Warning: array_shift() expects parameter 1 to be array, boolean given in /web/htdocs/www.acquabenecomune.org/home/aprilia/config/ecran_securite.php on line 283 Acqua: Cartelle Gerit bocciate dai Giudici - Comitato provinciale acqua pubblica di Latina
fontanella l'acqua non è una merce!
 HOME,  SITO NAZIONALE
Ultimo aggiornamento: giovedì 8 ottobre 2015
Dai territori:
Video
Comunicati Stampa
Rassegna Stampa locale
Rassegna stampa locale
CAMPAGNA "DA CITTADINI A CITTADINI" PER BRAULINO


Da cittadini a cittadini
Home > Rassegna stampa > 2009 > Luglio > Acqua: Cartelle Gerit bocciate dai Giudici

giovedì 30 luglio 2009


Fonte: Il Caffè

Acqua: Cartelle Gerit bocciate dai Giudici

di Francesco Buda

I Giudici le sospendono e annullano a decine. Ma continuano ad inviarle, nonostante la denuncia per abuso d’ufficio.

Ancora arrivano massicciamente le cartelle "esattoriali" targate EQUITALIA GERIT per le bollette di Acqualatina, nonostante la magistratura stia continuando a sospenderle ed annullarle puntualmente. Quattro Giudici di Pace ed uno del Tribuanle hanno dato ragione a decine di cittadini che hanno contestato la procedura esattoriale che Acqualatina insiste a voler utilizzare attraverso GERIT.

I magistrati, insomma, seguitano a rigadire che Acqualatina non può inviare cartelle esattoriali, ma deve fare come qualunque altra società privata o cittadino per ottenere i soldi da chi non paga: rivolgersi al Giudice e chiedere decreto ingiuntivo, per poi riprendersi forzosamente dal debitore quanto gli spetta (se glielo riconosce il Giudice).

Invece con la procedura esattoriale - che compete solo allo Stato e ai suoi Enti - si costringe il cittadino presunto debitore a presentarsi per primo dal Magistrato.

Cioè si ribalta la situazione. La procedura esattoriale è attribuita agli enti pubblici (ad es. per tasse o multe) perchè hanno come fine il bene comune anzichè il profitto, e dunque gli viene riconosciuta più forza rispetto ai privati. Quindi è la società per azioni Acqualatina a dover dimostrare che avanza soldi dagli utenti-clienti davanti al Giudice e farsi rilasciare decreto ingiuntivo per "aggredire" il patrimonio del debitore mediante la procedura esecutiva. Come chiunque. Così come non possono staccare l’acqua senza mandato del Giudice. Infatti le società dei telefoni, del gas o elettriche non inviano cartelle esattoriali. Ora però, dopo le tante sentenze che bocciano l’illeggittima procedura esattoriale di Acqualatina, perchè Equitalia Gerit, professionista del settore, continua in questa condotta?

Il Giudice di Pace di Terracina ha persino denunciato alla Procura della Repubblica di Latina l’ex Amministratore Delegato di Acqualatina, Silvano Morandi, per abuso d’ufficio per tale condotta. Concorre ad un’abuso d’ufficio Equitalia Gerit, società a prevalente capitale pubblico che attraverso l’Agenzia delle Entrate unitamente all’IMPS, effettua la riscossione dei tributi? Possibile che non conosca l’illegittimità di questa procedura per conto di Acqualatina? Un nuovo "percorso", un Paese più giusto dice lo slogan di Equitalia Gerit. Lo dimostrino

PDF - 610.9 Kb
Il Caffè

Questo articolo è stato visto volte.


Pubblicità




Per chi vuole
informarsi:
Comuni
Scopri come si comporta il tuo Comune nelle Conferenze dei Sindaci
Legislazione
Acqualatina
Garante del Servizio Idrico
Regione Lazio
Ultime news del sito
IL SOCIO PRIVATO


Veolia Water
La Veolia Water in Italia
Veolia Water
Link "Siti Amici"
Ex Mattatoio
No Turbogas Aprilia