Forum Italiano dei movimenti per l'acqua

authentic cup cath of cape Dether ICO review of world of bitсoins
BEST site of reviews and ratings ico review network of world of bitсoins

Notizie Nazionali

100 mila firme in 48 ore. Parte alla grande la raccolta firme

DSCN0936Una partenza straordinaria quella della raccolta firme per i referendum per l’acqua pubblica. Più che raddoppiato l’obiettivo che il Comitato promotore si era dato alla vigilia del lancio. Sono infatti oltre centomila le firme raccolte nel fine settimana della Liberazione in centinaia di piazze italiane.

Una mobilitazione impressionante che ha visto lunghe file ai banchetti di tutte le città e dei paesi. Un folla consapevole e determinata, che in alcuni casi ha fatto anche diversi chilometri per trovare il banchetto più vicino a casa (l'elenco dei banchetti è qui).

Leggi tutto...

Centomila firme in 48 ore, parte alla grande la raccolta firme per i referendum

Una partenza straordinaria quella della raccolta firme per i referendum per l’acqua pubblica.

Più che raddoppiato l’obiettivo che il Comitato promotore si era dato alla vigilia del lancio. Sono infatti oltre centomila le firme raccolte nel fine settimana della Liberazione in centinaia di piazze italiane.

Una mobilitazione impressionante che ha visto lunghe file ai banchetti di tutte le città e dei paesi. Un folla consapevole e determinata, che in alcuni casi ha fatto anche diversi chilometri per trovare il banchetto più vicino a casa (l’elenco completo è su www.acquabenecomune.org).

Oltre 12mila firme in un solo giorno in Puglia, 10mila a Roma, 4mila firme a Torino città, 3500 a Bologna, 2500 a Milano. Dati impressionanti dalle piccole città: 4200 firme a Savona e provincia, 2mila firma a Latina e Modena, oltre 1500 ad Arezzo e Reggio Emilia. Dati sorprendenti sui paesi 1300 firma ad Altamura, 850 a Lamezia Terme.

Molti sindaci e amministratori hanno firmato in piazza, tra cui i sindaci di Ravenna ed Arezzo (entrambi Pd). In Molise Monsignor Giancarlo Bregantini (Arcivescovo metropolita di Campobasso) ha firmato in rappresentanza dei 4 vescovi  delle Diocesi della Provincia.

Il comitato promotore esprime tutta la sua soddisfazione per il successo delle iniziative. Siamo di fronte ad un vero e proprio risveglio civile, un risveglio che parte da associazioni e da cittadini liberi, un risveglio che parte dall’acqua.

Anche da Cochabamba arriva il sostegno ai Referendum

cochabamba3Nell’ambito della commemorazione del 10° anniversario della Guerra dell’acqua a Cochabamba, della “Feria del agua” e della Conferenza Mondiale dei Popoli per il Cambiamento Climatico e i Diritti della Madre Terra, vogliamo esprimere il nostro sostegno ai cittadini italiani, al Forum Italiano dei movimenti per l’acqua e al Comitato promotore per l’organizzazione del referendum contro la privatizzazione dell’acqua.

Ad Arezzo il Pd appoggia i referendum, firma anche il Sindaco Fanfani

Ad Arezzo, dove l’acqua è stata privatizzata anni fa, la politica fa esame di coscienza, e il Pd locale appoggia i tre referendum per l’acqua pubblica. Il Segretario comunale Marco Donati commenta la decisione del Segretario Pd Bersani di procedere alla definizione di un progetto di legge ‘made in Pd’ e dice: “Oggi ci troviamo di fronte alla necessita di salvaguardare  il più importante bene pubblico e per questo occorre evitare che il decreto Ronchi produca i suoi effetti. Per questo motivo è opportuno tenere in debita considerazione la battaglia referendaria sostenendola ed incentivandola”.

 

Leggi tutto...

Lanciata la raccolta firme pugliese

Oggi si è svolta la conferenza stampa di presentazione della campagna referendaria in Puglia. Erano presenti il prof. Leuzzi, rappresentante dell'ANPI, l'Ass.re F. Amati per la Regione Puglia e il Consigliere P. Introna in rappresentanza del Comune di Bari che hanno espresso pieno appoggio politico e pratico alla campagna referendaria. Fra i primi firmatari anche la famiglia di Benedetto Petrone, vittima della violenza fascista.

Leggi tutto...

Si conclude la Feria de Agua di Cochabamba

Si è chiusa il 22 aprile scorso, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, la prima Conferenza Mondiale dei Popoli su Cambiamento Climatico e Diritti della Madre Terra, che ha visto la partecipazione di oltre 30.000 persone arrivate da tutto il mondo. Una partecipazione che va ben oltre le aspettative, e che conferma la necessità condivisa di creare sul tema del clima - dal quale dipendono le sorti del pianeta e della future generazioni - una convergenze mondiale il più ampia possibile.

Leggi tutto...

Referendum e beni comuni, il dibattito con Stefano Rodotà su Radio Popolare

rodota{audio}micap_acqua_24_apr.mp3{/audio}

Stefano Rodotà ha discusso (sabato mattina dalle 9.30) con gli ascoltatori di Popolare Network sull'utilità del referendum, la lotta per la difesa dei beni comuni e sull'acqua pubblica. Un regalo per il nostro inizio di raccolta firme, con buoni argomenti e spunti davvero interessanti per un dibattito. Buon ascolto e grazie a Popolare Network e Radio Popolare Roma per la gentile concessione del podcast.

 

Una lettera arrivata al comitato promotore

Sono un insegnante, padre di due bambini di 3 e 6 anni. Voglio che i miei figli crescano in un paese dove uno degli elementi naturali, vitale per la sopravvivenza di tutto ciò che è vivo su questo pianeta, l'acqua per l'appunto, sia patrimonio di tutti (e in tutti includo tutti gli esseri viventi) e non monopolio di pochi (i soliti). Sono anche un musicista per passione, per cui mi faccio portavoce dell'opinione della mia band (De Ville Blues Band, Trani) e dico a gran voce: l'acqua è bene comune, difendiamola!


volantino Acqua pubblica2018

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa