Forum Italiano dei movimenti per l'acqua

authentic cup cath of cape Dether ICO review of world of bitсoins
BEST site of reviews and ratings ico review network of world of bitсoins

Notizie Lombardia

Le proposte dei comitati per il depuratore del Garda ovvero la sindrome nimby degli amministratori gardesani

Logo Comitato Referendario Acqua Brescia 2018Il nostro Comitato Referendario Acqua Pubblica Brescia ed il Comitato Gaia di Gavardo hanno ritenuto opportuno presentare una serie di proposte per la soluzione del problema “emergenziale” riguardante la depurazione delle fogne dei comuni della sponda gardesana del lago di Garda.

Leggi tutto...

Comitato Acqua Bene Comune di Varese - Acqua pubblica: dal feudalesimo alla partecipazione

VaresePensavamo di non dover più sentir parlare sul territorio varesino, leggendo di cronache giudiziarie, di Nino Caianiello dopo la sua condanna per concussione del 2017 con conseguente inibizione perpetua dai pubblici uffici.

Leggi tutto...

Saronno (VA) 9/02 - Volantinaggio a sostegno della legge per l'acqua pubblica

acqua di tuttiIl Comitato Saronnese Acqua Bene Comune distribuirà sabato 9 febbraio il volantino allegato per informare sull'iter della legge per l'acqua pubblica in Parlamento.

Attachments:
Download this file (Vontanino_legge_acqua_Saronno_9-2-19.pdf)Scarica il volantino[ ]294 kB

Leggi tutto...

Milano 23/2 - Assemblea pubblica "'Acqua Terra Salute. Stop glifosato in Lombardia. Prendiamoci cura dell'ambiente in cui viviamo"

Comitato milanese acqua pubblicaIl Comitato Milanese Acqua Pubblica, WWF, ISDE, Medicina Democratica e LIPU sezione di Milano organizzano per il 23 febbraio dalle 9.30 alle 13.00 l'assemblea pubblica "Acqua Terra Salute. Stop glifosato in Lombardia. Prendiamoci cura dell'ambiente in cui viviamo" presso la Casa della Cultura (Via Borgogna, 3 - Milano).

Attachments:
Download this file (Locandina_iniziativa_acqua_terra_salute_23-2-19.pdf)Scarica la locandina[ ]723 kB

Leggi tutto...

Sondrio, problemi con le bollette - Il Comunicato del Coordinamento Acqua Pubblica

Acqua pubbica-partecipataApprendiamo da notizie di stampa la presa di posizione del Presidente della Provincia di Sondrio, sig. Elio Moretti, in merito alla richiesta rivoltagli dal gruppo di minoranza del suo Comune circa le responsabilità attribuite dall’Ufficio d’Ambito a lui e agli altri Amministratori per i ritardi nell’emissione delle fatture di S.Ec.Am.

Leggi tutto...

Brescia 15/12 - Tavola rotonda sulla legge per l'acqua pubblica

Logo Comitato Referendario Acqua Brescia 2018jjj

Il Comitato Referendario Acqua Pubblica Brescia all'interno della Campagna di Resistenza Civile organizza per sabato 15 dicembre alle ore 15.30 presso l'Oratorio di S. Maria in Silva (Via Sardegna 26) una tavola rotonda sulla legge in discussione alla Camera "Legge per la gestione pubblica e partecipativa del ciclo integrale delle acque".

Attachments:
Download this file (Tavola_rotonda_legge_acqua_Brescia_15-12-18.pdf)Scarica la locandina[ ]223 kB

Leggi tutto...

Brescia - Al via la campagna di resistenza civile: il nostro voto conta!

Logo Comitato Referendario Acqua Brescia 2018Il 18 novembre i cittadini dell’intera provincia di Brescia hanno votato il referendum sulla gestione pubblica dell’acqua. Il risultato ottenuto, visto le forze in campo, è stato buonissimo: 209.212 cittadini hanno votato a favore della gestione pubblica. Quasi il 97% di chi si è recato alle urne si è espresso per il sì. Questo è l’unico dato di fatto, oggettivo ed incontrovertibile! Tutto il resto sono fumose e sterili, oltre che intellettualmente povere, ipotesi di interpretazione del voto degli astensionisti. Per coerenza gli amministratori provinciali, maggioranza guidata dal PD, dovrebbero lavorare per trasformare, l’orientamento del voto, nella sostanziale applicazione di quanto si chiedeva attraverso le urne: tenere fuori il profitto ed i privati dalla gestione idrica provinciale. Le stesse dichiarazioni dei dirigenti Pd sul voto, formalmente a favore del sì, indicherebbero una precisa volontà politica perciò ci attendiamo una svolta a 360° rispetto alla decisione della Provincia messa ai voti il 9 ottobre del 2015. Se così non fosse tali dichiarazione sarebbero da interpretare come una mera posizione di opportunismo politico.

Leggi tutto...

Referendum acqua a Brescia: affluenza al 22,30% degli aventi diritto, un successo dei cittadini

Logo Comitato Referendario Acqua Brescia 2018Lo spoglio delle schede della campagna Referendaria per l’Acqua Pubblica è terminata stanotte poco dopo le 24.00 ad ha sancito la vittoria dei cittadini nei confronti dell’ignavia dei partiti politici. 208.000 cittadini si sono recati alle urne per ribadire con forza la loro contrarietà ad una gestione privata del servizio idrico privato.

Leggi tutto...

Referendum acqua bene comune a Brescia - 9/11 intervento del Presidente della Camera Roberto Fico

Banner FB Referendum Acqua Brescia 2018La campagna si intensifica e dobbiamo segnalare che in aggiunta ai numerosi appuntamenti circa una quarantina nei prossimi giorni (!) nelle diverse località della Provincia avremo l’onore di ospitare il Presidente della Camera Roberto Fico che interverrà in incontro pubblico Venerdì 09 novembre presso l’auditorium Balestrieri presso il Liceo Scientifico Leonardo in via Balestrieri 6. L’incontro dal titolo emblematico “Acqua” rappresenta la conclusione di un lungo percorso iniziato il 14 settembre scorso.

Leggi tutto...

Brescia, 18/11 referendum per l'acqua bene comune - Guarda l'infografica "L'importanza dell'acqua"

Banner FB Referendum Acqua Brescia 2018Guarda l'infografica diffusa dal Comitato Referendario Acqua Pubblica Brescia "L'importanza dell'acqua".

Leggi tutto...

11, 12 e 19 Ottobre - Prosegue la mobilitazione per il SI' al referendum bresciano per l'acqua bene comune

Logo Comitato Referendario Acqua Brescia 2018Prosegue nella provincia di Brescia la mobilitazione per la campagna referendaria per il SI' all'acqua pubblica e per l'acqua bene comune dell’umanità.

Leggi tutto...

Brescia, 18 Novembre 2018 - Referendum provinciale per la difesa dell'acqua bene comune

Logo Comitato Referendario Acqua Brescia 2018Nonostante il completo silenzio dei media e il boicottaggio dei partiti, il 18 Novembre 2018 220 mila cittadini di Brescia e provincia hanno votato al referendum provinciale. Il 97% si è espresso per la gestione interamente pubblica dell'acqua! 
Complimenti Acqua Pubblica Brescia!

*****

Il Comitato Acqua Pubblica di Brescia è attivo da oltre un decennio. La sua attività è iniziata nel 2006 quando furono approvate le prime iniziative legislative a favore della privatizzazione del servizio idrico integrato.

Il Comitato si attivò per la raccolta firme per la legge di iniziativa popolare per la ripubblicizzazione delle risorse idriche (https://goo.gl/wQVvuc). Il successo della raccolta firme pur non riuscendo ad incidere sul mondo politico fece breccia nella società civile e ci spinse a continuare la nostra opera. Passaggi significativi furono il 2010 con la campagna di raccolta firme a favore dei quesiti referendari a seguito dell’approvazione della legge Ronchi che obbligava a privatizzare la gestione del servizio idrico. Brescia fu tra le provincie più attive: furono oltre 44.300 le firme raccolte a favore dell’iniziativa. Il passaggio successivo fu la campagna vera e proprio del 2011. Una campagna intensa che ci vide partecipare a decine e decine di incontri premiati poi dal risultato delle urne in cui il 94% dei diritti al voto votarono per tenere fuori i privati dalla gestione idrica (https://goo.gl/qGnHT2).

