Forum Italiano dei movimenti per l'acqua

authentic cup cath of cape Dether ICO review of world of bitсoins
BEST site of reviews and ratings ico review network of world of bitсoins

Notizie Sardegna

News Acqua Sardegna (Ottobre 2016 - 2°)

SardegnaNotizie dall’Isola…

SILIGO, SINNAI, DOMUSNOVAS – Addio ad Abbanoa: gestirà l’acqua in autonomia -L’amministrazione comunale ha ottenuto un risultato storico: l’Egas, l’Ente di governo acque della Sardegna, su 33 Comuni sardi che lo avevano richiesto, ha riconosciuto ufficialmente solo a Siligo, Sinnai e Domusnovas la gestione autonoma del servizio idrico integrato. Quindi il paese gestirà in piena autonomia la sua acqua, di cui il territorio è ricco tanto da rendere il Comune autosufficiente, e inoltre avrà pari dignità rispetto ad Abbanoa, entrando nel sistema d’ambito della Regione. Ci sono voluti mesi e mesi di incontri e richieste pressanti prima di riuscire nell’intento...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Ottobre 2016)

SardegnaNotizie dall’Isola…

AIRGUN NEL MARE DELLA SARDEGNA – Ci riprovano! - Ci siamo illusi troppo presto  che il blocco del piano governativo per nuove  concessioni per la ricerca di idrocarburi avesse messo una parola fine alle prospezioni per la ricerca di nuovi giacimenti.Ebbene no: i ministeri competenti hanno preso decisioni importanti per rilasciare una  autorizzazione di prospezione nel mare di Sardegna a nord-ovest dell’isola per una superficie di quasi 21.000 kmq ; una superficie  enorme grande quasi come quella dell’isola.Eppure la stessa autorizzazione era stata negata nel 2014 alla società americana Schlumberger, in seguito a una levata di scudi congiunta da parte di abitanti, comitati, amministrazioni di  comuni della costa occidentale , da Alghero ad Oristano, con l’appoggio della Regione Sardegna...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Settembre 2016)

SardegnaNotizie dall’Isola…

ORISTANO – Dal Consiglio sì al referendum per dire addio ad Abbanoa–Il Consiglio comunale ha detto sì all’ammissione del quesito referendario sulla gestione diretta da parte del Comune di Oristano, votando compatto per l’ammissibilità del referendum anti-Abbanoa: 16 voti a favore, un solo contrario, quello del sindaco, Guido Tandas, per il quale la legge non consente di uscire da Abbanoa: lo confermano i pareri del segretario generale, di Egas e dell’avvocatura dello Stato. Ora ci sono 90 giorni di tempo per raccogliere le firme: ne servono almeno 2800. Sul costo del referendum la data della consultazione potrebbe anche coincidere con le amministrative...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Luglio 2016)

SardegnaNotizie dall’Isola…

CONGUAGLI REGOLATORI: LA GUERRA DELLE SENTENZE

CONGUAGLI REGOLATORI – Divisi anche i giudici - I conguagli regolatori emessi da Abbanoa fanno discutere anche sul versante giuridico con due sentenze contrastanti emesse da due distinti giudici di pace a Cagliari. Mentre in una Abbanoa vince la sua prima causa contro un utente che contestava la fattura sui conguagli regolatori, nell’altra sentenza emessa su un caso analogo il giudice ha dato ragione al cliente. Nella prima decisione si riconosce come Abbanoa abbia seguito precisamente le disposizioni dell’Autorità nazionale. Nell’altro pronunciamento, invece, viene osservato che l’importo richiesto al cittadino non sarebbe dovuto in quanto è intervenuta la prescrizione per legge...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Giugno 2016 - 2°)

SardegnaNotizie dall’Isola…

ORISTANO – Mille firme contro Abbanoa – Associazioni dei consumatori, consiglieri comunali, comitati di cittadini. E’ il fronte degli oppositori ad Abbanoa. Il comitato, che si definisce senza colori politici per quanto abbia dietro di sé la gran parte dell’opposizione in consiglio comunale, è tornato alla carica rovesciando sul tavolo un altro notevole quantitativo di firme di cittadini che sostengono la necessità di riportare la gestione del servizio idrico sotto l’ala protettrice del Comune. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è il famigerato conguaglio richiesto nelle ultime bollette, atto che avrebbe convinto tanti altri a precipitarsi a firmare senza esitazione, semmai ve ne fosse dopo i continui disagi e le settimane senza acqua potabile della scorsa primavera...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Giugno 2016 - 1°)

SardegnaNotizie dall’Isola…

COMUNICATO STAMPA - Il Comitato AcquaBeneComunePlanargia-Montiferruinforma che ogni martedì a partire dal prossimo, 7 giugno, dalle ore 17 alle ore 19, aprirà presso la sede bosana della CGIL in Via Manin 23 lo sportello E.V.A. (Emergency Vessati Abbanoa) per affiancare i cittadini e le cittadine che volessero sporgere reclamo in merito alle nuove, inaspettate e vessatorie bollette di conguaglio spedite recentemente da Abbanoa. Si prega di arrivare muniti/e delle bollette e di quant’altra documentazione che lo/la riguardi sull'”affare” acqua.Clicca qui per scaricare il modulo di reclamo da compilare in base alla propria situazione ed inviare via fax con valore di raccomandata...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Febbraio 2016)

SardegnaNotizie dall’Isola…

EVENTI – QUARTU SANT’ELENA – Presentazione del libro “L’acqua pubblica è il futuro – Il Comitato Acqua Bene Comune di Quartu Sant'Elena il 12 febbraio alle ore 19.00 (Via Alagon 11) organizza la presentazione del libro "L'acqua pubblica è il futuro". Parteciperà Mariangela Rosolen del Comitato Acqua Pubblica Torino e curatrice dell'edizione italiana. La presentazione del libro sarà preceduta dagli interventi del Comitato AcquaBeneComune Planargia-Montiferru, sulla situazione generale di Abbanoa e la gestione dell'acqua in Sardegna e del Comitato Acqua Bene Comune di Quartu Sant'Elena, sulle questioni specifiche della gestione dell'acqua a Quartu Sant'Elena e le iniziative del comitato...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Gennaio 2016)

SardegnaNotizie dall’Isola…

APAN - Un referendum anti-Abbanoa - L’Apan, l’associazione piccole e medie imprese della Sardegna, dopo aver raccolto decine di segnalazioni, appelli e denunce, ha deciso di sollecitare i sindaci del territorio per promuovere una battaglia che ha un obiettivo molto preciso: «Ripristinare in città l’autogoverno dell’acqua a suo tempo annullato dalla nascita di Abbanoa». Una soluzione potrebbe essere quella di costituire un Consorzio in sinergia con i Comuni di Orgosolo, Oliena, Gavoi, Torpè, Posada dove sono ubicati i maggiori invasi. Il Consorzio dovrebbe essere gestito dagli attuali uffici ex Govossai di Nuoro senza Consiglio di Amministrazione di alcun tipo. L'Apan Sardegna intende promuovere un referendum in accordo con i sindaci del territorio...

