Forum dei Movimenti per L'Acqua

News Acqua Sardegna (Giugno 2014) - Numero 3

SardegnaNotizie dall’Isola…

CONTAMINAZIONE AREE MILITARI - 30mila ettari di nuove aree industriali in Sardegna e migliaia in altre parti d’Italia

Il governo Renzi moltiplica le aree industriali del paese ma l’obiettivo non è creare occupazione. Il decreto, chiamato in maniera tragicomica “Ambiente protetto”, è un vero e proprio vergognoso colpo di spugna sullo stato di contaminazione delle aree militari del paese. Decine di migliaia di ettari distribuiti in tutto il paese, in cui sono state svolte per decenni attività che possono aver liberato sostanze pericolose, ora vengono equiparate ad aree industriali per le quali la legge prescrive soglie di contaminazione  fino a 100 volte più alte...

LAZIO – Il Consiglio dei ministri impugna la legge sull’acqua pubblica – E’ molto grave l’impugnazione decisa dal governo Renzi della legge della Regione Lazio sull’acqua pubblica votata ad aprile scorso. La legge, che risponde in modo ineccepibile a quanto votato con i referendum del 2011, è stata impugnata dal governo “in quanto numerose disposizioni, riguardanti l’organizzazione e la gestione del servizio idrico integrato, contrastano con le regole riservate alla legislazione statale in materia di tutela della concorrenza, dell’ambiente e dell’ordinamento civile”...

FIUMI EUROPEI – Quasi il 50% è minacciato da sostanze chimiche -I principali fattori che contribuiscono alla contaminazione chimica degli ecosistemi acquatici sono i reflui delle attività agricole delle aree urbane e gli impianti di depurazione comunali. I pesticidi sono stati di gran lunga i principali agenti tossici rilevati nei sistemi d’acqua dolce. Il team di ricerca è convinto che, a meno di un notevole cambiamento della situazione attuale, gli obiettivi della direttiva quadro sulle acque non saranno rispettati; e che  a lungo termine questo può anche portare a rischi per gli esseri umani...

BRINDISI – Dossier Micorosa: i veleni dimenticati da tutti –L’area di Micorosa ha un’estensione di circa 50 ettari. Si può considerare, a tutti gli effetti, una enorme discarica non autorizzata ed incontrollata di rifiuti industriali pericolosi, lasciata da oltre 30 anni in uno stato di colpevole abbandono. La discarica Micorosa ha una “gemella” in Abruzzo, nei comuni di Bussi e Piano d’Orta. 19 manager della Montedison sono oggi imputati in un processo davanti alla Corte di assiste di Chieti. Devono rispondere dei reati di disastro ambientale e avvelenamento delle acque. Scarica il dossier...

INQUINAMENTO – Acque sotterranee: i nitriti e i valori soglia -Per una maggiore protezione delle acque sotterranee gli Stati membri, nel determinare i valori soglia, devono tener di conto anche dei nitriti. Lo stabilisce l’Ue con una nuova direttiva – pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale europea di sabato 21 giugno - che va a modificare quella del 2006 sulla protezione delle acque sotterranee dall’inquinamento e dal deterioramento...

Per approfondire

Direttiva 2014/80/UE del 20 giugno 2014 

BELO MONTE – La maxi diga: un’ecobomba contro i nativi –Lontano dai riflettori calcistici, nel cuore della foresta amazzonica, le comunità indigene e contadine dello stato del Parà continuano a protestare contro quella che sarà la terza diga più grande al mondo. I suoi impatti saranno devastanti, con la deviazione del fiume Xingu, affluente del Rio delle Amazzoni e l’inondazione di oltre 500 chilometri di terre fertili, che vuol dire spostamento forzoso di oltre 30mila persone...

 

Saluti e alla prossima newsletter

Comitato Acquabenecomune di Planargia e Montiferro

www.benicomuniplanargia.wordpress.com
http://www.facebook.com/group.php?gid=259680392309
Per comunicazioni
benicomuniplanargia@tiscali.it

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa

volantino Acqua pubblica2018