Purtroppo iniziative legislative anziché privilegiare la pubblicizzazione del servizio hanno favorito sia dal punto legislativo che finanziare la cessione a privati della gestione idrica.

La provincia di Brescia ha deciso per un società PP in cui il privato di fatto diventerebbe il dominus di Acque Bresciane srl.

Per questo abbiamo intrapreso la campagna referendaria costituendo formalmente il Comitato Referendario Acqua Pubblica Brescia. Il resto è storia nota.
Il 18 novembre si andrà a referendum per la difesa dell’acqua bene comune.

Per approfondimenti visita il sito del Comitato (www.acquapubblicabs.org) e la sua pagina FB (https://www.facebook.com/acquapubblicabs/)

Milano 11/6 - Iniziativa pubblica "Inquinata, privatizzata, depredata. Riflessioni sul diritto all’acqua nell’anniversario del referendum"

Locandina iniziativa Milano 11-6-18L'esito referendario del giugno 2011, è ancora totalmente disatteso su tutto il territorio nazionale. Il Comitato Milanese per l'Acqua Bene Comune organizza questo appuntamento per fare il punto sulla situazione a 7 anni da quella straordinaria vittoria con aggiornamenti locali e nazionali e internazionali in merito a gestione pubblica, inquinamento dell'acqua e diritti umani. Vi aspettiamo!!

Attachments:
Download this file (Locandina_iniziativa_Milano_11-6-18.pdf)Scarica la locandina[ ]43 kB

Leggi tutto...

Brescia - Il referendum provinciale per l'acqua pubblica si farà

Logo comitato referendum BresciaGrazie alla tenace iniziativa del Comitato Acqua Pubblica di Brescia nel mese di ottobre prossimo si svolgerà il referendum provinciale con cui si intende contrastare la definitiva privatizzazione dell'acqua, ovvero la possibilità che a fine 2018 il gestore del servizio idrico sia trasformato in una società mista.

Leggi tutto...

Cremona - Cosa ci insegna la vicenda LGH - A2A

Comitato cremoneseProviamo a raddrizzare un po' di sguardi strabici con cui si sta guardando alla gravissima ferita inferta alla collettività cremonese dalla vendita di LGH. In generale vorremmo che i cittadini riflettessero su come questa vicenda si è svolta e su come si pensa di concluderla, perché ci sono tante cose che non vengono dette o si danno erroneamente per scontate. 

Leggi tutto...

Comitato ABC Varese - STOP ARERA

Volantino fronte A5 ARERA 04 15x21cmCon l'avvicinarsi della giornata mondiale dell'acqua (il prossimo 22 marzo) torniamo a parlare del metodo tariffario idrico applicato alle nostre bollette, con un primo raffronto di quelle dei comuni ove è operativa Alfa S.r.l., quello che dovrebbe diventare il gestore unico del Servizio Idrico Integrato della nostra provincia.

Leggi tutto...

Varese - Acqua sempre più lontana dai cittadini?

VareseApprendiamo dalla stampa locale che il sindaco di Varese Galimberti intende presentare, già nei prossimi giorni, in Consiglio Comunale la proposta di fusione di ASPEM S.p.a. dentro alla società Acsm-Agam.

Leggi tutto...

“Multi-utility” del Nord della Lombardia. Di che cosa stiamo parlando

Multiutility lombardiaIl territorio lecchese è al centro di un’operazione industriale tra alcune importanti multi-utilities locali che si occupano di gas ed energia elettrica. Obiettivo annunciato: la grande “Multi-utility del Nord della Lombardia”. La società Lario Reti Holding -che è posseduta dagli enti locali delle province di Lecco e Como- dovrebbe “fondere” le “sue” ACEL Service e Lario Reti Gas con ACSM-AGAM (multi-utility di Monza e Como), ASPEM (Varese) e AEVV (Sondrio e Valtellina). “Partner” industriale dell’intera operazione è A2A.

Leggi tutto...

Lecco 1/12 - Conferenza stampa "La tariffa del Servizio Idrico Integrato e le bollette dell’acqua in Provincia di Lecco sono corrette o sono discriminatorie?"

Logo Comitato LeccheseMercoledì 1 dicembre 2017 alle ore 17,30 presso ARCI (Via C. Cantù, 18) il Comitato Lecchese Acqua Pubblica e Beni Comuni invita alla conferenza stampa "La tariffa del Servizio Idrico Integrato e le bollette dell’acqua in Provincia di Lecco sono corrette o sono discriminatorie?".

Leggi tutto...

Varese - ASPEM (A2A) S.p.a., avanti tutta?!

VareseScrivevamo, nel precedente post, della nostra preoccupazione che per sbarazzarsi del privato ASPEM (A2A) S.p.a. nella gestione dell'acqua in provincia di Varese, si cercasse di mettere in campo una sorta di contentino da versare nelle sue casse, da parte di Alfa S.r.l..

Leggi tutto...

Acqua Bene Comune: quale futuro in Provincia di Varese?

VareseSi scrive ASPEM S.p.a., ma si legge A2A S.p.a..

E' infatti questa società quotata in borsa (tutt’altro che pubblica!) che rappresenta il peggior incubo per il neo-gestore unico del Servizio Idrico della Provincia di Varese, Alfa S.r.l. (società di diritto privato ma interamente e direttamente detenuta dal pubblico).

Leggi tutto...

Prevalle (BS) - Incontro pubblico "Riprendiamoci i nostri oneri della depurazione!"

depurazione acquaIl 27 aprile alle ore 20.30 a Prevalle (Palazzo Morani Sala Consigliare) si svolgerà l'incontro pubblico "Riprendiamoci i nostri oneri della depurazione!" promosso da Aqua Alma Onlus in collaborazione con Legambiente e Medicina Democratica.

Leggi tutto...

Cremona - Democrazia a porte chiuse

a2a-lghVergogna.
Non troviamo dentro di noi una parola che riesca ad esprimere meglio la rabbia e la tristezza che proviamo oggi venendo a sapere che la gravissima questione LGH-A2A sarà trattata lunedì in un consiglio comunale a cui nessuno che non sia consigliere comunale potrà assistere. Quella scelta è d'altra parte la più lampante riprova di ciò che gli attivisti per l'acqua pubblica in tutto il mondo da sempre sostengono: gestire i servizi fondamentali dei cittadini secondo le leggi del mercato determina inevitabilmente l'azzeramento di ogni sia pur minimo livello di partecipazione e di trasparenza. Questo è il tunnel in cui questa amministrazione ha incoscientemente infilato l'intera città dal primo minuto in cui ha scelto di intavolare, più di un anno fa, trattative segrete (no, scusate, si dice "riservate") con una azienda quotata in borsa: oggi come allora i cittadini vengono bellamente tagliati fuori dalla discussione e dall'informazione, persino oggi che l'anticorruzione mette nero su bianco le irregolarità che noi abbiamo più volte evidenziato.

Leggi tutto...

Comitati Acqua Pubblica della Lombardia: pesantissimo il giudizio dell'Autorità Anticorruzione sulla vendita di LGH ad A2A

a2a-lghIl pesantissimo giudizio dell'Autorità Anticorruzione guidata da Raffale Cantone sulla svendita di LGH ad A2A non ci coglie certamente di sorpresa. In base a quanto riportano i giornali, le conclusioni dell'istruttoria dell'ANAC rispecchiano pari pari il contenuto dei tanti documenti che il Comitato Acqua Pubblica, insieme a pochi altri soggetti, ha prodotto e diffuso in quelle convulse settimane di fine 2015.

Leggi tutto...

