Forum dei Movimenti per L'Acqua

Enti locali per l'ICE

sindacoProposta di iniziativa dei cittadini europei: "Acqua potabile e servizi igienico-sanitari: un diritto umano universale L’acqua è un bene comune, non una merce!"


Di seguito e in allegato l'appello ai sindaci, con l'invito alla pubblicazione sui siti istituzionali.

Cari sindaci,
l'impegno per la gestione pubblica del servizio idrico da parte degli Enti locali e del Forum nazionale dei movimenti per l'acqua bene comune continua anche in Europa, dopo lo straordinario risultato referendario del giugno 2011 e la recente ammissione da parte della Corte di Appello di Roma della richiesta di referendum propositivo regionale sulla proposta di legge d'iniziativa popolare promossa dai Comuni della Regione Lazio.

Ora abbiamo l'opportunità d'incidere sul piano legislativo attraverso l'Iniziativa dei cittadini europei (ICE). Strumento introdotto dal Trattato di Lisbona ed entrato in vigore nel mese di aprile 2012, l'ICE consente ai cittadini e alle organizzazioni della società civile di proporre alla Commissione europea un'iniziativa legislativa raccogliendo in un anno un milione di firme in almeno sette Paesi dell'Unione europea.

Il sindacato europeo dei servizi pubblici EPSU intanto ci informa che l'ICE per l'acqua pubblica è praticamente arrivata al traguardo: un milione e mezzo di firme raccolte. Tra i Paesi dell'Unione, Germania, Austria, Belgio, Slovacchia, Slovenia e Lussemburgo sono riusciti a raggiungere la soglia minima. Manca il nostro Paese. Siamo a poco più di 37.000 firme rispetto alle 55.000 necessarie.

Non essendo ancora conclusa la raccolta delle firme, non possiamo permetterci di non centrare l'obiettivo. Pertanto, da oggi alla fine di giugno dobbiamo riuscire a raccogliere altre 20.000 firme. Per questo è necessario impegnarsi e invitare i nostri concittadini a firmare l'iniziativa legislativa direttamente su www.acquapubblica.eu
Ancora un piccolo sforzo, dunque. Con il sostegno alla proposta saremo in grado di affermare in Europa il principio "acqua bene comune, diritto universale" e la gestione pubblica del servizio idrico.

Coordinamento Nazionale Enti Locali per l’Acqua Bene Comune e la Gestione Pubblica del Servizio Idrico


********************************

Il Comune di Venezia ha risposto all'appello del Coordinamento Nazionale Enti Locali per l’Acqua Bene Comune e la Gestione Pubblica del Servizio Idrico pubblicando sul proprio sito l'invito a firmare per l'ICE.

Flyer A5 fronte 5x1000 2021 vert

volantino Acqua pubblica2018