Forum dei Movimenti per L'Acqua

News Acqua Sardegna (Gennaio 2013) - Numero 1

Sardegna

Notizie dall’Isola…

 

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Dal 21 luglio 2011, giorno successivo alla data di pubblicazione dell’esito referendario sulla Gazzetta Ufficiale, la quota di remunerazione del capitale investito che Abbanoa continua ad applicare sulle bollette, andando contro l’esito del voto, è illegale. Per questo il Comitato invita le cittadine e i cittadini a portare avanti la campagna di obbedienza civile, eliminando dalle bollette il profitto, che in Sardegna è pari al 14%; per obbedire al voto espresso dalla volontà popolare e applicare la legge. Scopri come ricalcolare la tua bolletta senza profitti...

www.benicomuniplanargia.wordpress.com

 

 

ABBANOA – Un servizio idrico che fa acqua - A Striscia la notizia, su Canale 5, è andato in onda un pezzo sul mancato rispetto dei diritti dei consumatori da parte di Abbanoa. L'inviato di "Striscia" affronta alcuni dei problemi più scottanti del rapporto tra consumatori e Abbanoa e del mancato rispetto dei loro diritti più elementari...

Guarda il video

http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoextra.shtml?16553

 

CAGLIARI – Dopo 9 mesi a secco il cantiere chiude - Nove mesi di inutile attesa, per l’allaccio alla rete idrica; e il cantiere edile, per il quale era stata inoltrata la domanda ai siderali uffici di Abbanoa spa, con sede orbitale fuori dalla galassia terrestre, non aprirà più. La vicenda raccontata da un imprenditore del settore edile, spiega, con rassegnata chiarezza, come il colpo di grazia a un settore decimato dalla crisi economica, possa darlo la burocrazia, liquida e sfuggente, della società per azioni Abbanoa...

http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2013/01/14/news/dopo-9-mesi-a-secco-il-cantiere-chiude-1.6351618

Notizie correlate:

SASSARI – «Chiediamo una condotta idrica»

http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassari/cronaca/2013/01/13/news/chiediamo-una-condotta-idrica-1.6345496

 

ABBANOA – Continuano i disservizi - La nascita di Abbanoa risale alla fine del 2005, una società per azioni a totale capitale pubblico. Purtroppo i problemi non tardano ad arrivare ed i guai per gli utenti sardi arrivano ben presto. La domanda sorge spontanea: Abbanoa effettivamente sta erogando un servizio, oppure si sta rivelando solamente un problema? È opportuno chiarire la posizione di coloro che hanno ricevuto una o più intimazioni di pagamento, nonostante abbiano presentato un reclamo e conseguentemente abbiano aderito alla procedura di conciliazione: Abbanoa non può sospendere il servizio idrico...

http://www.sardegnaconsumatore.it/articolo/abbanoa-continuano-i-disservizi

 

TRESNURAGHES – È rivolta contro le bollette sbagliate di Abbanoa - «Adeguare gli importi delle bollette ai reali consumi delle utenze». Questa la decisa richiesta del sindaco Zedda e dell’amministrazione al gestore unico integrato. L’arrivo in paese delle bollette ha infatti ha provocato una vera e propria ondata rivoluzionaria. Della vicenda si è già occupato il comitato Acqua bene comune Planargia-Montiferru, che ha indetto nei giorni scorsi una riunione nel centro di aggregazione, dove il portavoce Riccardo Chiozzi ha spiegato, casi reali alla mano, tutte le anomalie che hanno caratterizzato la gestione di Abbanoa in questi anni...

http://lanuovasardegna.gelocal.it/oristano/cronaca/2013/01/11/news/e-rivolta-contro-le-bollette-sbagliate-di-abbanoa-1.6334629

 

MACOMER – Bollette troppo alte, sigilli alla fontanella - L’ultima fontanella pubblica di Macomer, quella vicino all’ingresso del cimitero, è stata chiusa. Al posto del rubinetto gli operai del comune hanno avvitato un tappo in acciaio che impedisce i prelievi d’acqua. La decisione di chiudere la fontanella (come per le altre del centro storico, chiuse da anni) è dell’amministrazione comunale. Le bollette che il comune pagava ad Abbanoa erano sempre più pesanti...

http://lanuovasardegna.gelocal.it/nuoro/cronaca/2013/01/09/news/bollette-troppo-alte-sigilli-alla-fontanella-1.6323521

 

 

Notizie dai Continenti...

ICE – Al via la raccolta di firme on line - L'iniziativa dei cittadini europei è un nuovo strumento introdotto dal Trattato di Lisbona ed entrato in vigore ad aprile del 2012. Esso consente ai cittadini di proporre alla Commissione Europea un'iniziativa legislativa. Devono essere raccolte un milione di firme in almeno sette paesi dell'UE nell'arco di 12 mesi. L'iniziativa volta a rendere l'acqua un diritto umano è stata tra le prime ad essere registrata dalla Federazione Sindacale Europea dei Servizi Pubblici. È importante utilizzare questo strumento per portare in Europa la voce dei 27 milioni di italiani che hanno votato per la gestione pubblica del servizio idrico. Firma a fai firmare...

http://www.acquabenecomune.org/raccoltafirme/index.php?option=com_content&view=article&id=1688:ice-al-via-la-raccolta-firme-on-line&catid=53&Itemid=67

Firma online:

www.acquapubblica.eu

 

MOBILITAZIONE NAZIONALE – Contro il nuovo metodo tariffario, 25-26 gennaio - L'AEEG ha approvato il nuovo metodo tariffario per il Servizio idrico Integrato sancendo, nei fatti, la negazione dei Referendum del Giugno 2011. L'Autorità vara una tariffa che nega, nello specifico, il referendum sulla remunerazione del capitale, cambiando semplicemente la denominazione in "oneri finanziari", ma non la sostanza: profitti garantiti in bolletta. Ci batteremo finché questo non avverrà e venga ristabilita la volontà popolare. Per questo i comitati di tutta Italia saranno mobilitati nelle giornate del 25-26 gennaio...

http://www.acquabenecomune.org/raccoltafirme/index.php?option=com_content&view=article&id=1827:lauthority-approva-la-nuova-tariffa-dellacqua-in-violazione-del-referendum&catid=53&Itemid=67

 

PARIGI – L’acqua pubblica conviene - Lo dimostrano i conti di Eau de Paris, che dal 1° gennaio 2010 ha rilevato dalle due multinazionali Veolià e Suez la gestione della rete idrica di Parigi, risparmiando 35 milioni di euro l’anno e abbassando dell’8 per cento la bolletta dell’acqua. Eau de Paris è un ente di diritto pubblico presieduto da Anne Le Strat, braccio destro del sindaco socialista Bertrand Delanoë che ha fatto della ripubblicizzazione dell'acqua uno dei suoi cavalli di battaglia nella campagna elettorale del 2008. Il paradosso è che, mentre il comune di Parigi mette da parte i due colossi mondiali dell’acqua per tornare alla gestione pubblica, in Italia le stesse Suez e Veolià si dividono da Nord a Sud fette cospicue del mercato idrico del nostro Paese...

http://www.comunivirtuosi.org/index.php/news/nuovi-stili-di-vita/44-news-dal-mondo/2063-lacqua-pubblica-conviene

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa

volantino Acqua pubblica2018