Forum dei Movimenti per L'Acqua

NAPOLI 20/09 - GIORNATA NAZIONALE IN DIFESA DEL DIRITTO ALL'ACQUA

napoli

CONTRO OGNI FORMA DI PRIVATIZZAZIONE

DELLE FONTI E DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO


INSIEME SI PUO' CAMBIARE IL CORSO DELLA STORIA!

 


Domenica, 20 settembre, cittadini da  ogni parte d’Italia e Sindaci di buona volontà , insieme 
per chiedere il rispetto della volontà popolare espressa con il referendum del 12/13 giugno 2011 contraria a ogni forma di profitto sull’acqua! 

Il 9 settembre scorso anche il Parlamento Europeo, in risposta a 1.800.000 firme raccolte in tutta Europa, ha dichiarato che l'acqua non può essere oggetto di trattati internazionali sul commercio perché è un diritto e deve essere garantita a tutti.

Il Governo Italiano, con lo Sblocca Italia, ancora una volta va nella direzione opposta  consegnando l’acqua alle multinazionali! In questo scenario, anche le fonti d’acqua  sono sotto attacco. Nel Centro Sud, le Regioni con l’avallo del Governo, puntano ad affidarne la gestione alle multinazionali!

Saranno presenti:

p. Alex Zanotelli, il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, le Istituzioni e i Sindaci che sono per il rispetto referendario, la Rete dei Sindaci No Gori,  il Commissario Straordinario dell'Az.Spec. ABC Napoli Maurizio Montaltoil Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua, Comitati e  Coordinamenti Territoriali e Regionali, Associazioni, Lavoratori, Attivisti, Cittadini.

 

Programma

 

Ore 9,30: Caffè, accoglienza e registrazione presenze

Ore 10,00:  Intervento di Alex Zanotelli e saluto del Sindaco di Napoli. FIRMA dei Sindaci per l'Acqua Pubblica della Dichiarazione di Napoli per il Diritto all'Acqua. Costituzione di una Rete Nazionale a difesa dei Referendum 2011 e del Diritto all'Acqua. Esperienze dai territori.

Ore 11,00: La Rete a  Difesa delle Sorgenti Idriche continua il suo percorso per impedire che le fonti idriche cadano nelle mani dei privatizzatori. Verrà condivisa e ulteriormente approfondita la Carta d'Intenti del 13 giugno u.s.; ci daremo un ulteriore appuntamento per chiuderla definitivamente.

Ore 12,00-17,00: riunione del Coordinamento del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua

Durante la pausa pranzo, performance per l’Acqua in Piazza del Gesù Nuovo.

 

L’incontro si terrà presso il CENTRO CULTURALE GESU' NUOVO, Piazza del Gesù Nuovo - Napoli

 

 

Napoli, 15 settembre 2015

 

Coordinamento Campano per la Gestione Pubblica dell’Acqua, Comune Napoli, Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, Azienda Speciale ABC Napoli

 

https://www.facebook.com/Coordinamento-Campano-Acqua-Pubblica-376966949080486/timeline/

Ufficio Stampa Campania Acqua Campania  acqua.stampa@gmail.com  3296114952



RASSEGNA STAMPA

 

*****

 

Conferenza Stampa
17 settembre 2015 ore 12.00
NAPOLI -P.zza CAVOUR c/o MANI TESE

Domenica 20 settembre, proveremo insieme a dare un segnale forte, quale continuazione di un percorso collettivo già avviato da tempo.
Sindaci e Comitati per l'Acqua arriveranno da tutt'Italia per esigere il RISPETTO DELL'ESITO REFERENDARIO 2011 per difendere le sorgenti idriche dalle multinazionali e per il Diritto all'Acqua.

Presenteremo anche la nostra Proposta di Legge regionale per il Riordino del servizio idrico integrato in Campania.

Sono stati invitati a partecipare: il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, i Capigruppo e i Gruppi della Regione Campania, il Commissario Straordinario dell'Azienda Speciale ABC Napoli Maurizio Montalto, gli Organi d'informazione, i Cittadini e le Realtà del territorio. Sarà presente Alex Zanotelli.

Napoli 16/9/2015.

Coordinamento Campano per la Gestione Pubblica dell'Acqua

https://it-it.facebook.com/pages/Coordinamento-Campano-Acqua-Pubblica/376966949080486

Ufficio Stampa Campania Acqua campaniaqua.stampa@gmail.com  3297745761 - 3296114952


*****

Comunicato stampa
 
Si è tenuta oggi, 17 settembre 2015, la Conferenza Stampa del Coordinamento Campano per la Gestione Pubblica dell'Acqua.
Il Sindaco di Napoli e il Commissario Maurizio Montalto hanno comunicato la loro impossibilità a partecipare per sopraggiunti impegni imprevisti.
 
