Warning: array_shift() expects parameter 1 to be array, boolean given in /web/htdocs/www.acquabenecomune.org/home/aprilia/config/ecran_securite.php on line 283 Autobotti a domicilio. Su richiesta - Comitato provinciale acqua pubblica di Latina
fontanella l'acqua non è una merce!
 HOME,  SITO NAZIONALE
Ultimo aggiornamento: giovedì 8 ottobre 2015
Dai territori:
Video
Comunicati Stampa
Rassegna Stampa locale
Rassegna stampa locale
CAMPAGNA "DA CITTADINI A CITTADINI" PER BRAULINO


Da cittadini a cittadini
Home > Rassegna stampa > 2003 > Agosto > Autobotti a domicilio. Su richiesta

domenica 10 agosto 2003


Fonte: Il Tempo

Autobotti a domicilio. Su richiesta

di Romano Tripodi

SAN FELICE CIRCEO Si fa sempre più critica la carenza idrica. L’Acqualatina corre ai ripari

Autobotti a domicilio. Su richiesta

Quarto caldo senza un filo d’acqua per tutta la giornata ma con le piscine piene

I lavori effettuati nei giorni scorsi dall’Italgas per riparare una falla apertasi nell’acquedotto che alimenta San Felice Circeo e le sue frazioni, unitamente alle endemiche dispersioni ed al caldo sono all’origine dell’emergenza idrica che sta rendendo amare le vacanze di migliaia di turisti al Circeo.

Nelle ultime 24 ore il flusso dell’acqua è stato ripristinato ma nonostante ciò i rubinetti di molte abitazioni di La Cona, Borgo Montenero e Colonia Elena, le zone basse di San Felice, sono rimasti a secco. E’ un problema di riequilibrio dell’acqua all’interno dei diversi serbatoi. Attualmente accade che a Punta Rossa ed a Quarto Caldo, vale a dire nelle zone più esclusive e disseminate di ville, c’è un consumo d’acqua eccessivo, oltre le normali quantità. Qui l’acqua, e parliamo di centinaia di metri cubi, non viene consumata soltanto per i normali usi domestici ma serve ad alimentare, spesso con un ricambio dettato da ragioni igienico-sanitario, le vasche delle piscine, vasche che in molti casi hanno dimensioni notevoli. E questo non consente quindi una equa distribuzione dell’acqua negli altri serbatoi che conseguentemente rimangono semivuoti.
A questo inconveniente i tecnici di Acqualatina dovrebbero ovviare nelle prossime ore procedendo ad una sorta di taratura della quantità d’acqua immessa in tutti i serbatoi.
C’è peraltro da riconoscere che la società che gestisce questo ed altri acquedotti della provincia non è stata a guardare e facendosi carico dei gravissimi disagi di residenti e turisti ha istituito un servizio di autobotti che interverranno in tempi rapidi, previa telefonata al numero Verde 800-626083 della stessa società. La centralinista di turno (ieri era regolarmente in servizio ndr) provvederà a prendere nota del nome e dell’indirizzo dell’utente da rifornire.
All’ origine del "blackout" idrico, come era già accaduto una decina di giorni fa, è stato un guasto alla rete che alimenta tutti i borghi ed il centro di San Felice Circeo che i tecnici dell’Italgas hanno riparato dopo aver sospeso il flusso dell’acqua dalla mezzanotte di giovedì alle 10,00 del mattino di venerdì. Ma questa volta, contrariamente ad altre, l’acqua non è ritornata immediatamente nelle zone basse di San Felice, proprio per l’eccessivo consumo registrato nelle parti alte. Un fenomeno che aveva caratterizzato anche le scorse estati ma che in questi mesi di caldo africano ha conosciuto impennate non previste.
E’ invece rientrata nella normalità la situazione a Sabaudia dove residenti e turisti avevano avuto venerdì mattina, al loro risveglio, la sgradita sorpresa di veder scorrere dai rubinetti acqua giallastra. Secondo l’assessore all’Ambiente Enrico Gambacurta nelle condotte sarebbero finiti i detriti provocati dalla falla e dalla successiva riparazione di un tratto di acquedotto. Campioni del liquido incriminato sono stati sottoposti ad analisi. A preoccupare Gambacurta è anche la eccessiva temperatura del mare che a Sabaudia ha raggiunto i 31 gradi centigradi. Un fenomeno che potrebbe dare luogo a processi di eutrofizzazione della flora e a moria di pesci. Gambacurta ne parlerà nell’incontro che avrà domani, lunedì, con il professor Dorucci considerato un autentico esperto in materia di acque ed assetti idrogeologici.

10/08/2003

Questo articolo è stato visto volte.


Pubblicità




Per chi vuole
informarsi:
Comuni
Scopri come si comporta il tuo Comune nelle Conferenze dei Sindaci
Legislazione
Acqualatina
Garante del Servizio Idrico
Regione Lazio
Ultime news del sito
IL SOCIO PRIVATO


Veolia Water
La Veolia Water in Italia
Veolia Water
Link "Siti Amici"
Ex Mattatoio
No Turbogas Aprilia