Leggi tutto...

Quartu Sant'Elena (CA) 12/02 - Presentazione del libro "L'acqua pubblica è il futuro"

Iniziativa ABC Quartu 12-1-16Il Comitato Acqua Bene Comune di Quartu Sant'Elena il 12 febbraio alle ore 19.00 (Via Alagon 11) organizza la presentazione del libro "L'acqua pubblica è il futuro".

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Dicembre 2015 - 2°)

SardegnaSANTU LUSSURGIU – Rivolta dei sindaci ribelli: deciso rifiuto ad Abbanoa - La legge Regionale numero 4/2015 che istituisce l’Ente di Governo per la gestione del servizio idrico non piace ai sindaci dei 27 Comuni che vogliono continuare a gestire autonomamente l’acqua. Per ribadire il loro dissenso contro un provvedimento che ritengono ingiusto e contrario alla volontà dei loro amministrati, la metà di essi si sono incontrati per concordare un’azione unitaria. Fermamente intenzionati a proseguire la gestione autonoma del servizio idrico così com’è perché funziona bene ed è sostenibile, i sindaci sono disposti e risoluti a percorrere tutte le strade democratiche, compreso il ricorso al referendum abrogativo della legge...

Leggi tutto...

Quartu Sant'Elena (CA) - Nasce il comitato cittadino Acqua Bene Comune

acqua mondo  600 x 450Consideriamo l'acqua un bene comune, un patrimonio collettivo, essenziale e insostituibile e vogliamo che la disponibilità e l’accesso individuale e collettivo all’acqua costituiscano diritti inviolabili, inalienabili e universali della persona umana.
Con questa premessa a Quartu Sant'Elena in via Alagon 11 presso l'associazione Quartu in Comune si è costituito il comitato cittadino AcquaBeneComune, che insieme a centinaia di movimenti, lotta per l'acqua bene comune, per la sua gestione pubblica e partecipativa dalle falde acquifere fino ai nostri rubinetti.

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Dicembre 2015)

SardegnaSANTA MARIA COGHINAS – Il sindaco vieta ad Abbanoa di slacciare le utenze -Abbanoa è avvisata: se violerà l’ordinanza sindacale n. 18 del 17 novembre emessa dal sindaco Pietro Carbini con cui viene imposto il divieto di procedere allo slaccio delle utenze idriche che risultassero morose incorrerà nella violazione dell’art. 650 del codice penale. «L’erogazione dell’acqua rappresenta un servizio essenziale, ma l’acqua è anche un bene primario per la comunità - spiega il sindaco - e pertanto è preciso dovere delle istituzioni pubbliche, compresa l’amministrazione che rappresento, attivarsi per adottare tutte le strategie finalizzate a garantire e tutelare la popolazione affinché tali fondamentali diritti vengano rispettati»...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Novembre 2015)

riallacciLa nuova newsletter dalla sardegna, tra "crisi idrica", battaglie legali contro Abbanoa, e blitz antidistacchi.

 

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Ottobre 2015)

SardegnaABBANOA – Sanzione di oltre un milione: pratiche commerciali scorrette - A conclusione di un procedimento nei confronti di Abbanoa Spa, gestore unico del servizio idrico integrato in Sardegna, l’Antitrust ha irrogato una sanzione complessiva di un milione e 80mila euro per tre pratiche commerciali scorrette realizzate nel periodo 2011-2015 nei confronti di numerosi consumatori. L’indagine è stata condotta dall’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato sulla base di circa seicento segnalazioni di consumatori e associazioni di consumatori, tra cui in particolare l’Adiconsum regionale, nonché tenendo conto del parere reso dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (AEEGSI)...

Leggi tutto...

Firma la petizione "Cagliari 2015: riallacciare subito l'acqua, garantire un diritto umano fondamentale"

Video Cagliari acqua 2015Come Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua, insieme a Sardegna Sostenibile e Sovrana, abbiamo avviato una petizione on line per chiedere al Sindaco di Cagliari di riallacciare l'acqua potabile a diverse scuole di Cagliari abbandonate da anni e occupate da famiglie che non hanno casa e alle quali è stata interrotta la fornitura dell’acqua in alcuni casi da più di un anno.

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Luglio 2015)

SardegnaNotizie dall’Isola…

ABBANOA – I conti non fanno più acqua – Il bilancio 2014 dell’ente idrico presenta un utile di 11,64 milioni.

Leggi tutto...

Cagliari 2015 H2O, un video/denuncia sulla violazione del diritto all'acqua

Video Cagliari acqua 2015Cagliari 2015 H2O è un video che affronta il problema delle scuole di Cagliari, vuote da anni, occupate da famiglie che non hanno casa e alle quali è stata interrotta la fornitura dell’acqua in alcuni casi da più di un anno.

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Giugno 2015)

SardegnaNewsletter dell'acqua dall'Isola: distacchi e contenziosi con Abbanoa sempre più preoccupanti.

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Maggio 2015)

Sardegna

Notizie dall’Isola…

ABBANOA – Conguagli & privatizzazione del servizio idrico - Con un’anticipazione di 90milioni di euro concessa dall’Authority, Abbanoa spalma i conguagli sulla bolletta su 56 mesi a partire dal maggio 2016

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (aprile 2015)

SardegnaMAXI CONGUAGLI – La Regione ad Abbanoa: posticipate le richieste di pagamento - Abbanoa può posticipare le bollette dei cosiddetti conguagli regolatori, la valanga da 106 milioni di euro che si sta abbattendo in queste settimane. La Regione, tramite l'assessore Paolo Maninchedda, ha annunciato alla società che gestisce il servizio idrico che con l'assenso dell’Autorità per l'energia e il gas, la Cassa prestiti ha concesso ad Abbanoa un anticipo della somma.

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Marzo 2015) Numero 2

Sardegna

Notizie dall’Isola…

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Marzo 2015)

SardegnaNotizie dall’Isola…e non solo!

Leggi tutto...

Cagliari 11/3 - Manifestazione dei sindaci per l'acqua pubblica

sindacoI Sindaci di 28 Amministrazioni comunali, che gestiscono direttamente la rete idrica, assieme ai cittadini, manifesteranno mercoledì 11 marzo davanti alla sede della Giunta Regionale a Cagliari, per rivendicare il diritto ad operare direttamente ed autonomamente in questa funzione.