E' stata presentata  la nostra proposta di legge regionale per il riordino del servizi idrico in Campania, che si oppone nettamente all'ato unico regionale, propone cinque Egato, un ato prevalente, scelto nell'ottica di chi utilizza le fonti, che propone l'istituto dei referendum, e 50 l. d'acqua per tutti, al giorno.
Tale proposta è nostra intenzione depositarla in VII Commissione Ambiente, alla quale abbiamo chiesto di essere auditi con urgenza. Lo Sbloccaitalia incombe.
Abbiamo sin dall'inizio dell'estate chiesto un incontro con il Presidente De Luca, finora disatteso.
 
Ci siamo dati appuntamento al 20 settembre p.v., Giornata Nazionale in difesa del Diritto all'Acqua.
 
Se il Governo Renzi impone tagli e accorpamenti, noi rispondiamo con un' niziativa che metterà insieme tutti: Sindaci, Comitati, Realtà varie, per chiedere con maggior forza: " Fuori l'acqua dal mercato, fuori i profitti sull'Acqua".
 
Saranno presenti: Alex Zanotelli, Il Sindaco de Magistris, I Sindaci, il Commissario dell'A.S.ABC Napoli Montalto, il Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua, la Rete a difesa delle sorgenti idriche, Associazioni e Realtà locali, i Comitati territoriali,

Oltre al Sindaco di Napoli e di Saracena (CZ) che hanno già attuato la ripubblicizzazione della gestione dell’Acqua in Azienda Speciale, interverranno i Sindaci, che stanno promuovendo la ripubblicizzazione dell'acqua, quali Messina, Palermo, Matera, Calitri, Quarto. 

Saranno presenti inoltre I Sindaci : di Roccapiemonte (unico a resistere alla cooptazione nella Gori SpA ), di Sarno (a nome della Rete dei Sindaci di Ato3 Campania per la ripubblicizzazione del SII in sostituzione della Gori Spa), di Cava dei Tirreni (a nome dei Sindaci per la ripubblicizzazione di Ausino SpA), di Campodipietra (a nome della Rete dei Sindaci contro l’Ato Unico in Molise e per la gestione pubblica), di Cassino (da cui nasce il 25% dell’acqua che arriva in Campania, su cui sta puntando l’attenzione ACEA SpA ). 

Attendiamo inoltre conferma di uno dei Sindaci pugliesi favorevoli alla ripubblicizzazione di Acquedotto Pugliese Spa, di uno dei Sindaci della provincia di Torino che hanno votato a favore della ripubblicizzazione di Smart spa e uno dei Sindaci della provincia di Reggio Emilia contro la privatizzazione.

Il Sindaco di Corchiano, Bengasi Battisti, che è anche Presidente dell'Ass. Comuni Virtuosi e del Coordinamento Nazionale degli Enti Locali, impossibilitato a partecipare, ha inviato la sua adesione alla Dichiarazione, ed ha inoltrato l'invito agli altri Sindaci per la Ripubblicizzazione del SII.

Allo stesso modo, molti Sindaci che non potranno partecipare hanno comunicato la loro disponibilità a sottoscrivere la Dichiarazione di Napoli per il Diritto all'Acqua e a partecipare alla costituzione della Rete Nazionale per per il Diritto all' Acqua.

Molto importante la seconda fase della mattinata in cui si discuterà del progetto di privatizzazione delle fonti idriche del Centro-Sud da parte delle multinazionali e come impedirlo.

Il resto della giornata proseguirà con la riunione del Coordinamento nazionale del Forum Italiano ei Movimenti per l'Acqua, intervallata dalla pausa pranzo, in cui si terrà una performance in piazza del Gesù Nuovo.

L'incontro si è concluso con l'ascolto di quanto denunciato da Antonio Lupo di Via Campesina circa l'agrobusiness e l'idrobusiness, sui diserbanti pericolosi per la salute, quali il glifosato; e con la lettura del testo di un documento di Alex Zanotelli, che verrà diffuso.

Napoli, 17 settembre 2015

Coordinamento Campano per la Gestione Pubblica dell'Acqua

Conferenza stampa 17-9-15
Conferenza stampa 17-9-15 1

 

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa

volantino Acqua pubblica2018