fontanella l'acqua non è una merce!
 home, iscriviti alla mailing-list
Il Forum su Facebook
Per chi vuole
informarsi:
Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua

Legge di iniziativa popolare
Stato dell'arte del percorso
Contatti
News dai territori
Approfondimenti
Ultime news del sito
Artisti per l'acqua
Artisti per l'acqua
Iniziative
Segnala Iniziative


Abbonatevi a un giornale morto ammazzato
Abbonatevi a un giornale morto ammazzato
Campagne e progetti
Concorso
Il Forum Italiano
aderisce alla campagna Imbrocchiamola
Imbrocchiamola

EMENDAMENTI PROPOSTI AL DISEGNO DI LEGGE FINANZIARIA 2008
IN TEMA DI RISORSE IDRICHE

Conseguentemente all’elaborazione e agli obiettivi definiti dal Forum Italiano dei movimenti per l’acqua, di seguito formuliamo alcuni emendamenti al disegno di legge Finanziaria 2008.

Tali emendamenti, visto l’attuale iter legislativo, sono predisposti per la loro presentazione alla Camera dei Deputati, mentre rimane da definire la loro precisa collocazione nel testo di legge ( a parte quello sulla ridefinizione degli ATO) e le modalità di copertura.

1)Istituzione del Fondo nazionale per la ristrutturazione delle reti idriche

“ Viene istituito un Fondo poliennale per finanziare la ristrutturazione e l’ammodernamento della rete idrica sull’intero territorio nazionale. A partire dall’anno 2008, sono destinate al Fondo di cui al presente comma risorse per un importo annuale pari a 100 milioni di euro.

Entro 3 mesi dall’entrata in vigore della presente legge, con decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, sentito il parere delle competenti Commissioni parlamentari e della Conferenza unificata di cui all’art.8 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, sono indicate le modalità di funzionamento e di erogazione delle risorse del Fondo medesimo”.

2)Provvedimenti per il risparmio idrico in agricoltura

“ Al fine di favorire il risparmio idrico in agricoltura e di ammodernare le tecniche irrigue, è autorizzata la spesa di … milioni di euro annuali per gli anni 2008, 2009 e 2010 per incentivare la sostituzione di impianti di irrigazione a pioggia con quelli di irrigazione “ a goccia”.

Con apposito decreto del Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare di concerto con il Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali, vengono regolamentate le modalità di funzionamento del sistema incentivante e di erogazione delle risorse”.

3)Ridefinizione ATO

All’art.15 dopo il comma 2. aggiungere:

“ 2-bis. Anche per le finalità di cui al comma1, nel quadro di un riassetto generale del servizio idrico integrato e del servizio di gestione integrata dei rifiuti, le Regioni possono procedere, entro il 1° luglio 2008, alla ridefinizione degli Ambiti Territoriali Ottimali, di cui rispettivamente agli articoli 147 e seguenti e 201 e seguenti, al fine di renderli rispettivamente maggiormente aderenti alla configurazione dei bacini idrografici e adeguati alla qualità del servizio da erogare.

2-ter. Per quanto attiene al servizio idrico integrato, gli ATO sono costituiti dall’Assemblea dei Comuni e delle Province degli ambiti territoriali di riferimento tramite l’attivazione di convenzioni ex art.30 del Dlgs 267/2000 tra i Comuni e le Province.

L’Assemblea è composta dai rappresentanti degli enti associati nella persona del sindaco, del presidente o di un loro delegato, ciascuno con responsabilità pari alla quota di partecipazione fissata dalla convenzione e senza percepire alcun emolumento. Le convenzioni possono prevedere anche la costituzione di uffici comuni, che operano con personale distaccato dagli enti partecipanti, ai quali affidare l’esercizio delle funzioni pubbliche in luogo degli enti partecipanti all’accordo, ovvero la delega di funzioni da parte degli enti partecipanti all’accordo a favore di uno di essi, che opera in luogo e per conto degli enti deleganti