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Febbraio 2015)

SardegnaNotizie dall’Isola…

NO MI LA BUFO – Rivista InBosa (Gruppo di InformAzione Indipendente) per il Territorio e i Beni Comuni– In questo numero: tempo di cambiare;Acqua, grossa occasione sciupata; Il re travicello; Acqua pubblica e no profit: a che punto siamo?; Amianto male comune; La vocazione di una terra non può essere trascurata; Il salto della rana: cibo a Km. 10mila; Buoni esempi: Sardara, il comune più sostenibile d’Italia; Mirabello Monferrato: lo smaltimento dell’amianto; La fontana di Magomadas; La casa dell’acqua di Magomadas. Puoi leggerla su http://inbosa.it/rivista-mi-bufo/

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (gennaio 2015)

SardegnaSTINTINO – Condominio, slaccio caso per casoLa minaccia sventolata da Abbanoa con grande disinvoltura contro i suoi debitori, secondo i giudici, da questo momento non deve più intimorire: infatti togliere l’acqua a un intero condomino, laddove alcune famiglie non paghino le bollette, costituisce un abuso ed è illegale. La situazione di Stintino, naturalmente è lo specchio di tanti altri bracci di ferro tra Abbanoa e i complessi residenziali che costituiscono una sola utenza onnicomprensiva, dove il conteggio dei singoli consumi diventa complicato. In pratica ciò che i giudici affermano è la “parziarietà delle obbligazioni”, che stabilisce che ogni utente all’interno del condominio risponde delle proprie quote, e non di quelle altrui...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (dicembre 2014) Numero 2

SardegnaTARIFFE ABBANOA – Dubbi dell’Authority per il sistema idrico Non è che una verifica, con ogni probabilità legata al recente adeguamento della tariffa idrica che ha condotto i vertici di Abbanoa a imporre, tra polemiche furibonde, un conguaglio sulle bollette emesse per i consumi degli ultimi anni che dovrebbe portare nelle casse della società 106milioni di euro, la cifra che ha ribaltato il bilancio di Abbanoa portandolo a un utile di esercizio pari a 78 milioni.

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (dicembre 2014)

SardegnaCOMUNICATO – Custas befas non mi las bufo - Contro le richieste di deposito cauzionale, fatte passare in modo ingannevole come imposte dall’Aeegsi e non contemplate dalla Carta dei servizi. Contro la beffa delle procedure di conciliazione con le quali Abbanoa propone prescrizioni relative a periodi per i quali i cittadini ne hanno già diritto, il Comitato ABC P&M invita i cittadini a non aderire a tali proposte e ad opporsi alle fatture ingiuste e sbagliate con lo strumento del reclamo. Scarica i moduli sul sito https://benicomuniplanargia.wordpress.com/

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (novembre 2014)

SardegnaNotizie dall’Isola…

CAUZIONE ABBANOA – 55 euro una tantum a famigliaAbbanoa rischia una seconda class action. In Sardegna monta la rivolta per le richieste di pagamento dei depositi cauzionali.

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Ottobre 2014)

SardegnaNotizie dall’Isola…

LA MADDALENA – Abbanoa costretta a riallacciare l’acqua a un utente moroso - Il giudice Ferrari Bravo, nel premettere che «è documentalmente dimostrato che Abbanoa abbia provveduto a fatturare in un'unica soluzione cinque annualità di consumi, dal 2006 al 2010, ha ritenuto sussistente il fumus boni iuris, non potendo Abbanoa addebitare all'utente le conseguenze del suo stesso inadempimento». Abbanoa ha continuato, tra l'altro, a somministrare acqua accertatamente non potabile pretendendone il pagamento a prezzo pieno, nonché a omettere di procedere alle letture del contatore e alla emissione delle relative fatture con la periodicità prevista nel regolamento»...

Leggi tutto...

Conciliazione-truffa con Abbanoa

bolletteL'accordo tra Comune di Bosa e Abbanoa avvantaggia solo l'azienda, il Comitato non ci sta

Custa befa non mi la bufo. Dopo tanto tempo, è iniziata la procedura di conciliazione frutto dell'accordo tra Comune di Bosa e Abbanoa, sottoscritto dal Sindaco e dal responsabile dei rapporti col pubblico per Abbanoa, durante l'assemblea del 30 Luglio convocata allo scopo, e che fu letto di fronte a tutti.

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Settembre 2014) Numero 2

Sardegna

Notizie dall’Isola…

ABBANOA: PRESCRIZIONE? – Non per tutti - Secondo Abbanoa è fuorviante l'affermazione di Cittadinanzattiva che dopo 5 anni i debiti decadano "tout court", perché omette che proprio il codice civile preveda l'interruzione dei termini (articolo 2943, comma 3). Infatti la prescrizione si applica a chi non ha ricevuto mai nessuna comunicazione da parte dell'azienda per oltre 5 anni e non dove si è tentato di tutto per non pagare. Ma Cittadinanzattiva, insiste sulla sua strada e ribadisce che il suo intervento vuole evidenziare «particolari situazioni di "opacità" negli sportelli di Abbanoa, causata proprio dalla mancanza di informazione...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Settembre 2014) Numero 1

SardegnaNotizie dall’Isola…

APPALTI – C’è l’accordo tra Abbanoa, i Comuni ed ex Ato: progetti pilota per 3 milioniI Comuni potranno gestire alcuni interventi nelle reti idriche e fognarie dei propri territori, occupandosi dell’iter di realizzazione, assumendosi direttamente la responsabilità della progettazione, della gara d’appalto e della realizzazione delle opere. In questo modo i tempi e i passaggi burocratici saranno notevolmente inferiori rispetto al normale iter. I primi interventi con questa nuova procedura, per 3,3mln di euro, riguarderanno i Comuni di Santadi, Aglientu e Baunei. Si tratta di progetti pilota che saranno valutati anche per altre amministrazioni locali...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Agostoo 2014)

SardegnaNotizie dall’Isola…

COMUNICATO – Per il blocco delle esercitazioni israeliane – Il Comitato Acquabenecomune Planargia-Montiferru aderisce all’appello lanciato dall’Associazione Amicizia Sardegna Palestina, BDS Sardegna, Unione Democratica Arabo-Palestinese per una mobilitazione generale finalizzata a bloccare le esercitazioni israeliane in Sardegna, per rilanciare la campagna di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni (BDS)  e perché la Giunta Regionale e tutte le istituzioni democratiche, a partire dai Comuni, prendano una posizione chiara nel merito e si attivino per esigere la sospensione delle esercitazioni previste…

Leggi tutto...

Il comitato sul preaccordo Comune di Bosa e Abbanoa

SardegnaComunicato stampa

Ieri, al termine di una riunione pubblica l’Amministrazione comunale di Bosa (nella persona del sindaco) e il responsabile dei servizi alla clientela di Abbanoa spa hanno sottoscritto un preaccordo sottoscritto un preaccordo che prevede  l’attivazione della procedura di conciliazione paritetica che si confronti con l’utente di fronte alle bollette errate e per ingenti importi ultimamente pervenute.

