Forum dei Movimenti per L'Acqua

cuneo

Esprimiamo piena soddisfazione per l'avvenuta approvazione all'unanimità dell' ODG sull'acqua pubblica votato da tutti i consiglieri presenti (35) nel Consiglio Comunale di Cuneo del 23.11.2010. Abbiamo apprezzato la approfondita e motivata discussione di tutti i consiglieri che hanno preso la parola. In particolare gli interventi del presentante, Fabio Panero, quelli a convinto sostegno dei consiglieri Liliana Meinero, Luigi Mazzucchi e Matteo Martini nonché il determinante intervento del sindaco Valmaggia.

Riteniamo estremamente utile il passaggio in Commissione Statuto che tradurrà in norme l'impegno assunto di inserire la “non rilevanza economica” del servizio idrico integrato: in merito diamo fin da ora la nostra piena disponibilità alla fattiva collaborazione.

Siamo anche noi convinti della gravità delle ricadute occupazionali provocate dalla liberalizzazione del mercato e riteniamo che le scelte politiche richieste siano in grado di dare soluzioni anche a questo aspetto.

I comprensibili richiami a trovare la soluzione più congeniale per le gestioni esistenti sul territorio provinciale, pur trovando un temporaneo appiglio nel decreto attuativo della legge Ronchi, non sono in grado di garantire la soluzione definitiva per una vera e partecipata ripubblicizzazione del servizio idrico integrato.

In questo senso assumono rilevante significato positivo le richieste di moratoria sulle scadenze imposte dalle leggi 166/2009 (Ronchi) e 42/2010 (abolizione delle A.ATO) nonché di diritto al voto referendario entro il 2011, condizioni indispensabili per consentire la democratica espressione del volere dei cittadini. Ci auguriamo che tutti i comuni della provincia seguano l'esempio di Cuneo e degli altri 11 comuni che avevano già deliberato in precedenza, contribuendo ad ottenere dal Parlamento i provvedimenti auspicati.

Sollecitiamo l'Amministrazione Provinciale ad assumere analoghi provvedimenti ed invitiamo tutti i cittadini a sottoscrivere la moratoria on-line dal sito www.acquabenecomune.org.

Solamente con la vittoria referendaria e le modifiche degli statuti degli Enti Locali si potrà riconsegnare ai cittadini un servizio essenziale, universale e democraticamente gestito evitando la sottomissione alle escludenti regole del mercato.

 

Grazie per l'attenzione

 

Ufficio Stampa Comitato Referendario Acqua pubblica Cuneo

 

cuneo2

Video

No water, no future. ACEA ripara le perdite!
Il video frutto della collaborazione tra Coordinamento Romano Acqua
Pubblica e Fridays For Future-Roma in occasione della
#GiornataMondialedellAcqua

Campagne

Logo campagna Giudizio UniversaleITA StopISDS Logo smallVolantino fronte A5 ARERA 04 15x21cmttipLogo stop Ceta 

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa

Logo_campagna_Mauro_Forte

volantino Acqua pubblica2018