Milano – Brescia: patto per la privatizzazione

A2ANon può che essere questa la nostra considerazione dopo aver letto in questi giorni, la scelta adottata dalla giunta del comune di Brescia e la seguente, altrettanto scellerata, da parte della giunta del comune di Milano.

Leggi tutto...

Varese - Acqua pubblica o acqua privata? Dopo 5 anni e due referendum vinti puo' essere ancora questo il dilemma?

VareseA distanza di tre anni, ASPEM S.p.a., gestore privato dell’acqua di Varese e un’altra trentina di Comuni della nostra provincia, la spunta, ancora una volta, nei confronti della Provincia di Varese, in merito alla gestione dell'acqua sul nostro territorio. Infatti è di inizio ottobre la pubblicazione della sentenza del TAR della Lombardia che nella pratica annulla Alfa S.r.l., da poco più di un anno costituito gestore del S.I.I..

Leggi tutto...

Sondrio - Avviato l’iter della Azione di classe pubblica

Sondrio acqua pubblicaIl Coordinamento Acqua Pubblica della Provincia di Sondrio, oltre ad aver presentato una petizione propositiva che ha raccolto circa 7000 firme, si è avvalso della Confconsumatori Lombardia, nelle persone degli avv.ti Marina  Peschiera e Giuseppe  Barreca di Mantova, per la redazione di una Class Action pubblica, i contenuti della quale sono stati presentati nel corso della conferenza stampa tenutasi a Sondrio presso l’Hotel Vittoria martedì 13 settembre 2016.

Leggi tutto...

Il Coordinamento Acqua Pubblica Sondrio consegna ad ATO e AEEGSI 7.000 firme a sostegno di una petizione

Sondrio acqua pubblicaLa provincia di Sondrio ha vissuto negli scorsi mesi una straordinaria esperienza di mobilitazione sul tema delle tariffe del Servizio Idrico, paragonabile per ampiezza ed intensità alla vittoriosa campagna referendaria del 2011 contro la privatizzazione dell’acqua.

Leggi tutto...

Mantova - Presidente dell'AATO ammette tradimento referendum

MantovaIn un video il Presidente dell'AATO di Mantova e consigliere provinciale del PD, Candido Roveda, ha ammesso per la prima volta che la privatizzazione di TEA Acque avvenuta nel luglio 2013 è stata una scelta esclusivamente politica compiuta dai sindaci soci di TEA su indicazione della stessa TEA. 

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO COMPLETO

Leggi tutto...

19 e 20 Marzo - Incontri pubblici sulle tariffe dell'acqua in provincia di Sondrio

logo-obbedienzacivileConfconsumatori Lombardia e il Coordinamento Acqua Pubblica della provincia di Sondrio organizzano 2 incontri pubblici, rispettivamente sabato 19 marzo alle ore 20.45 a Casapoggio (Palestra del Centro Sportivo Zenit - Via Vanoni 38) e domenica 20 marzo alle ore 9.30 a Morbegno (Aula magna Scuola Ambrosetti, Via Ambrosetti 32)

Attachments:
Download this file (locandina_iniziative_19,20-3-16_Prov._Sondrio.pdf)Scarica la locandina[ ]53 kB

Leggi tutto...

Firma la petizione contro l'accordo MM-Mekorot

acqua MekorotFirma e fai firmare la petizione contro l'accordo MM-Mekorot

Leggi tutto...

Qualche riflessione sulle affermazioni del presidente di A2A

a2a-lghUn ringraziamento a Giovanni Valotti, presidente di A2A e di Utilitalia. Finalmente ci ha chiarito i veri scopi di queste holding multiutility. Il servizio pubblico non è lo scopo, è lo strumento per produrre profitto. Non avevamo dubbi. Nelle società di diritto privato l’oggetto sociale non è lo scopo ma lo strumento e, quindi, anche nel servizio pubblico, compreso l’idrico, si applica la stessa regola.

Attachments:
Download this file (Commento_intervista_G._Valotti_A2A_def.pdf)Scarica il comunicato[ ]87 kB

Leggi tutto...

Brescia, 21/01 - Iniziativa pubblica "Giù le mani dall'acqua"

Brescia 21-01-16Le Istituzioni bresciane hanno deciso che l'acqua dell'intera provincia sarà gestita per 30 anni (!), in regime monopolistico e con logiche di mercato.

Attachments:
Download this file (Volantino_iniziativa_Brescia_21-01-16.pdf)Scarica il volantino[ ]255 kB

Leggi tutto...

Sondrio 27/01 - Incontro pubblico sulla gestione del servizio idrico integrato

Sondrio acqua pubblicaIl Coordinamento Acqua Pubblica della Provincia di Sondrio organizza un incontro, dedicato agli amministratori locali, sul Servizio Idrico Integrato.

Attachments:
Download this file (Locandina_incontro_pubblico_Sondrio_27-1-16.pdf)Scarica la locandina[ ]38 kB

Leggi tutto...

Sondrio - Petizione on-line sul servizio idrico

runningwaterCresce il malcontento per le tariffe del Servizio Idrico Integrato applicate in provincia di Sondrio. I cittadini si sono organizzati da soli e sono ormai centinaia gli esposti ricevuti dalle Associazioni in difesa dei consumatori. Sappiamo anche che altrettanti hanno scritto a SECAM Spa ed all’Ufficio d’Ambito ed alcuni si sono spinti a segnalare scorrettezze all’Autorità dell’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico. 

 

 

Attachments:
Download this file (Testo_petizione_SII_Sondrio.pdf)Scarica la petizione[ ]68 kB

Leggi tutto...

Lecco - L'acqua rischia di finire sul mercato

soldi acquaIl rischio concreto che in provincia di Lecco l’acqua finisca sul mercato è il prodotto di scelte politiche precise. Non è frutto del caso o colpa dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato. Interessa poco stabilire in questa fase se quelle scelte abbiano dato attuazione a un disegno politico (CAP Holding, Water Alliance, A2A) oppure forma a un’interminabile serie di strafalcioni. La gravità dello scenario resta comunque estrema.

Attachments:
Download this file (proposta_di_deliberazione.pdf)proposta_di_deliberazione.pdf[Scarica la delibera comunale]76 kB

Leggi tutto...

Comitato Lecchese Acqua Pubblica: avevamo ragione noi

Logo comitato lecchese"Avevamo ragione noi": potremmo iniziare e concludere così il comunicato che segue all'ennesima e clamorosa bocciatura dell'AGCM -datata 28 ottobre 2015- del percorso di affidamento a Lario Reti Holding del servizio idrico integrato. Ma la fondata ragionevolezza delle nostre preoccupazioni non ci rende felici, anzi. La lettura del provvedimento ci angoscia, come già era accaduto con la delibera della Corte dei Conti sezione controllo Lombardia. 

Leggi tutto...

Cremona 29/10 - Presentazione del dossier "In un solo boccone"

cremona bocconePreoccupati per il prossimo progetto di fusione tra LGH ed A2A, la multiutility quotata in borsa e nata dalla fusione delle società ex-municipalizzate di Milano e Brescia, abbiamo elaborato un piccolo dossier per intervenire nella pericolosa e gravissima partita della progettata svendita dei nostri servizi essenziali.

Leggi tutto...

Milano 30/9 - Incontro pubblico "Acqua delle private brame"

logo-obbedienzacivileIncontro pubblico presso la Casa della Cultura (Via Borgogna 3) il 30 settembre 2015 dalle ore 17,30 alle 20,30 "ACQUA DELLE PRIVATE BRAME...."

Attachments:
Download this file (Locandina_Milano_30-9-15.pdf)Scarica la locandina[ ]67 kB

Leggi tutto...

Mercallo (VA) 17/9, dibattito pubblico "Acqua pubblica e rifiuti: forme gestionali virtuose"

acqua-rifiuti

L'Associazione “Comitato 10 Marzo” indice per Giovedì 17 settembre 2015 alle ore 20.45 presso la sala polivalente di Mercallo dei Sassi (VA) via Prandoni, 97 (sopra gli uffici postali) una conferenza con pubblico dibattito

Attachments:
Download this file (Volantino_iniziativa_Mercallo_17-9-15.pdf)Scarica il volantino[ ]170 kB

Leggi tutto...