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Luglio 2014) N. 2

SardegnaNotizie dall’Isola…

FALLIMENTO ABBANOA – Evitato, il pm rinuncia al ricorso - All'origine della decisione, c'è la consulenza tecnica voluta dalla Procura in cui sono stati evidenziati una serie di elementi a favore dell'azienda. In particolare l'approvazione del bilancio 2013 in cui emerge un attivo di 70 milioni di euro, la capitalizzazione di circa 38 milioni di euro e conguagli tariffari per circa 100 milioni di euro. Il percorso di risanamento avviato da Abbanoa sarebbe stato considerato soddisfacente e quindi sono stati ritenuti insussistenti i presupposti per il fallimento...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Luglio 2014) N. 1

Sardegna

Notizie dall’Isola…

AIR GUN – I sindaci dicono no alle trivellazioni nei fondali marini -No dei sindaci alla caccia al petrolio nel mare tra il Golfo dell’Asinara, Alghero e Bosa. No agli spari di aria compressa in acqua. La presa di posizione era scontata, ma ora è stata formalizzata con un documento sottoscritto dai primi cittadini di Porto Torres, Alghero, Bosa, Magomadas, Tresnuraghes, Narbolia e il Comune di Sassari, che non aveva partecipato all’incontro urgente che si è svolto nel municipio di Bosa. Il documento è stato inviato al ministro dell’Ambiente, all’assessore regionale all’Ambiente e ai presidenti delle Province di Sassari e Oristano...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Giugno 2014) - Numero 3

SardegnaNotizie dall’Isola…

CONTAMINAZIONE AREE MILITARI - 30mila ettari di nuove aree industriali in Sardegna e migliaia in altre parti d’Italia

Il governo Renzi moltiplica le aree industriali del paese ma l’obiettivo non è creare occupazione. Il decreto, chiamato in maniera tragicomica “Ambiente protetto”, è un vero e proprio vergognoso colpo di spugna sullo stato di contaminazione delle aree militari del paese. Decine di migliaia di ettari distribuiti in tutto il paese, in cui sono state svolte per decenni attività che possono aver liberato sostanze pericolose, ora vengono equiparate ad aree industriali per le quali la legge prescrive soglie di contaminazione  fino a 100 volte più alte...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Giugno 2014) - Numero 2

Sardegna

Notizie dall’Isola…

CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La mobilitazione continua Il rigetto del Tar Lombardia del ricorso promosso dal Forum contro il metodo tariffario del servizio idrico elaborato dall’AEEG sancisce, per l’ennesima volta, la negazione dei referendum con cui 27milioni di cittadine e cittadini si sono espresse/i per una gestione dell’acqua pubblica e fuori dalle logiche di mercato. La nostra battaglia pertanto continua: eliminiamo dalle bollette il profitto, che in Sardegna è pari al 14%.  Scarica la modulistica dal sito del Comitato Acquabenecomune Planargia e Montiferru...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Maggio 2014) - Numero 2

SardegnaNotizie dall’Isola…

In marcia per la nostra Terra fa tappa a Ottana -Dopo la prima tappa a Sassari, la marcia simbolica di comitati e associazioni di tutta la Sardegna ha fatto sosta a Macomer e Ottana per denunciare le criticità del territorio a seguito della mancata bonifica dei siti inquinati, dell’aggressione da parte delle multinazionali della speculazione energetica, dell’inutilità degli inceneritori di rifiuti e dei danni che causano alla salute, all’economia e all’ambiente. La marcia si concluderà a Cagliari, per consegnare la richiesta di moratoria al Presidente della Regione e chiedere un confronto con i cittadini su questi temi. Qui puoi firmare la petizione

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Maggio 2014) - Numero 1

Sardegna

Notizie dall’Isola…

CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La mobilitazione continua La decisione presa dal Tar Lombardia di rigettare il ricorso promosso dal Forum contro il metodo tariffario del servizio idrico elaborato dall’AEEG sancisce, nei fatti, per l’ennesima volta, la negazione dei referendum con cui 27milioni di cittadine e cittadini si sono espressi per una gestione dell’acqua pubblica e fuori dalle logiche di mercato. Il Comitato Beni Comuni Planargia e Montiferru continua pertanto ad invitare le cittadine e i cittadini ad aderire alla Campagna di Obbedienza Civile, eliminando dalle bollette il profitto, che in Sardegna è pari al 14%.  Scarica la modulistica dal nostro sito...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Aprile 2014) - Numero 2

Sardegna

Notizie dall’Isola…

CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La mobilitazione continua La decisione presa dal Tar Lombardia di rigettare il ricorso promosso dal Forum contro il metodo tariffario del servizio idrico elaborato dall’AEEG sancisce, nei fatti, per l’ennesima volta, la negazione dei referendum con cui 27milioni di cittadine e cittadini si sono espressi per una gestione dell’acqua pubblica e fuori dalle logiche di mercato. Il Comitato Beni Comuni Planargia e Montiferru continua pertanto ad invitare le cittadine e i cittadini ad aderire alla Campagna di Obbedienza Civile, eliminando dalle bollette il profitto, che in Sardegna è pari al 14%.  Scarica la modulistica dal nostro sito...

Leggi tutto...

News dalla Sardegna

SardegnaNewsletter dalla Sardegna

Notizie da Cagliari, Nuoro e Oristano

News Acqua Sardegna (Marzo 2014) - Numero 1

Sardegna

CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La mobilitazione continuaNell’incertezza più totale circa il futuro di Abbanoa, trascinata verso il fallimento e indagata per peculato, falso e abuso d’ufficio, una cosa è evidente: la società continua a trasgredire quanto stabilito dalla stessa Carta dei Servizi e ad ignorare gli esiti referendari, ostinandosi a non riconoscere la legittimità delle somme da restituire agli utenti. Il Comitato invita pertanto a partecipare alla campagna di obbedienza civile, praticando l’autoriduzione del 14% sull’importo della bolletta dell’acqua.Scarica la modulistica dal nostro sito...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Marzo 2014) - Numero 2

Sardegna

Notizie dall’Isola

CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La mobilitazione continuaLa decisione presa dal Tar Lombardia di rigettare il ricorso promosso dal Forum contro il metodo tariffario del servizio idrico elaborato dall’AEEG sancisce, nei fatti, per l’ennesima volta, la negazione dei referendum con cui 27milioni di cittadine e cittadini si sono espressi per una gestione dell’acqua pubblica e fuori dalle logiche di mercato.Il Comitato Beni Comuni Planargia e Montiferru continua pertanto ad invitare le cittadine e i cittadini ad aderire alla Campagna di Obbedienza Civile,eliminando dalle bollette il profitto, che in Sardegna è pari al 14%.Scarica la modulistica dal nostro sito...

Leggi tutto...

