Forum dei Movimenti per L'Acqua

Il mondo di Cingolani non ci piace, un altro mondo è necessario

Ministro R. Cingolani

La crisi ecosistemica, climatica, economica, sociale e l’emergenza sanitaria impongono una radicale inversione di rotta. E’ necessario un approccio innovativo volto alla tutela, alla difesa e alla “cura” del nostro pianeta, dell'ambiente e degli ecosistemi. Questo approccio dovrebbe essere quello su cui s’incentra l’iniziativa del Ministero della Transizione Ecologica.

In realtà è sempre più evidente come la modifica del nome di questo ministero sia stata solo un’operazione di facciata nella migliore rappresentazione della strategia dell’immobilismo politico, ossia dare l’impressione che tutto cambi affinché tutto rimanga com’è.

I primi sei mesi di attività di questo dicastero dimostrano come la nascita del Ministero della Transizione Ecologica punti a rendere le politiche ambientali subalterne a quelle economiche.
Roberto Cingolani appare l’uomo giusto al posto giusto. In moltə lo avevano previsto sin dalla nomina. Gli atti, le infelici esternazioni e prese di posizione di questi mesi, fino al suo contributo alla redazione del PNRR lo confermano in maniera preoccupante.

Abbiamo elaborato un dossier a più mani con l’obiettivo di smascherare la vera anima di una transizione ecologica, perfettamente rappresentata da Roberto Cingolani, che da una parte punta spostare il profitto sul green e dall’altro a mantenere gli attuali assetti di privilegi per quelle attività che depauperano il nostro pianeta.

Scarica il dossier


Leggi il dossier
"Il mondo di Cingolani non ci piace,
un altro mondo è necessario"

Copertina dossier Cingolani def

Attachments:
Download this file (Dossier_Cingolani_testo_completo_def.pdf)Scarica il dossier[ ]1191 kB

Flyer A5 fronte 5x1000 2021 vert

volantino Acqua pubblica2018