Cremona: acqua e servizi - Obiettivi che uniscono

cremonaQuello che stiamo vivendo è un anno importante per i servizi fondamentali (acqua, luce, gas, rifiuti, trasporti) di Cremona così come di tante altre città italiane.

A Cremona negli ultimi mesi abbiamo tirato la nostra acqua fuori dalle multiutility locali e ora siamo a metà del guado: creata la società unica provinciale per la gestione del servizio idrico (Padania Acque) si lavora all'unificazione dei rami patrimoniali. Attenzione, perché la partita è tuttora aperta e gli “amici dei privati” non si sono per nulla arresi, dunque bisogna tener alta la guardia per evitare di avere brutte sorprese.

Leggi tutto...

Cremona - Il Comune dice no al patto di stabilità

cremonaIl Comune di Cremona ha approvato un ordine del giorno contro il patto di stabilità interno

Leggi tutto...

Saronno - Vendita o ripubblicizzazione?

bandiera-acquaSocieta' partecipate: ripubblicizzazione o svendita dei "gioielli di famiglia"? Il Comune di Saronno scelga secondo il volere dei cittadini

Il prossimo 31 marzo 2015 sarà una data che le Amministrazioni locali dovranno tenere ben in agenda: la scadenza rappresenta infatti quello che vuole essere il primo atto "palpabile" delle politiche di austerità imposte al nostro Paese dalla Troika (oggi, più elegantemente chiamata “Le Istituzioni”.

Leggi tutto...

Lombardia - Appello per la difesa dei corsi d'acqua

fiume bellunoE' stato inviato alla Regione Lombardia il documento denominato "APPELLO REGIONALE PER LA TUTELA DEI CORSI D'ACQUA ", per il rispetto della normativa regionale in materia.

Leggi tutto...

Milano 28/3 - EXPO 2015: un’ipoteca sul futuro?

words tondoSabato 28 marzo – ore 10.30, presso la Sala conferenze - Libreria Claudiana, in Via Francesco Sforza 12/a, l’Osservatorio popolare sull’acqua e i beni comuni promuove un incontro dal titolo EXPO 2015: un’ipoteca sul futuro? 

Leggi tutto...

Varese - Gestore unico provinciale: tutto da rifare?

runningwaterApprendiamo dalla stampa locale (Prealpina del 13 dicembre 2014) che il TAR della Lombardia ha accolto il ricorso depositato da ASPEM S.p.a. (in quota per il 90% ad A2A S.p.a. E per il restante 10% al comune di Varese) lo scorso anno contro l'adesione alla nuova società "Alfa S.r.l." del comune capolugo di Provincia (e contro altri comuni serviti da ASPEM S.p.a.).

Leggi tutto...

Lecco - La gestione sarà davvero pubblica?

Locandina iniziativa 10-12-14Il Servizio Idrico è un servizio nell’interesse di tutti i cittadini

Leggi tutto...

Cremona 4/12, incontro pubblico "Incroci obbligati"

Banner04DicIl Comitato Acqua Pubblica Cremona ha organizzato l'incontro pubblico "Incroci obbligati" per il 4 dicembre alle ore 21.00

Leggi tutto...

Brescia - Assemblea pubblica

bandiera-acquaA 3 anni dal referendum, cosa succede all’acqua?

Venerdi’ 28 novembre ore 20.45

Oratorio di S.Maria in Silva - Via Sardegna 24

Il decreto “Sblocca Italia” costruisce un piano complessivo di aggressione ai beni comuni e contiene delle norme che, modificando profondamente la disciplina riguardante la gestione dell'acqua, mirano di fatto alla privatizzazione del servizio idrico.

Leggi tutto...

No Multiutilities

mutility-nordFusioni e aggregazioni societarie: l'anticamera della privatizzazione del servizio idrico.

Il coordinamento regionale Lombardo dei comitati acqua pubblica dice NO alle Multiutilities

I comitati Lombardi si sono espressi in modo chiaro, a seguito del coordinamento regionale della Lombardia tenutosi a Milano lo scorso 15 novembre.

Attachments:
Download this file (CS_MULTIUTILITY_regionale.pdf)Scarica il comunicato stampa[ ]707 kB

Milano, pozzo per ricerca idrocarburi a Zibido San Giacomo. Manda le tue osservazioni!

PosterZibidoA Zibido San Giacomo, in una zona ricchissima di acqua e a pochi chilometri da Milano, la Apennine energy vuole realizzare un pozzo esplorativo per cercare idrocarburi.

Leggi tutto...

Cremona 16/10, presidio "Campagna Morosità Incolpevole"

basta_distacchiBasta sfratti! Basta tagli di acqua, luce e riscaldamento!
Campagna Morosità Incolpevole
 
Campagna lanciata dal Comitato Acqua Pubblica e dal Comitato Antisfratto della Provincia di Cremona.

Leggi tutto...

Cremona, un mattone verso l'acqua pubblica

CremonaCon i recenti voti in Conferenza dei Comuni e nelle assemblee soci Padania Acque si sono raggiunti nella nostra provincia alcuni traguardi fondamentali nella direzione pensata e tracciata collettivamente dai cittadini italiani in questi ultimi anni: primo, l’affidamento ufficiale del servizio idrico alla “nuova” Padania Acque Gestione; secondo, la modifica del velenoso piano d’ambito provinciale, che ancora fino a pochi giorni fa prevedeva nero su bianco la scelta della privatizzazione.

Leggi tutto...

Il Comitato saronnese: l'amministrazione avvii in tempi rapidi il percorso verso la ripubblicizzazione dell'acqua

SaronnoComunicato stampa

L'Amministrazione saronnese incomincia a fare “orecchie da mercante” sul tema della ri-pubblicizzazione del Servizio Idrico.

Al termine del nostro ultimo incontro pubblico tenuto in città, lo scorso 27 marzo 2014, avevamo fatto una precisa richiesta: prima della pausa estiva l'Amministrazione deve ragguagliare il presente comitato e, soprattutto i cittadini saronnesi, sullo stato dell'arte e sulle proprie future intenzioni per la ri-pubblicizzazione del Servizio Idrico.

Leggi tutto...

Gestione ATO e Consiglio comunale: la vittoria in Patagonia sia da viatico

patagonia-sin-represas2Patagonia chiama Cremona

Finisce con ieri (si spera) il sequestro operato dal presidente Massimiliano Salini nei confronti del consiglio provinciale. Questo infatti da anni si è espressamente e ripetutamente pronunciato a favore di una gestione pubblica dell’acqua, ma il presidente, lungi dall’uniformarsi (come sarebbe stato suo dovere) alla volontà del consiglio ha sempre tentato di imporre la sua personale visione liberistica del servizio, spalleggiato da una ristretta corte di sodali.

Ieri ha avuto luogo l’ennesimo tentativo di ostacolare il percorso voluto da cittadini, sindaci e consiglieri provinciali e con soddisfazione l’abbiamo visto infrangersi contro la resistenza della stessa commissione affari istituzionali.

Leggi tutto...

Il Comune di Legnano per l'acqua bene comune

banner-acqua-senza-ma-e-senza-spaNel Consiglio comunale tenutosi martedì 24 giugno la proposta di modifiche ed integrazioni allo statuto comunale riguardante l’acqua pubblica è stata votata all’unanimità sia dalla maggioranza che dalle opposizioni. Questa è una piccola grande vittoria, a favore di un referendum vinto nel 2011 ma dalle istituzioni quasi sempre disatteso. Questa proposta è nata da un’istanza presentata e protocollata il 18/04/2014 dal Comitato locale per “Acqua Bene Comune Legnano Altomilanese”.

Leggi tutto...