Sardegna (Febbraio 2014) - Numero 3

SardegnaCAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La mobilitazione continua Nell’incertezza più totale circa il futuro di Abbanoa, trascinata verso il fallimento e indagata per peculato, falso e abuso d’ufficio, una cosa è evidente: la società continua a trasgredire quanto stabilito dalla stessa Carta dei Servizi e ad ignorare gli esiti referendari, ostinandosi a non riconoscere la legittimità delle somme da restituire agli utenti. Il Comitato invita pertanto a partecipare alla campagna di obbedienza civile, praticando l’autoriduzione del 14% sull’importo della bolletta dell’acqua.  Scarica la modulistica dal nostro sito...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Febbraio 2014) - Numero 3

SardegnaCAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La mobilitazione continua - Nel ddl Ambiente collegato alla Legge di Stabilità, è stata istituita una tariffa sociale per l’acqua, che, nelle intenzioni del governo, sarebbe una "prima risposta al messaggio politico venuto dal referendum". Pur ritenendo la tariffa sociale una questione di assoluta rilevanza, contestiamo tale lettura, in quanto non si distacca dalla logica della mercificazione dell’acqua. La copertura della tariffa sociale graverà, infatti, sulle bollette dei cittadini stessi e non su chi finora ha ottenuto profitti dalla risorsa idrica. La mobilitazione pertanto continua, per la definitiva eliminazione dalle bollette della quota di remunerazione del capitale investito, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

Read More

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Febbraio 2014) - Numero 1

SardegnaCAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La mobilitazione continua - Nel ddl Ambiente collegato alla Legge di Stabilità, è stata istituita una tariffa sociale per l’acqua, che, nelle intenzioni del governo, sarebbe una "prima risposta al messaggio politico venuto dal referendum". Pur ritenendo la tariffa sociale una questione di assoluta rilevanza, contestiamo tale lettura, in quanto non si distacca dalla logica della mercificazione dell’acqua. La copertura della tariffa sociale graverà, infatti, sulle bollette dei cittadini stessi e non su chi finora ha ottenuto profitti dalla risorsa idrica. La mobilitazione pertanto continua, per la definitiva eliminazione dalle bollette della quota di remunerazione del capitale investito, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

 

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Gennaio 2014) - Numero 2

Sardegna

CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La mobilitazione continua - Nel ddl Ambiente collegato alla Legge di Stabilità, è stata istituita una tariffa sociale per l’acqua, che, nelle intenzioni del governo, sarebbe una "prima risposta al messaggio politico venuto dal referendum". Pur ritenendo la tariffa sociale una questione di assoluta rilevanza, contestiamo tale lettura, in quanto non si distacca dalla logica della mercificazione dell’acqua. La copertura della tariffa sociale graverà, infatti, sulle bollette dei cittadini stessi e non su chi finora ha ottenuto profitti dalla risorsa idrica. La mobilitazione pertanto continua, per la definitiva eliminazione dalle bollette della quota di remunerazione del capitale investito, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Gennaio 2014) - Numero 1

SardegnaCAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La mobilitazione continua - Nel ddl Ambiente collegato alla Legge di Stabilità, è stata istituita una tariffa sociale per l’acqua, che, nelle intenzioni del governo, sarebbe una "prima risposta al messaggio politico venuto dal referendum". Pur ritenendo la tariffa sociale una questione di assoluta rilevanza, contestiamo tale lettura, in quanto non si distacca dalla logica della mercificazione dell’acqua. La copertura della tariffa sociale graverà, infatti, sulle bollette dei cittadini stessi e non su chi finora ha ottenuto profitti dalla risorsa idrica. La mobilitazione pertanto continua, per la definitiva eliminazione dalle bollette della quota di remunerazione del capitale investito, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

 

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Dicembre 2013) - Numero 2

SardegnaCAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La mobilitazione continua - Nel ddl Ambiente collegato alla Legge di Stabilità, è stata istituita una tariffa sociale per l’acqua, che, nelle intenzioni del governo, sarebbe una "prima risposta al messaggio politico venuto dal referendum". Pur ritenendo la tariffa sociale una questione di assoluta rilevanza, contestiamo tale lettura, in quanto non si distacca dalla logica della mercificazione dell’acqua. La copertura della tariffa sociale graverà, infatti, sulle bollette dei cittadini stessi e non su chi finora ha ottenuto profitti dalla risorsa idrica. La mobilitazione pertanto continua, per la definitiva eliminazione dalle bollette della quota di remunerazione del capitale investito, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

 

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Dicembre 2013) - Numero 1

SardegnaFORUM ACQUA - Il disastro sardo frutto di incuria e malapolitica - Analizzando le politiche nazionali e territoriali appare chiaro come disinteresse e incuria siano i veri responsabili del disastro generato in Sardegna. L'unica misura adottata in Italia negli ultimi anni è stata la revisione dei piani sul rischio alluvione in seguito al disastro di Sarno. Ebbene, anche in quel caso è stata l'approssimazione a guidare i nostri governanti e i nuovi piani si basano su dati di inizio 900 nonostante il regime delle piogge sia completamente cambiato negli ultimi due decenni. La tutela del patrimonio idrogeologico è l'unica grande opera di cui il Paese ha bisogno; si dirottino su questa emergenza i fondi per TAV, F35, navi da guerra, grandi superstrade e per tutte quelle opere, dannose oltre che inutili, che stanno riducendo il nostro paese a luogo di continua emergenza idrogeologica...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Novembre 2013) - Numero 2

Sardegna

Notizie dall’Isola…

 

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE Il 25 giugno l’AEEG ha approvato l’ennesimo provvedimento che elude palesemente l’esito del referendum. Nel deliberare sulle modalità di restituzione ai cittadini della remunerazione del capitale investito, l’Authority ha infatti messo a punto un metodo che garantirà ai gestori un esborso minimo assai minore di quanto dovuto visto che saranno detratti gli oneri finanziari, quelli fiscali e gli accantonamenti per la svalutazione dei crediti. La campagna di obbedienza civile pertanto continua, con il rigetto in toto delle fatture e la richiesta di rimborso della percentuale già pagata per i periodi successivi al 21 luglio 2011, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

Leggi tutto...

Marcia alla riscoperta della antiche fonti

marcia sardaraMarcia delle Acque, Sardara 16 Novembre - Alla riscoperta delle antiche fonti della Sardegna

 

Dopo Zinnigas a Siliqua il cammino delle Sentinelle del Territorio prosegue nel Medio Campidano, le fonti d'acqua e le terme di Sardara.

Temi: Passeggiata ecologica di sensibilizzazione per la pubblica tutela delle antiche fonti d'acqua sarde. La riscoperta dell'economia del territorio che si fonda sulla salvaguardia e preservazione dell'ambiente. I pericoli di compromissione delle falde acquifere dovute ai progetti invasivi di speculazione energetica.

