Warning: array_shift() expects parameter 1 to be array, boolean given in /web/htdocs/www.acquabenecomune.org/home/aprilia/config/ecran_securite.php on line 283 Bollette e disservizi idrici - Comitato provinciale acqua pubblica di Latina
fontanella l'acqua non è una merce!
 HOME,  SITO NAZIONALE
Ultimo aggiornamento: giovedì 8 ottobre 2015
Dai territori:
Video
Comunicati Stampa
Rassegna Stampa locale
Rassegna stampa locale
CAMPAGNA "DA CITTADINI A CITTADINI" PER BRAULINO


Da cittadini a cittadini
Home > Rassegna stampa > 2003 > Agosto > Bollette e disservizi idrici

giovedì 28 agosto 2003


Fonte: Il Tempo

Bollette e disservizi idrici

di Gianni Ciufo

Bollette e disservizi idrici

Pampena accusa Paride Martella

SPIGNO Il Sindaco di Spigno Saturnia, Carlo Pampena, "bacchetta" amministratori provinciali e non in merito all’uscita dell’ing.

Massimo Di Marco dall’ATO 4, che dal 31 agosto lascerà la STO (Segreteria Tecnica Organizzativa).
Pampena si chiede il perchè di questa "perdita", visto "che il suo lavoro è stato sempre apprezzato nella Conferenza dei Sindaci, per il suo senso di responsabilità ed onestà che l’ha accompagnato". Il primo cittadino spignese fa rilevare che l’uscita di Di Marco non è un avvenimento di scarso rilievo, perchè la STO svolge un compito delicato ed importante per l’efficienza ed efficacia del Servizio Idrico Integrato gestito dalla Spa Acqualatina. «Probabilmente - tuona Pampena- c’entra la politica, come al solito, la quale, sempre più spregiudicata, non riconosce più certi valori considerati un tempo virtù. Ormai essa non è più al servizio della gente, ma lavora solo per alimentare se stessa. Forse l’ing. Di Marco ha capito e, in punta di piedi, ha preferito andarsene.
Peccato, perchè con il suo stile ed il suo cipiglio nel lavoro, avrebbe potuto essere ancora una garanzia per la gente, riguardo al problema dell’acqua nella nostra provincia.
Forse ha capito anche che la STO è ormai diventata una scatola "vuota" da quando la politica si è inventata l’Ufficio di Presidenza, cioè tredici Sindaci intorno al Presidente Martella.
Sono costoto ormai che fanno tutto e decidono tutto come vuole il Presidente. La Conferenza dei Sindaci? Non viene neppure più convocata. Non serve più. la politica dei nostri tempi è veramente grande per la sua speciale peculiarità di non farsi capire dalla gente comune. Io
- conclude il Sindaco spignese Carlo Pampena - appartengo alla gente comune.
Vaias con Dios, ing. Di Marco
». Una presa di posizione che non mancherà di suscitare reazioni, proprio mentre l’ing.
Massimo Di Marco, dal prossimo primo settembre, sarà reintegrato nei ruoli della Provincia, in qualità di dirigente a tempo indeterminato.

28/08/2003

Questo articolo è stato visto volte.


Pubblicità




Per chi vuole
informarsi:
Comuni
Scopri come si comporta il tuo Comune nelle Conferenze dei Sindaci
Legislazione
Acqualatina
Garante del Servizio Idrico
Regione Lazio
Ultime news del sito
IL SOCIO PRIVATO


Veolia Water
La Veolia Water in Italia
Veolia Water
Link "Siti Amici"
Ex Mattatoio
No Turbogas Aprilia