22/03 - Giornata Mondiale dell'Acqua - Iniziative a Cremona

Acqua_bene_comuneComunicato stampa

Per festeggiare la Giornata Mondiale dell’Acqua, domenica 23 marzo, alle ore 21:00, il Comitato Acqua del Territorio Cremonese e il Circolo Arcipelago propongono un concerto di musica classica altamente evocativo, presso Luogocomune - Centro Sociale Culturale Arci di Via Speciano, 4.

Leggi tutto...

Il nuovo statuto di Padania Acque deve rispettare il referendum

Padania_Acque

Per quanto se ne sa, è in corso in questi giorni la redazione dello statuto della "nuova" Padania Acque, il soggetto a cui sarà affidata la gestione del servizio idrico nei prossimi vent'anni; lo statuto è un po' come la "Costituzione" dell'azienda, ed è perciò bene procedere con la massima cura. Come Comitato Acqua sentiamo l'urgenza di evidenziare alcuni elementi che è molto importante siano inseriti al suo interno, per tutelare al meglio i diritti dei cittadini e la volontà sancita dai referendum del 2011.

Leggi tutto...

Cremona - Il gestore rinnova il suo statuto

CostituzionePer quanto se ne sa, è in corso in questi giorni la redazione dello statuto della "nuova" Padania Acque, il soggetto a cui sarà affidata la gestione del servizio idrico nei prossimi vent'anni; lo statuto è un po' come la "Costituzione" dell'azienda, ed è perciò bene procedere con la massima cura. Come Comitato Acqua sentiamo l'urgenza di evidenziare alcuni elementi che è molto importante siano inseriti al suo interno, per tutelare al meglio i diritti dei cittadini e la volontà sancita dai referendum del 2011.

Leggi tutto...

Cremona - Distacchi senza pietà

distacco_acquaLa vergogna in cui era stata gettata l'inverno scorso Cremona con le centinaia di casi di distacchi per morosità si ripete ed anzi presenta quest'anno, prima ancora che l'inverno incrudisca, un conto ben più pesante. Questo significa che a fronte delle grandi dichiarazioni, dei protocolli, dei patti, delle intese siglate a destra e a manca questa amministrazione e le aziende da lei partecipate non hanno saputo trarre insegnamenti dalla brutta esperienza dell'anno scorso.

Leggi tutto...

L'ATO di Varese rispetti l'esito referendario!

 
A seguito della recente delibera della AEEG (561/13) abbiamo inviato la lettera, qui sotto mostrata, a tutti i Sindaci della Provincia di Varese e all'Ufficio d'Ambito in quanto, come da Allegato B della delibera stessa, l'ATO di Varese risulta inadempiente nel rimborso agli utenti del Servizio Idrico Integrato della restituzione della remunerazione del capitale investito, come stabilito dalla volontà di 27.000.000 di italiani nel giugno 2011.
Vigileremo perchè l'ATO di Varese restituisca quanto dovuto nei tempi stabiliti dall'AEEG (30 giorni dal 5 dicembre, data della delibera).

Leggi tutto...

Varese - Un voto alla cieca

vareseACQUA PUBBLICA A VARESE: UN VOTO ALLA CIECA E CONTRO IL REFERENDUM!

In questi giorni è previsto il voto del Consiglio Comunale sull’adesione del Comune di Varese per l’adesione alla società Alfa Srl, individuata dall’Ufficio d’Ambito (presieduto dal leghista Dario Galli) della Provincia di Varese (di cui lo stesso ex presidente è Commissario) come gestore unico del Servizio Idrico Integrato.

A questo proposito, è bene che i cittadini varesini sappiano che:

Leggi tutto...

Saronno - In piazza per i Beni Comuni

A Saronno il comitato sarà presente dalle 14:00 alle 19:00 in P.zza San Francesco per un banchetto informativo.



Attachments:
Download this file (volantino x 12 ottobre.pdf)Scarica il volantino[ ]116 kB

Milano dice no alla tariffa dell'AEEG

aeegll Consiglio comunale di Milano ha approvato nella seduta di lunedì 9 settembre la Delibera dell'ATO-Milano relativa al calcolo tariffario del SII e contestualmente l'OdG proposto dal Comitato Milanese Acqua pubblica e dal Comitato Italiano per il Contratto Mondiale per l'Acqua di presa di posizione contro il MTT dell'Autorità. L'OdG è stato approvato anche dalle opposizioni.

Varese, il comitato ABC invia ai Sindaci la delibera popolare per l'acqua pubblica

varese_piazza-montegCome ultimo atto pre-vacanziero, abbiamo inviato a tutti i Sindaci della Provincia di Varese il testo di delibera popolare (in allegato) che, provocatoriamente, proponiamo di discutere in alternativa a quella imposta dall'Ufficio d'Ambito.

Al momento, sappiamo di certo che 3 dei 4 big della Provincia di Varese (Saronno, Busto Arsizio e Gallarate) non hanno convocato alcun consiglio comunale per deliberare l'adesione al nuovo gestore unico.
Attachments:
Download this file (Delibera_popolare_SII_Com._ABC_Varese.pdf)Scarica la delibera[ ]220 kB

Leggi tutto...

Cremona - Approvata la tariffa AEEG

catenaumanamax

Comunicato Stampa

Viva la tariffa aberrante


Tutti d’accordo in consiglio provinciale: il Metodo Tariffario Transitorio per le bollette dell’acqua non va per nulla bene.

C’è chi sottolinea particolarmente l’illegalità di un aumento della tariffa che viene fatto ricadere addirittura sull’anno passato; chi evidenzia come di fatto venga reintrodotto il profitto sull’acqua che i cittadini hanno cancellato coi referendum 2011; chi è preoccupato per le famiglie in difficoltà economiche che dovranno affrontare un altro aumento.

Leggi tutto...

Mantova - Acqua privatizzata

provalogocampagna2

Si è conclusa la procedura di gara per la scelta del socio privato di Tea Acque, che entra con un 40% delle azioni. Un colpo di mano operato nel silenzio estivo, che tradisce il voto dei cittadini.

Di seguito il comunicato stampa del comitato mantovano


Abbiamo perso. I cittadini tutti hanno perso. Tea Acque finisce in mani private, in silenzio, in piena estate.

Leggi tutto...

Varese, quanta fretta per il nuovo gestore unico

vareseComunicato stampa

L'ufficio d'Ambito della Provincia di Varese sta recapitando alle segreterie di tutti i Sindaci una lettera nella quale si pre-annuncia l'imminente invio di una delibera, scritta dall'Ufficio d'Ambito stesso, chiedendo loro di discuterla e votarla durante un prossimo consiglio comunale, IMPONENDO AI SINDACI la convocazione tra la fine del mese di luglio e il mese di agosto!!!

Il Comitato per l'Acqua Bene Comune della Provincia di Varese giudica tale comportamento un fatto di gravissima ingerenza antidemocratica nei confronti di ogni singolo Primo cittadino!

Leggi tutto...

Varese - Lettera aperta ai Sindaci

Il comitato di Varese, in previsione della conferenza dei sindaci del 27 giugno dove si delibererà sullo statuto del gestore unico provinciale, ha inviato una lettera aperta ai Sindaci della Provincia di Varese.

Leggi tutto...

Lecco, al via la raccolta firme per una delibera d'iniziativa popolare per l'acqua pubblica

fronte_volantino_delibera_iniz._pop._prov._Provincia di Lecco: a due anni dal referendum, la gestione pubblica del servizio idrico è a rischio

Il 14 maggio scorso, la maggioranza dei senidaci lecchesi ha deciso di affidare per 20 anni la gestione dell'acqua alla società Idroservice del gruppo pubblico multiservizi Lario Reti Holding, il cui abiettivo- come per tutte le società di diritto privato - è quello di fare utili. Una scelta che non consente il controllo diretto da parte dei Comuni.
In contrasto con il voto espresso da 27 miliani di cittadini il 12 e 13 giugno 2011, di cui oltre 138mila in provincia di Lecco.

Leggi tutto...

Due anni dai Referendum: in Lombardia serve una nuova legge regionale per l'acqua pubblica!

Milano_presidio_acqua_13.06.2013_1x

Comunicato stampa

Ieri a Milano il presidio dei Comitati acqua della Lombardia per celebrare il secondo anniversario dei Referendum

Due anni dai Referendum: in Lombardia serve una nuova legge regionale per l'acqua pubblica!

L’assessore regionale Terzi: "Ok al confronto coi Comitati per modifica legge"   Milano, 14 giugno 2013 -  Il 13 giugno, in occasione del secondo anniversario dei vittoriosi Referendum per l’acqua pubblica, i Comitati Acqua della Lombardia hanno organizzato un presidio in largo Cairoli a Milano [in allegato alcune foto]. In mezzo alle bandiere blu con la scritta "il mio voto va rispettato", i Comitati acqua hanno ricordato come, a distanza di due anni, i Referendum restano di fatto inattuali, sia a livello nazionale che regionale.

Leggi tutto...

Cremona - Compleanno in piazza

Comitato_cremoneseCOMUNICATO STAMPA

I referendum per l'acqua pubblica compiono 2 anni, i comitati tornano in piazza

12 giugno 2013 ore 19,00-23,30 Cremona - piazza Roma


Il 12 e il 13 di giugno di due anni fa il percorso verso la ripubblicizzazione del servizio idrico del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua raggiunse lo straordinario risultato della vittoria referendaria con oltre 26 milioni di italiani che scelsero l'acqua pubblica e la difesa dei servizi pubblici locali. Da allora, nonostante tribunali e Corte Costituzionale continuino a dare ragione ai comitati, nonostante la campagna di Obbedienza Civile abbia portato migliaia di cittadini ad autoridursi la bolletta rispettando il voto di due anni fa, la politica nazionale è stata sorda alle richieste dei cittadini.

Leggi tutto...

Cremona: incontro tra comitato e Comune

CremonaIncontro tra il Comitato Acqua Pubblica del Territorio Cremonese e l’Amministrazione Comunale di Cremona

 

Il Comitato Acqua Pubblica accoglie innanzi tutto positivamente la disponibilità mostrata dal sindaco Perri e dall’assessore Bordi ad incontrare una delegazione di portavoce, questa mattina: si è trattato di uno scambio di idee particolarmente prolungato (quasi un’ora e mezza), schietto e concreto, in occasione del quale il Comitato ha presentato alcune richieste:

Varese - La Provincia scippa i referendum

vareseACQUA BENE COMUNE, LA PROVINCIA DI VARESE SCIPPA L’ESITO DEL REFERENDUM DEL 2011: UNA RISICATA MAGGIORANZA VOTA LA GESTIONE CON SOCIETA’ DI CAPITALE!

COMITATO E SINDACI VALUTANO IL RICORSO

Il 28 febbraio 2013 sì è consumato un grave affronto alla volontà della maggioranza dei cittadini della Provincia di Varese: la Conferenza dei Comuni ha approvato a maggioranza (75 sindaci sui 141 totali) il Piano d’Ambito e la gestione del Servizio Idrico Integrato tramite una società di capitale!

Varese - Irregolare la convocazione della conferenza dei Sindaci

varese_piazza-montegComunicato Stampa


PRIMI CITTADINI E COMITATO ACQUA BENE COMUNE: ANNULLARE LA CONFERENZA DEI SINDACI ATO DEL 28 FEBBRAIO!


Ci sarebbero anche irregolarità formali nella convocazione della Conferenza dei Comuni dell’Ambito Territoriale Ottimale di Varese, prevista per il 28 febbraio 2013 alle ore 17,00 a Villa Recalcati.

Leggi tutto...

Cremona - In 700 dicono "No ai distacchi"

distacco_acqua

Guarda il video

Consegnate al Comune di Cremona le firme con le quali più di 700 cittadini si sono uniti alla richiesta presentata dal Comitato Acqua Pubblica del Territorio Cremonese e rivolta ad aziende e amministratori locali.

Leggi tutto...

Lombardia: 33 candidati per l'acqua pubblica

lombardia_consiglio_regionaleCOMUNICATO STAMPA

 Elezioni regionali Lombardia 

Le adesioni all'appello lanciato dai Comitati acqua della Lombardia

Sono 33 i candidati alle elezioni regionali che hanno aderito all’Appello lanciato nelle scorse settimane dal Coordinamento regionale Acqua pubblica della Lombardia.

I candidati, se eletti, si impegnano a formulare, nei primi 100 giorni del nuovo governo regionale, una nuova legge regionale che garantisca la gestione totalmente pubblica dell'acqua in Lombardia.

Leggi tutto...

Elezioni Lombardia: l'appello dei Comitati ai candidati

lombardia_consiglio_regionaleCOMUNICATO STAMPA

Elezioni Lombardia: una nuova legge regionale per l'acqua pubblica!

L'appello dei Comitati acqua della Lombardia ai candidati alle elezioni regionali

Milano,  04 febbraio 2013 - Nei primi 100 giorni del nuovo governo regionale, deve essere approvata una nuova legge regionale che garantisca la gestione totalmente pubblica dell'acqua in Lombardia.

Cremona - 3° TGAcqua

Banner_CremonaIl  Comitato Acqua Pubblica del Territorio Cremonese presenta la terza edizione del TGAcqua contenente molte notizie, in particolare sulla città di Cremona. Guarda il TgAcqua Terza Edizione

Il Coordinamento lombardo scrive ai candidati alla Regione

LombardiaAPPELLO AI CANDIDATI ALLE ELEZIONI REGIONALI DELLA LOMBARDIA
PER UNA NUOVA LEGGE REGIONALE SULL’ACQUA E SUL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

La Regione Lombardia si appresta a scegliere il suo nuovo Presidente e ad intraprendere un nuovo modello di governo regionale. In un momento in cui la crisi finanziaria mette a dura prova la stabilità ed il ruolo degli Enti Locali, troppo spesso i governi, invece di proporre strategie di rilancio dell’economia e della società, hanno proposto la svendita dei beni comuni, allontanandosi dalle scelte espresse con i Referendum del 2011 contro la mercificazione e privatizzazione dei servizi pubblici locali e in particolare del servizio idrico. La richiesta di rispettare le scelte referendarie, portata avanti dal Comitato promotore e dal Forum dei Movimenti dell’acqua, si è dovuta brutalmente confrontare con lo svuotamento messo in atto dai poteri politici ed economici che hanno contrastato l’autonomia degli Enti Locali e contraddetto la volontà espressa da 27 milioni di cittadini italiani.
Attachments:
Download this file (Appello_regionali_2013_Lombardia.pdf)Scarica l'appello[ ]30 kB

Leggi tutto...

Varese: che fine ha fatto l'Azienda Speciale?

varese_piazza-montegCOMUNICATO STAMPA: Osservazioni al Piano d'Ambito

In data 14 gennaio 2013, il Comitato per l'Acqua Bene Comune della Provincia di Varese ha protocollato presso l'Ufficio d'Ambito le proprie osservazioni al Piano d'Ambito per la futura gestione del SII.


Osservazioni che esprimono varie criticità al documento sottoposto ai Sindaci per il loro voto deliberativo, previsto per fine febbraio 2013.

Leggi tutto...

Cremona, in nave c'è l'acqua, ed è pubblica, gratis e di tutti!

mensa_cremona

Sono passati ormai due anni da quando, per la prima volta, il Coordinamento per il Diritto allo Studio denunciava l'inammissibile abuso messo in atto dalla società che gestisce la mensa nave (Unigest srl), la quale - contrariamente a tutte le altre mense convenzionate con l'Edisu - imponeva agli studenti il pagamento dell'acqua potabile in bottiglietta al prezzo iniziale di 0,70€.

Leggi tutto...

Lecco: eludono il referendum i sindaci che rifiutano l'Azienda speciale

lecco_striscioneNon si fanno profitti sull'acqua! L'acqua è di proprietà dei cittadini! E’ questo l’efficace slogan che 27 milioni di Italiani, la maggioranza assoluta, hanno inteso inequivocabilmente sancire nel giugno 2011 con uno storico referendum la cui vittoria “dal basso” in tanti abbiamo saputo determinare. Quindi la gestione dei Servizi Idrici non solo deve rimanere saldamente nelle mani pubbliche degli enti locali, ma anche e soprattutto deve stare fuori dalle logiche del mercato e del profitto.

