Forum Italiano dei movimenti per l'acqua

authentic cup cath of cape Dether ICO review of world of bitсoins
BEST site of reviews and ratings ico review network of world of bitсoins

Comitati Acqua Pubblica Emilia Romagna - Hera: “Azienda che privilegia gli utili a danno degli investimenti in sfregio al referendum del 2011"

HeraNella giornata di oggi si è tenuta l’assemblea dei soci Hera per discutere i risultati di bilancio dell’anno 2016. All’assemblea è intervenuto anche Corrado Oddi a nome dei Comitati Acqua Bene Comune dell’Emilia Romagna

, che ha acquistato una azione di Hera per partecipare alla discussione. Nel corso del suo intervento Oddi ha sostenuto che i dati di bilancio dimostrano che Hera è una azienda vocata sostanzialmente alla produzione di utili e alla distribuzione di dividendi. Dal 2010 al 2016 , infatti, Hera ha complessivamente realizzato più di un miliardo di utili e distribuito 850 milioni di dividenti, mentre gli inventimenti sono sostanzialmente calati passanto dal 56,8% del margine operativo lordo del 2010 al 36,6% del 2016. Al termine dell’intervento, Oddi ha chiesto alla presidenza e alla direzione di Hera di

1) dar conto di queste politiche che privilegiano gli utili a danno degli investimenti
2) dichiarare quali scelte intendano fare per soddisfare i fondamentali diritti di cittadinanza e difendere i beni comuni come era chiesto dai referendum del 2011
3) spiegare come pensano di ridurre le forti perdite di acqua immesse in rete che arrivano a circa il 31%, di poco inferiore alla media nazionale che risulta essere del 38%.

Le risposte sono arrivate nel corso del dibattito dove, tra gli altri, è intervenuto il sindaco di Imola e presidente del comitato soci pubblici Manca che si è limitato a tessere giuridicamente le lodi dell’azienda e, con evidente riferimento all’intervento di Oddi, a invitare a rifuggire da “facili demagogie (sic.)”. Sulla stessa scia il presidente di Hera, Tomaso Tommasi di Vignano, che ha eluso la sostanza delle questioni sollevate.

Il coordinamento dei comitati Acqua Bene Comune dell’Emilia-Romagna ribadisce che continuerà la propria battaglia per denunciare lo spirito privatistico che anima le scelte di Hera e per chiedere la ripubblicizzazione dei servizio idrico in questa regione e in tutto il resto del paese.

Bologna, 27 Aprile 2017.

Comitati Acqua Bene Comune dell’Emilia Romagna

Guarda la video-intervista a Corrado Oddi

volantino Acqua pubblica2018

5x10002015