Forum dei Movimenti per L'Acqua

Viterbo 13/12 - Iniziativa pubblica per la legge per l'acqua pubblica

acqua di tuttiLa normativa che riguarda la gestione idrica potrà avere, probabilmente e fortunatamente, dei notevoli cambiamenti. E’ infatti in discussione la proposta di legge n° 52 il cui itinere è iniziato e si concluderà nel mese di dicembre. La proposta di legge è imperniata sulle modalità di gestione indicate dai referendum del 2011, con oltre 27 milioni di adesioni, che hanno optato per una modalità pubblica, cosa che in questi anni è stato avversata ,anche con provvedimenti legislativi, dai governi che si sono succeduti.

Nella regione Lazio, inoltre, nel 2014 è stata approvata all’unanimità la legge n° 5 che indica nel concreto una organizzazione diversa e più vicina alle realtà locali in sintonia con la proposta parlamentare.

Nell’ ATO 1 di Viterbo la situazione della gestione è oltremodo problematica relativamente sia alla situazione economico-finanziaria che non vede un bilancio credibile sia alla non risolta presenza di arsenico e inquinanti, nonostante la S.P.A. che gestisce il S.i.i. abbia provveduto ad aumenti tariffari, motivazioni ce hanno indotto, giustamente, molti comuni a non aderire alla società.

In vista della discussione in parlamento della proposta di legge il comitato “NON CE LA BEVIAMO” organizza un incontro pubblico degli amministratori dove sarà presente l’on FEDERICA DAGA, prima firmataria della proposta, per illustrare e discutere i principali punti del progetto.

S'invita a partecipare alla assemblea che si terrà il giorno 13 dicembre 2018 alle ore 16.30 presso la Sala Regia del comune di Viterbo (ingresso lato uff. posta).

  

Comitato NON CE LA BEVIAMO

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa

volantino Acqua pubblica2018