Il Comitato cremonese scrive al Sindaco per denunciare la politica dei distacchi dei servizi pubblici essenziali

Banner_Cremona

Egregio signor Sindaco,

Le scriviamo molto preoccupati per quanto sta avvenendo nella nostra città. Da enti, istituzioni, associazioni del terzo settore e singoli cittadini provengono segnalazioni di una sempre più pesante situazione di disagio dovuta alla grave crisi economica, alla carenza di lavoro e alla insufficienza di mezzi adeguati per contrastare nuove e vecchie povertà. In questo contesto continue sono anche le segnalazioni di distacchi di acqua, luce e gas nelle case di cittadini e famiglie in difficoltà.

Attachments:
Download this file (Lettera_Sind._Perri_distacchi_Com._cremona.pdf)Scarica la lettera[ ]120 kB

Leggi tutto...

Mantova: votata la delibera dell'aumento delle tariffe

mantova_bavaglio

Mercoledì 19 scorso il Consiglio Provinciale di Mantova si è riunito per “prendere atto della presa d’atto della conferenza dei Sindaci che hanno ritenuto opportuno che fosse disposto l’aumento del 5% (+Istat) delle tariffe dell’acqua riferite all’anno 2011”. Senza nulla decidere in merito alla restituzione di quella parte di tariffa abrogata con la vittoria referendaria, formalmente citando l’onere di restituzione in capo all’AEEG.

Rivoluzione a Cremona

catenaumanamax

 18 dicembre 2012: rivoluzione a Cremona!

 

il 18 pomeriggio il consiglio provinciale di Cremona ha votato a larghissima maggioranza (17 voti favorevoli, 1 astenuto, 1 voto contrario) un atto di indirizzo che ribalta completamente la linea politica sin qui seguita dal presidente dell’Amministrazione Provinciale Massimiliano Salini. Il servizio idrico andrà gestito tramite soluzioni esclusivamente pubbliche. Viene totalmente sconfessato il piano d’ambito adottato vergognosamente poche settimane fa con un vero colpo di mano dall’Ufficio d’Ambito: la mozione infatti impegna il presidente dell’Amministrazione Provinciale a dare istruzioni all’Ufficio d’Ambito perché istruisca un nuovo piano d’ambito secondo il nuovo indirizzo politico. La mozione è stata presentata dalla Lega Nord e votata anche da PD, IdV, PRC-PdCI, da un consigliere indipendente e dall’ex presidente della provincia Torchio. Il PdL non ha votato. Astenuta l’UDC. Voto contrario invece dall’API.

Leggi tutto...

Cremona, parte il TGAcqua

Banner_CremonaIl Comitato Acqua Pubblica del Territorio Cremonese parte con questo nuovo strumento collettivo e partecipato di azione e informazione.
Presentazione: http://vimeo.com/55375859
Prima puntata: http://vimeo.com/55848896

Presentato ricorso contro l'Ufficio d'Ambito di Cremona

catenaumanamax

Comunicato stampa

In data 10 dicembre 2012 è stato notificato da parte dell'avv. Rizzo un ricorso contro la deliberazione presa 60 giorni prima dall'Ufficio d'Ambito di Cremona con la quale applicando il metodo del silenzio-assenso si adottava ufficialmente il piano d'ambito del servizio idrico contenente la scelta della società mista come soluzione gestionale del servizio stesso. Il ricorso viene presentato dai comuni di S.Daniele Po, Torre de' Picenardi e Motta Baluffi; al ricorso aderirà nei prossimi giorni con una memoria ad hoc il Comitato Acqua Pubblica del Territorio Cremonese.

Leggi tutto...

A Cremona nuova sconfitta per i privatizzatori

presidio_cremonaLa Conferenza dei Comuni appartenenti alla Provincia di Cremona si è riunita ieri 13 dicembre, su esplicita richiesta di un folto gruppo di sindaci pro-acqua pubblica, su un unico punto all'ordine del giorno, la discussione in merito alle scelte gestionali relative al servizio idrico integrato. Da subito i "privatizzatori", schierati con il presidente della Provincia Salini, hanno tentato l'ennesimo agguato cercando di forzare un voto (non previsto dall'odg) a sostegno dell'affidamento del SII ad una società a capitale misto. La Conferenza dei comuni ha rifiutato di pronunciarsi a favore dell'ingresso del privato nel servizio idrico di Cremona e a favore di un piano d'ambito che evidentemente a Cremona non riesce a raccogliere neppure un voto positivo.

Leggi tutto...

Il Comitato di Mantova in missione per conto di Santa Lucia

Mantova_S.LuciaIn missione per conto di Santa Lucia, questa mattina il Comitato "Acqua Bene Comune Mantova" ha consegnato un dono al presidente della Provincia, Alessandro Pastacci, e all'Uffico di Presidenza dell'Autorità d'ambito.
Un piccolo gesto per mantenere alta l'attenzione.
A Mantova il 13 dicembre arriva Santa Lucia, che porta doni ai bimbi buoni e carbone a quelli cattivi.
Secondo voi nei sacchetti che cosa hanno trovato?
Con tanto di lettera scritta dalla Santa e targa che contiene il monito del nostro caro Virgilio.

Varese - La forza del referendum stoppa la società di capitali!

varese_bandiere

Spostata a fine febbraio la Conferenza dei Comuni deliberativa, che il Presidente della Provincia Galli avrebbe voluto entro fine dicembre.

 

A giugno 2011 i referendum sull’acqua, votati dal 60% degli italiani, sancivano la vittoria dei SI’ e la sottrazione dell’acqua alle logiche del mercato e del profitto. Napoli, prima città italiana ad applicarli, ha appena trasformato in Azienda Speciale la sua società a capitale pubblico.

Leggi tutto...

Varese - Piano d'ambito a tappe forzate

varese_bandiereIl 4 dicembre è prevista a Varese l'Assemblea dei Sindaci dell'Ato che dovrà decidere anche sul tema dell'affidamento del SII. Una convocazione fatta in tutta fretta, che non lascia spazio per l'espressione democratica degli amministratori locali né, tantomeno, dei cittadini.

Il Comitato per l’Acqua Bene Comune della provincia di Varese sarà presente alla Conferenza dei Sindaci martedì 4 alle 17.00 a Villa Recalcati.

Leggi tutto...

Varese - 20 sindaci ribelli

sindacoIn Provincia di Varese 20 sindaci "ribelli" si oppongono alla SpA e chiedono l'Azienda Speciale per la gestione del SII.
Dopo qualche mese di costante "pressione" sulle Amministrazioni locali di tutta la provincia di Varese il comitato è riuscito a tirare dalla propria parte 20 sindaci "ribelli".
Questi Amministratori hanno intenzione di opporsi al piano del Presidente della Provincia Dario Galli che vuole istituire una nuova società con l'affidamento in house per tutta la Provincia di Varese (ormai in chiusura) sostenendo che debba essere creata entro il 31/12/12.
La consapevolezza della strada intrapresa da questi 20 sindaci è scaturita dopo due incontri organizzati dal Comitato sul tema Azienda Speciale come unica gestione rispettosa dell'esito referendario del SII.
Leggi l'articolo su Varese News

Mantova-aumento delle tariffe, l'opposizione del comitato

MantovaLa Provincia di Mantova sta cercando di far approvare al Consiglio Provinciale un aumento tariffario di dubbia leggitimità, sia dal punto di vista formale che sostanziale. Il Comitato Acqua Bene Comune di Mantova con una lettera aperta invita tutti i cittadini a mantenere alta l'attenzione su quello che sembra sempre più un affrettato e maldestro regalo al gestore, in contrasto con gli esiti referendari.

Leggi tutto...

