Forum Italiano dei movimenti per l'acqua

authentic cup cath of cape Dether ICO review of world of bitсoins
BEST site of reviews and ratings ico review network of world of bitсoins

Notizie Nazionali

A Sesto San Giovanni in scena "Critical Gas"

manifesto2giungoComitato Sestese per la difesa dell'acqua promuove uno spettacolo teatrale "Critical Gas - Viaggio semiserio alla scoperta degli stili di vita alternativi". Sarà possibile firmare i referendum e la serata sarà caratterizzata da una rappresentazione teatrale messa in scena da un gruppo di giovani sestesi, il Sakapa Teatro. A Sesto, il comitato territoriale è ormai vicinissimi all'obbiettivo fissato per Sesto San Giovanni (2000 firme). È quindi tempo di superare la quota. Il Comitato invita tutti a questa serata in nome dei beni comuni e dell'acqua pubblica.

Caro Joe Hennon siamo in disaccordo: l'acqua non può essere considerata una merce

Joe Hennon, portavoce della Commissione Europea dell'UE ha affermato in (come riportato da EuObserver il 18 maggio 2010) che la Commissione Europea “considera l'acqua una merce, come qualsiasi altra cosa” (“we consider water to be a commodity, like anything else”). Leggi la Denuncia della Facoltà dell’Acqua 22.05.2010

Leggi tutto...

Alla Festa del Narciso un carro dedicato all'acqua

narciso-4A Rocca di Mezzo, in provincia dell'Aquila, domenica 30 maggio si svolge la 64esima Festa del Narciso. Uno dei carri che sfileranno per il paese sarà dedicato all'acqua e si chiamerà “Chiarissima? Purissima? Carissima!”. Il carro proposto vuole evidenziare il problema dell’acqua che con il nuovo decreto legge del governo si trasforma da bene di tutti e per tutti in merce, con la conseguenza che parti povere del paese, già carenti di acqua potabile saranno ancor più penalizzate. La storia delle gocce d’acqua racconta questo passaggio dall’acqua della fonte all’acqua resa schiava di un nuovo Padrone. La responsabilità di ognuno di noi è fondamentale per far si che l’acqua resti bene pubblico a costi accessibili e non merce legata alle leggi di mercato con costi proibitivi per la popolazione.

Il Salvagaente: Quale acqua dal Sindaco?

In molti comuni i consumatori ingoiano ignari acqua fuori legge, grazie a speciali dispense sulla potabilità. Il Salvagente ha passato in rassegna tutte le scappatoie adottate dagli enti locali.

Leggi tutto...

680mila firme raccolte. Savona maglia rosa

Seicentottantamiladuecentosettantotto firme raccolte in poco meno di un mese. L'obiettivo che il comitato si pone è adesso quello del milione di firme entro luglio. Un risultato che sorprende lo stesso comitato promotore dei 3 referendum per l'acqua pubblica e che vede la costante crescita della raccolta settimana dopo settimana. Non ci sono flessioni, ogni aggiornamento dai territori è una sorpresa. Solo questa settimana sono state raccolte oltre 154mila firme.

Leggi tutto...

Torino, modifica statuto provinciale in dirittura d'arrivo

Martedì 25 Maggio, si è votato per la terza volta il testo della delibera, comprensivo di emendamenti che, a eccezione del principio del quantitativo minimo vitale gratuito (che si sarebbe potuto garantire come diritto inviolabile della persona facendo da esempio in Italia e nel mondo), conserva comunque intatti altri importanti capisaldi della proposta popolare. Tra essi spiccano la qualifica del servizio idrico come privo di rilevanza economica –scelta necessaria per sottrarre l’acqua dalle logiche del mercato–, la garanzia che gli attivi di bilancio siano reinvestiti interamente nel servizio stesso e quella della proprietà e gestione delle reti, e del servizio, mediante soggetti esclusivamente pubblici.

Leggi tutto...

Fermiamo i distacchi Acea

Quando Acea dice salta, il comune risponde: quanto in alto? Quando la multinazionale chiama, chi ci rappresenta risponde: subito. Questo è il messaggio che trapela dalla riunione a porte chiuse che si è svolta questa mattina tra il management di Acea Ato 2 Spa e l’amministrazione comunale. Il comitato acqua pubblica aveva chiesto all’assessore Pocci e al sindaco Servadio di poter partecipare all’incontro, in rappresentanza delle cinquecento famiglie che fino ad oggi hanno contestato una tariffa illegittima. Ma ai cittadini il Comune e il Sindaco hanno deciso di chiudere la porta in faccia.

Leggi tutto...

Una lettera ci informa di una pericolosa iniziativa

Mentre il governo nazionale sta cercando di imbavagliare la vostra libertà di informare, noi del movimento per l’acqua pubblica vi sollecitiamo ad occuparvi di un caso clamoroso che sta interessando il nostro paese.

Leggi tutto...

Mercato idrico, la danza è iniziata

La mulitutility Iride e il fondo F2i alla conquista dei servizi idrici italiani grazie alla Legge Ronchi

risikobluMatrioske finanziarie che controllano i rubinetti dei cittadini. Con la Legge Ronchi si aprono grandi possibilità d'affari per le aziende del settore servizi con fusioni, accorpamenti, acquisizioni. La gestione dell'acqua si sposta sempre di più nelle mani della borsa, di banche e fondazioni, fondi e manager. Sfugge definitivamente al controllo dei Comuni e dei cittadini.

Leggi tutto...

volantino Acqua pubblica2018

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa