate Abbanoa”

MARRUBIU – La proposta del sindaco: I piccoli comuni si uniscano contro i conguagli di Abbanoa

SEGARIU – E’ guerra contro i conguagli di Abbanoa: il sindaco scrive a Pigliaru

OLIENA – Il sindaco Salis contro Abbanoa

BUDONI – Acqua non potabile: causa vinta - Alla fine gli utenti di Abbanoa che avevano contestato il pagamento dell’intero importo delle bollette a causa della non potabilità dell’acqua immessa in rete, si sono visti dare ragione dal tribunale. Pagheranno una cifra ridotta gli utenti che avevano intentato una causa, prima davanti al giudice di pace e successivamente al tribunale di Nuoro. A Budoni, dal 2009, era in vigore l’ordinanza per la non potabilità dell’acqua, fatta pagare però da Abbanoa come acqua potabilizzata e quindi a prezzo pieno. L’iniziativa si è conclusa con l’accoglimento delle istanze dei cittadini budonesi che hanno visto riconosciuto il diritto alla riduzione...

Notizie dai Continenti…

Il Ministro Madia vuole rispettare i referendum 2011? Bene, riscriva completamente il decreto sui servizi pubblici! - Una delegazione di attivisti del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua e della rete DecideRoma ha incontrato il Ministro Madia per sottoporre alla sua attenzione le gravi criticità contenute nel decreto attuativo sui servizi pubblici locali in merito alla violazione dell'esito referendario del 2011.Il Ministro ha dichiarato che intenzione dei decreti non è quella di favorire le privatizzazioni e di violare quindi gli esiti referendari. In sostanza una sconfessione del testo scritto, che, come evidenziato da tutte le istituzioni chiamate ad esprimere un parere su tale provvedimento, punta invece ad assicurare nuove forme di privatizzazione sostanziale...

ACQUA – Comune di Berceto vince la battaglia: gestione torna pubblica e addio multiutility – A Berceto, comune dell’Appennino parmense, il miracolo dell’acqua bene comune è ora realtà. Sono sette anni che il sindaco Luigi Lucchi lotta per questo risultato, che nel paese suona come una rivoluzione. Nel 2013 i suoi 2200 cittadini avevano votato per ritornare all’acqua pubblica e ora il sindaco ha realizzato quella volontà, proprio in un momento in cui in Italia le promesse di ripubblicizzazione si sono sgretolate perfino dove sembravano più ovvie. Il risultato alla fine è arrivato grazie a una norma del collegato ambientale del 2 febbraio 2016, che permette ai Comuni anche con oltre mille abitanti e con determinati requisiti di gestire l’acqua direttamente....

GLIFOSATO – I Paesi Ue bocciano la proroga dell’autorizzazione proposta dalla Commissione. Che ora ha l’ultima parola –Bruxelles puntava ad allungare di altri 18 mesi la possibilità di usare il principio attivo contenuto nell’erbicida Roundup della Monsanto, sospettato di essere cancerogeno. Italia, Francia e Germania sono fra gli 8 Paesi che hanno scelto di astenersi. Malta l’unico a votare contro. Il sì deirimanenti 20 Paesi fa segnare un magro 52,91% dei voti, insufficiente a dare il disco verde. Secondo la procedura, ora l’esecutivo dell’Ue può ricorrere ad un comitato d’appello chiedendo una nuova votazione e, in caso di un ulteriore stallo, dare autonomamente luce verde alla sua proposta...

Saluti e alla prossima newsletter

Comitato AcquaBeneComune (ABC) di Planargia e Montiferro

www.benicomuniplanargia.wordpress.com  
http://www.facebook.com/group.php?gid=259680392309
Per comunicazioni
benicomuniplanargia@tiscali.it

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa

volantino Acqua pubblica2018