Cremona, in TV svelati i privatizzatori

Banner_Cremona

Le dichiarazioni fatte dai protagonisti del dibattito televisivo andato in onda sulla emittente locale Telecolor il 7 novembre scorso hanno chiarito molte cose riguardo al futuro del servizio idrico cremonese. Ci limitiamo a sottolinearne quattro:

Cremona: Acqua pubblica o dimissioni!

catenaumanamaxGrande partecipazione e determinazione al presidio sotto il consiglio comunale di Cremona. Centinaia di giovani, anziani e intere famiglie con bimbi hanno circondato tenendosi per mano l'isolato del palazzo comunale, mentre all'interno la maggioranza di centro-destra ha respinto l'odg delle minoranze che chiedeva conto al sindaco del voto favorevole all'ingresso dei privati nella gestione del SII espresso dall'assessore delegato nel CDA dell'ufficio d'ambito, nonostante l'opposizione di decine di Comuni e della popolazione e in contrasto con gli impegni presi dal comune di Cremona col Comitato nell'incontro avuto lo scorso 30 dicembre. Al termine della riunione il Comitato per l'acqua pubblica, con un comunicato stampa, chiede le dimissioni della Giunta Perri.

Cremona 22/10, presidio in Piazza del comune

catenaumanamaxCremona - 22 ottobre "acqua pubblica o dimissioni!"      

Grande partecipazione e determinazione al presidio sotto il consiglio comunale di Cremona. Centinaia di giovani, anziani e intere famiglie con bimbi hanno circondato tenendosi per mano l'isolato del palazzo comunale, mentre all'interno la maggioranza di centro-destra ha respinto l'odg delle minoranze che chiedeva conto al sindaco del voto favorevole all'ingresso dei privati nella gestione del SII espresso dall'assessore delegato nel CDA dell'ufficio d'ambito, nonostante l'opposizione di decine di Comuni e della popolazione e in contrasto con gli impegni presi dal comune di Cremona col Comitato nell'incontro avuto lo scorso 30 dicembre. Al termine della riunione il Comitato per l'acqua pubblica, con un comunicato stampa, chiede le dimissioni della Giunta Perri.

Leggi tutto...

Cremona, ladri di dignità!

Banner_CremonaComunicato stampa

Grazie.
La decisione di questa sera presa dal cda dell'Ufficio d'Ambito di Cremona ci serve, è una buona lezione di vita.
Ci dice prima di tutto che siamo stati ingenui. Tutti: persino noi cittadini arrabbiati e mobilitati, che non abbiamo mai smesso di ammonire i nostri sindaci sul fatto che il presidente Salini non avrebbe mai rinunciato ad ottenere il suo scopo. Che è sempre stato lo stesso: privatizzare l'acqua. Semplice, chiaro.
Di fronte a questa chiarezza di intenti, tante volte riaffermata con l'arroganza del potere innamorato di se stesso, pronta a forzature delle regole a cui in questa paciosa e condiscendente provincia nessuno era abituato, in tanti hanno voltato la testa. Rifiutare di vedere la verità è sempre il sintomo di un trauma. Eppure è stato fatto: sino a due giorni fa i nostri sindaci uscivano a frotte gioiosi dalla loro ultima fatica, una riunione in qualità di soci di una spa nella quale un voto unanime li aveva illusi che non fosse più necessario combattere.

Cremona, ladri di dignità!

Banner_CremonaComunicato stampa

La decisione di questa sera presa dal cda dell'Ufficio d'Ambito di Cremona ci serve, è una buona lezione di vita.

Ci dice prima di tutto che siamo stati ingenui. Tutti: persino noi cittadini arrabbiati e mobilitati, che non abbiamo mai smesso di ammonire i nostri sindaci sul fatto che il presidente Salini non avrebbe mai rinunciato ad ottenere il suo scopo. Che è sempre stato lo stesso: privatizzare l'acqua. Semplice, chiaro.

Leggi tutto...

Saronno 25/09, incontro pubblico "Il futuro dell’acqua chi lo decide?"

Saronno

I Comitati per l'Acqua Bene Comune del Saronnese e della provincia di Varese hanno convocato gli amministratori della provincia di Varese per una serata di studio sulla ripubblicizzazione del Servizio Idrico Integrato, che si terrà a Saronno (Va), presso la Sala del Camino di Villa Gianetti (ex Municipio, via Roma, 20) dalle ore 21,15 di martedì 25 settembre 2012. Relatore della serata: Marco Bersani, del Forum italiano dei movimenti per l'acqua.

Leggi tutto...

Mantova, per fare acqua (da tutte le parti)

Contro_campagna_MantovaNegli ultimi mesi Tea Acque ha lanciato una massiccia operazione di marketing per rifarsi l’immagine e presentarsi con il volto pulito a migliaia di utenti del servizio idrico. Quegli stessi utenti sono prima di tutto cittadini, e quindi elettori, e in tanti hanno votato ai referendum sull’acqua: ecco perché l’azienda punta, tra l’altro, a far passare in secondo piano le polemiche riguardanti i percorsi di privatizzazione di cui è artefice. [...]
Il comitato acqua bene comune di Mantova ha scelto già mesi fa di decostruire il messaggio buonista che si cela dietro il semplice “Per fare l’acqua…” proposto da Tea Acque, suggerendo un nuovo sottotitolo: “…non servono i privati!”. Finalmente anche il comitato ha trovato i propri testimonial e rilascia online le cartoline della contro-campagna.

Il Comitato Acqua Pubblica di Cremona scrive ai sindaci della Provincia

Banner_Cremona

Stimati signori sindaci

nei prossimi giorni sarete chiamati a decidere in merito alla proposta di aggregazione delle aziende idriche del territorio. L’aggregazione in sé e per sé non è una proposta da avversare, ma speriamo converrete con noi che non può essere avallata ora con questi contenuti e con queste modalità.

Attachments:
Download this file (Cremona_LetteraApertaSindaciGiu2012.pdf)La lettera aperta[ ]63 kB

Leggi tutto...

Milano 5 giorni in difesa del voto referendario

Lo straordinario successo dei referendum su acqua e energia compie un anno

Il 13 giugno, in tutta Italia, i movimenti referendari tornano in piazza per ricordare il successo dei referendum e denunciare ler mancate risposte della politica nazionale e delle ammini- strazioni locali. A MIlano, cinque giorni di mobilitazione in difesa del voto referendario.

dal 13 al 17 Giugno
Acqua e energia
A un anno dal referendum il mio voto va rispettato!

Cinque Giornate di informazione, dibattito, confronto su tutto quello che è successo e non è successo rispetto alle scelte referendarie

via Dante, angolo via Giulini
ore 17-20
13 giugno: Rispettare i Referendum, rispettare la democrazia!
14 giugno: Terra, bene comune.
15 giugno: Acqua, bene comune.
16 giugno: Aria, bene comune.
17 giugno: Sole, bene comune.

Ci saranno sportelli aperti su energia, consumo critico, immigrazione; incontri di alfabetizzazione alla finanza a cura del GIT Milano di Banca Etica; presentazione di libri sui beni comuni.

ORGANIZZATO DA ASSOCIAZIONE ENERGIA FELICE E COMITATO MILANESE ACQUA PUBBLICA

 

Scarica la locandina

Attachments:
Download this file (Locandina 13 giugno.pdf)locandina 13 giugno[ ]577 kB

Milano 05/06, dibattito pubblico sulla Multiutility del Nord

logo-obbedienzacivileLA CITTADINANZA DEVE POTER DISCUTERE DEL PROGETTO DI MULTIUTILITY DEL NORD

PUBBLICO DIBATTITO

SALA ALESSI
PALAZZO MARINO
MARTEDì 5 GIUGNO 2012
ORE 20:30-23:30

Guarda il video dell'iniziativa

Attachments:
Download this file (MULTIUTILITY_MILANO_5GIUGNO.pdf)Scarica il volantino[ ]275 kB

Leggi tutto...

volantino Acqua pubblica2018

Flyer 5X1000 WEB-01 bassa