Sentinelle del Territorio - No Trivelle in Sardegna

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Novembre 2013) - Numero 1

SardegnaNotizie dall’Isola…

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Il 25 giugno l’AEEG ha approvato l’ennesimo provvedimento che elude palesemente l’esito del referendum. Nel deliberare sulle modalità di restituzione ai cittadini della remunerazione del capitale investito, l’Authority ha infatti messo a punto un metodo che garantirà ai gestori un esborso minimo assai minore di quanto dovuto visto che saranno detratti gli oneri finanziari, quelli fiscali e gli accantonamenti per la svalutazione dei crediti. La campagna di obbedienza civile pertanto continua, con il rigetto in toto delle fatture e la richiesta di rimborso della percentuale già pagata per i periodi successivi al 21 luglio 2011, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

 

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna - Ottobre 2013

SardegnaNotizie dall’Isola…

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Il 25 giugno l’AEEG ha approvato l’ennesimo provvedimento che elude palesemente l’esito del referendum. Nel deliberare sulle modalità di restituzione ai cittadini della remunerazione del capitale investito, l’Authority ha infatti messo a punto un metodo che garantirà ai gestori un esborso minimo assai minore di quanto dovuto visto che saranno detratti gli oneri finanziari, quelli fiscali e gli accantonamenti per la svalutazione dei crediti. La campagna di obbedienza civile pertanto continua, con il rigetto in toto delle fatture e la richiesta di rimborso della percentuale già pagata per i periodi successivi al 21 luglio 2011, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Settembre 2013) - Numero 3

SardegnaADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Il 25 giugno l’AEEG ha approvato l’ennesimo provvedimento che elude palesemente l’esito del referendum. Nel deliberare sulle modalità di restituzione ai cittadini della remunerazione del capitale investito, l’Authority ha infatti messo a punto un metodo che garantirà ai gestori un esborso minimo assai minore di quanto dovuto visto che saranno detratti gli oneri finanziari, quelli fiscali e gli accantonamenti per la svalutazione dei crediti. La campagna di obbedienza civile pertanto continua, con il rigetto in toto delle fatture e la richiesta di rimborso della percentuale già pagata per i periodi successivi al 21 luglio 2011, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Settembre 2013) - Numero 2

SardegnaADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Il 25 giugno l’AEEG ha approvato l’ennesimo provvedimento che elude palesemente l’esito del referendum. Nel deliberare sulle modalità di restituzione ai cittadini della remunerazione del capitale investito, l’Authority ha infatti messo a punto un metodo che garantirà ai gestori un esborso minimo assai minore di quanto dovuto visto che saranno detratti gli oneri finanziari, quelli fiscali e gli accantonamenti per la svalutazione dei crediti. La campagna di obbedienza civile pertanto continua, con il rigetto in toto delle fatture e la richiesta di rimborso della percentuale già pagata per i periodi successivi al 21 luglio 2011, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

 

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Settembre 2013)

SardegnaNotizie dall’Isola…

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Il 25 giugno l’AEEG ha approvato l’ennesimo provvedimento che elude palesemente l’esito del referendum. Nel deliberare sulle modalità di restituzione ai cittadini della remunerazione del capitale investito, l’Authority ha infatti messo a punto un metodo che garantirà ai gestori un esborso minimo assai minore di quanto dovuto visto che saranno detratti gli oneri finanziari, quelli fiscali e gli accantonamenti per la svalutazione dei crediti. La campagna di obbedienza civile pertanto continua, con il rigetto in toto delle fatture e la richiesta di rimborso della percentuale già pagata per i periodi successivi al 21 luglio 2011, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

 

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Agosto 2013)

SardegnaNotizie dall’Isola…

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Il 25 giugno l’AEEG ha approvato l’ennesimo provvedimento che elude palesemente l’esito del referendum. Nel deliberare sulle modalità di restituzione ai cittadini della remunerazione del capitale investito, l’Authority ha infatti messo a punto un metodo che garantirà ai gestori un esborso minimo assai minore di quanto dovuto visto che saranno detratti gli oneri finanziari, quelli fiscali e gli accantonamenti per la svalutazione dei crediti. La campagna di obbedienza civile pertanto continua, con il rigetto in toto delle fatture e la richiesta di rimborso della percentuale già pagata per i periodi successivi al 21 luglio 2011, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

News Acqua Sardegna (Luglio 2013)

Sardegna

Notizie dall’Isola…

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Il 25 giugno l’AEEG ha approvato l’ennesimo provvedimento che elude palesemente l’esito del referendum. Nel deliberare sulle modalità di restituzione ai cittadini della remunerazione del capitale investito, l’Authority ha infatti messo a punto un metodo che garantirà ai gestori un esborso minimo assai minore di quanto dovuto visto che saranno detratti gli oneri finanziari, quelli fiscali e gli accantonamenti per la svalutazione dei crediti. La campagna di obbedienza civile pertanto continua, con il rigetto in toto delle fatture e la richiesta di rimborso della percentuale già pagata per i periodi successivi al 21 luglio 2011, che in Sardegna è pari al 14%. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

Leggi tutto...

Abbanoa - Istruzioni contro i distacchi

contatoreA seguito delle notizie apparse  circa il distacco del contatore ad una utente della rete idrica di Bosa, vogliamo precisare quanto segue e informare tutti i cittadini utenti dei loro diritti:

Si diffida Abbanoa dal mettere in atto qualsivoglia tipo di sospensione della fornitura; i contratti di somministrazione di servizi essenziali sono volti a soddisfare bisogni primari aventi fondamento costituzionale nella tutela di diritti inviolabili di cui all’art. 2 della Costituzione, tra questi il diritto alla somministrazione dell’acqua potabile.

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Giugno 2013)

SardegnaNotizie dall’Isola…

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Nel 2011 la sentenza del Consiglio di Stato ci ha dato ragione, dichiarando, alla luce degli esiti referendari, che la remunerazione del capitale investito applicata dai gestori è illegittima. Ora è il Tar Toscana a ribadirlo. Ma sulle nostre bollette tale quota, che in Sardegna è pari al 14%, continua ad essere applicata. La campagna di obbedienza civile pertanto va avanti, con il rigetto in toto delle fatture e la richiesta di rimborso di questa percentuale già pagata per i periodi successivi al 21 luglio 2011. Scarica la modulistica dal sito del Comitato...

http://benicomuniplanargia.files.wordpress.com/2013/04/reclamo-utente-campagna-di-obbedienza-civile.doc

Leggi tutto...

Oristano - "Bollette pazze": via Abbanona SpA dalla gestione dell'acqua!

bollettinoIl sindaco di Bosa in collaborazione con Adiconsum ha convocato per lunedì pomeriggio 3 giugno una riunione sul tema delle cosiddette "bollette pazze" di Abbanoa.

Nell'articolo di un giornale si riferisce  dell'intenzione del sindaco di concordare con Abbanoa la revisione della rateizzazione dei pagamenti delle fatture ( fatto salvo la verifica di eventuali errori etc).

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Maggio 2013) - Numero 2

SardegnaNotizie dall’Isola…

CONFERENZA STAMPA – Acquabenecomune, Campagna di obbedienza civile - Venerdì 17 maggio 2013 il Coordinamento regionale Comitati Campagna di Obbedienza Civile terrà una conferenza stampa per illustrare la campagna di informazione e sensibilizzazione rivolta ai cittadini in merito al Referendum del 12-13 giugno 2011, che ha abrogato la remunerazione del capitale investito e indicato chiaramente un principio: nella gestione dell'acqua non si devono fare profitti. L'appuntamento è fissato per le 11, presso la ex Sala Giunta del Comune di Cagliari - Palazzo Civico - Via Roma, n. 145. Per informazioni: info@acquabenecomunesardegna.it

 

Leggi tutto...

Cagliari - Conferenza Stampa

SardegnaACQUA BENE COMUNE, CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE

 CONFERENZA STAMPA - Venerdì 17 maggio

Guarda il servizio del Tg3 (Min. 10)

Ascolta l'intervista su radiowave

Venerdì 17 maggio 2013 il Coordinamento regionale Comitati Campagna di Obbedienza Civile terrà una conferenza stampa per illustrare la campagna di informazione e sensibilizzazione rivolta ai cittadini in merito al Referendum del 12-13 giugno 2011, che ha abrogato la remunerazione del capitale investito e indicato chiaramente un principio: nella gestione dell'acqua non si devono fare profitti.

 

News Acqua Sardegna (Maggio 2013) - Numero 1

SardegnaPER L’APPLICAZIONE DEI REFERENDUM – Diffida all’Ato Sardegna - Il Comitato Acquabenecomune di Planargia e Montiferru ha inviato una diffida all’Ato della Sardegna a riformulare la tariffa, al fine di renderla coerente con l’esito referendario e a restituire le somme illegittimamente riscosse dal 21 luglio 2011. La recente sentenza del Tar Toscana è un’ulteriore conferma delle ragioni che abbiamo per chiedere il rispetto della volontà popolare. Scarica il modello dal nostro sito...

http://benicomuniplanargia.files.wordpress.com/2013/04/diffida-ato-sardegna.doc

News Acqua Sardegna (Aprile 2013)

SardegnaNotizie dall’Isola…

PER L’APPLICAZIONE DEI REFERENDUM – Diffida all’Ato Sardegna - Il Comitato Acquabenecomune di Planargia e Montiferru ha inviato una diffida all’Ato della Sardegna a riformulare la tariffa, al fine di renderla coerente con l’esito referendario e a restituire le somme illegittimamente riscosse dal 21 luglio 2011. La recente sentenza del Tar Toscana è un’ulteriore conferma delle ragioni che abbiamo per chiedere il rispetto della volontà popolare. Scarica il modello dal nostro sito...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Marzo 2013) - Numero 2

SardegnaNotizie dall’Isola…

FORSE NON TUTTI SANNO CHE – Rivista indipendente per la tutela del territorio e dei Beni Comuni - Progetti golfistici dalle seducenti promesse di posti di lavoro e incremento turistico, installazione di radar militari spacciati per anti-migranti, privatizzazione dei servizi pubblici locali in nome di una pretesa maggiore efficienza... Sotto il manto ingannevole dello sviluppo e della sicurezza, la logica selvaggia e antidemocratica del neoliberismo, orientata alla massimizzazione dei profitti, ovunque alimenta le speculazioni più indegne, saccheggio e mercificazione dei Beni Comuni,  scempio e militarizzazione dei territori. Ma un cambiamento di rotta è possibile?...

http://benicomuniplanargia.wordpress.com/2013/03/15/forse-non-tutti-sanno-che/

 

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Marzo 2013) - Numero 1

SardegnaNotizie dall’Isola…

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La quota di remunerazione del capitale investito che stiamo pagando dal 21 luglio 2011, data di proclamazione della vittoria referendaria, è illegale. Anche il Consiglio di Stato ci ha dato ragione. Ma la battaglia non è finita, perché con il nuovo sistema tariffario fissato a fine anno dall’Authority, tale quota è stata reintrodotta, sotto mentite spoglie. Per questo il Comitato continua ad invitare le cittadine e i cittadini ad aderire alla campagna, eliminando dalle bollette il profitto, che in Sardegna è pari al 14%. Scopri come ricalcolare la tua bolletta...

www.benicomuniplanargia.wordpress.com

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Febbraio 2013) - Numero 2

SardegnaNotizie dall’Isola…

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – La quota di remunerazione del capitale investito che stiamo pagando dal 21 luglio 2011, data di proclamazione della vittoria referendaria, è illegale. Anche il Consiglio di Stato ci ha dato ragione. Ma la battaglia non è finita, perché con il nuovo sistema tariffario fissato a fine anno dall’Authority, tale quota è stata reintrodotta, sotto mentite spoglie. Per questo il Comitato continua ad invitare le cittadine e i cittadini ad aderire alla campagna, eliminando dalle bollette il profitto, che in Sardegna è pari al 14%. Scopri come ricalcolare la tua bolletta...

www.benicomuniplanargia.wordpress.com

 

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Febbraio 2013) - Numero 1

SardegnaIL CONSIGLIO DI STATO – Referendum acqua non rispettati - Lo ripetiamo ancora una volta: abbiamo vinto, non si possono fare profitti sull'acqua. Questa volta a darci ragione è il parere del Consiglio di Stato sulla tariffa: le bollette che i gestori consegnano ai cittadini sono illegittimamente gonfiate e non rispettano la volontà referendaria espressa da 27 milioni di persone…

http://www.acquabenecomune.org/raccoltafirme/index.php?option=com_content&view=article&id=1869:il-consiglio-di-stato-referendum-acqua-non-rispettati-gli-italiani-pagano-una-bolletta-illegittima-da-luglio-2011&catid=37:primo-piano

Rassegna stampa:

http://www.acquabenecomune.org/raccoltafirme/index.php?option=com_content&view=article&id=1875:rassegna-stampa-1-febbraio-2013&catid=137

 

News Acqua Sardegna (Gennaio 2013) - Numero 1

Sardegna

Notizie dall’Isola…

 

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Dal 21 luglio 2011, giorno successivo alla data di pubblicazione dell’esito referendario sulla Gazzetta Ufficiale, la quota di remunerazione del capitale investito che Abbanoa continua ad applicare sulle bollette, andando contro l’esito del voto, è illegale. Per questo il Comitato invita le cittadine e i cittadini a portare avanti la campagna di obbedienza civile, eliminando dalle bollette il profitto, che in Sardegna è pari al 14%; per obbedire al voto espresso dalla volontà popolare e applicare la legge. Scopri come ricalcolare la tua bolletta senza profitti...

www.benicomuniplanargia.wordpress.com

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Dicembre 2012) - Numero 3

SardegnaADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Dal 21 luglio 2011, giorno successivo alla data di pubblicazione dell’esito referendario sulla Gazzetta Ufficiale, la quota di remunerazione del capitale investito che Abbanoa continua ad applicare sulle bollette, andando contro l’esito del voto, è illegale. Per questo il Comitato invita le cittadine e i cittadini a portare avanti la campagna di obbedienza civile, eliminando dalle bollette il profitto, che in Sardegna è pari al 14%; per obbedire al voto espresso dalla volontà popolare e applicare la legge. Scopri come ricalcolare la tua bolletta senza profitti...

www.benicomuniplanargia.wordpress.com

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Dicembre 2012) - Numero 2

SardegnaNotizie dall’Isola…

 

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Dal 21 luglio 2011, giorno successivo alla data di pubblicazione dell’esito referendario sulla Gazzetta Ufficiale, la quota di remunerazione del capitale investito che Abbanoa continua ad applicare sulle bollette, andando contro l’esito del voto, è illegale. Per questo il Comitato invita le cittadine e i cittadini a portare avanti la campagna di obbedienza civile, eliminando dalle bollette il profitto, che in Sardegna è pari al 14%: per obbedire al voto espresso dalla volontà popolare e applicare la legge. Scopri come ricalcolare la tua bolletta senza profitti...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Dicembre 2012) - Numero 1

SardegnaNotizie dall’Isola…

 ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Continua la campagna di obbedienza civile per l’applicazione del 2° quesito referendario con il quale è stata abrogata la norma che consentiva ai gestori di caricare sulle nostre bollette la componente della “remunerazione del capitale investito”. In Sardegna tale quota è pari al 14%. Ma a un anno dalla vittoria referendaria, le manovre del Governo si dirigono verso tutt’altra direzione, né Abbanoa sta dimostrando di rispettare l’esito del voto. Per questo il Comitato invita le cittadine e i cittadini ad applicare l’autoriduzione delle bollette relative ai periodi successivi al 21/07/2011. Scopri come ricalcolare la tua bolletta senza profitti...

www.benicomuniplanargia.wordpress.com

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Novembre)

Sardegna

Notizie dall’Isola…

ADERISCI ALLA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE – Continua la campagna di obbedienza civile per l’applicazione del 2° quesito referendario con il quale è stata abrogata la norma che consentiva ai gestori di caricare sulle nostre bollette la componente della “remunerazione del capitale investito”. In Sardegna tale quota è pari al 14%. Ma a un anno dalla vittoria referendaria, le manovre del Governo si dirigono verso tutt’altra direzione, né Abbanoa sta dimostrando di rispettare l’esito del voto. Per questo il Comitato invita le cittadine e i cittadini ad applicare l’autoriduzione delle bollette relative ai periodi successivi al 21/07/2011. Scopri come ricalcolare la tua bolletta senza profitti...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Ottobre)

Sardegna

Notizie dall’Isola…

ANCHE IN SARDEGNA E’ PARTITA

LA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE


 

Il Comitato Acquabenecomune di Planargia e Montiferru ha dato il via alla campagna promossa dal Forum Nazionale Movimenti per l’Acqua per l’applicazione del 2° quesito referendario. Con la pubblicazione, in data 20/07/2011, del D.P.R. n. 116, è stata infatti sancita ufficialmente l’abrogazione della norma che consentiva ai gestori di caricare sulle nostre bollette la componente della “remunerazione del capitale investito”. Ma a un anno dalla vittoria referendaria, il Governo sta facendo di tutto per cancellare 27 milioni di SÌ e Abbanoa continua ad ignorare l’esito del voto. Per questo il Comitato invita tutte le cittadine e i cittadini ad aderire alla campagna, eliminando la quota di remunerazione dalle bollette relative ai periodi successivi al 21/07/2011, pari al 14%. Scopri come ricalcolare la tua bolletta senza profitti...

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Settembre)

Sardegna

Notizie dall’Isola…

ANCHE IN SARDEGNA E’ PARTITA

LA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE

 

Il Comitato Acquabenecomune di Planargia e Montiferru ha dato il via alla campagna promossa dal Forum Nazionale Movimenti per l’Acqua per l’applicazione del 2° quesito referendario. Con la pubblicazione, in data 20/07/2011, del D.P.R. n. 116, è stata infatti sancita ufficialmente l’abrogazione della norma che consentiva ai gestori di caricare sulle nostre bollette la componente della “remunerazione del capitale investito”. Ma a un anno dalla vittoria referendaria, il Governo sta facendo di tutto per cancellare 27 milioni di SÌ e Abbanoa continua ad ignorare l’esito del voto. Per questo il Comitato invita tutte le cittadine e i cittadini ad aderire alla campagna, eliminando la quota di remunerazione dalle bollette relative ai periodi successivi al 21/07/2011, pari al 14%. Scopri come ricalcolare la tua bolletta senza profitti...

www.benicomuniplanargia.wordpress.com

Leggi tutto...

News Acqua Sardegna (Luglio)

Sardegna

Notizie dall’Isola…

 ANCHE IN SARDEGNA E’ PARTITA

LA CAMPAGNA DI OBBEDIENZA CIVILE

 

Il Comitato Acquabenecomune di Planargia e Montiferru ha dato il via alla campagna promossa dal Forum Nazionale Movimenti per l’Acqua per l’applicazione del 2° quesito referendario. Con la pubblicazione, in data 20/07/2011, del D.P.R. n. 116, è stata infatti sancita ufficialmente l’abrogazione della norma che consentiva ai gestori di caricare sulle nostre bollette la componente della “remunerazione del capitale investito”. Ma a un anno dalla vittoria referendaria, il Governo sta facendo di tutto per cancellare 27 milioni di SÌ e Abbanoa continua ad ignorare l’esito del voto. Per questo il Comitato invita tutte le cittadine e i cittadini ad aderire alla campagna, eliminando la quota di remunerazione dalle bollette relative ai periodi successivi al 21/07/2011, pari al 14%. Scopri come ricalcolare la tua bolletta senza profitti... www.benicomuniplanargia.wordpress.com

Leggi tutto...

Parte in Sardegna la Campagna di Obbedienza Civile

logo-obbedienzacivile

Il Comitato Acquabenecomune di Planargia e Montiferru lancia la campagna promossa dal Forum Nazionale Movimenti per l’Acqua per l’applicazione del 2° quesito referendario.

Leggi tutto...

Nuoro,: strada allagata, rubinetti a secco

«Piscina» in strada, case con i rubinetti a secco. In via Ballero, dalle parti del cimitero, l’esasperazione dei residenti tocca livelli di guardia. «Da un mese - spiegano - in strada c’è una perdita che Abbanoa ignora nonostante le segnalazioni. Adesso ha formato una profonda “piscina”. E mentre accade questo, le abitazioni restano senz’acqua. Senza preavviso. Alle 7 del mattino, ce n’è un filo, poi sparisce… Succede da almeno un mese. È successo anche il 2 giugno, giorno di festa, quando l’acqua non è arrivata per niente. Guasti alla rete e conseguenti disagi si mettono nel conto, ma in via Ballero quel tubo è rotto da un mese. Che cosa aspetta Abbanoa?» (La Nuova Sardegna, 04 giugno)

Alghero, bollette del secolo scorso

Bollette pazze quelle che in questi giorni migliaia di cittadini si sono visti recapitare a domicilio. Importi astronomici su consumi dell'acqua mai effettuati e addirittura conteggi eseguiti a carico di abitazioni fantasma o mai possedute. Le fatture sono arrivate pure a casa dei defunti. Il Comune sta battendo cassa, insomma, chiedendo ai contribuenti l'acqua degli anni Novanta... Crediti che nel frattempo potrebbero essere prescritti. Questa almeno è la speranza di chi, e sono in tanti, si è rivolto al giudice di pace o a uno studio legale… L'ente pubblico rischia di venire travolto da una valanga di contenziosi dall'esito non scontato… (L’Unione Sarda, 06 giugno 2010)

volantino Acqua pubblica2018

5x10002015